Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Il più grande operatore elettrico d'Italia e la seconda utlity quotata d'Europa per capacità installata.
ik3ngu
Messaggi: 78
Iscritto il: 31/07/2016, 17:30
Località: Portogruaro (VE)
Contatta:

Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda ik3ngu » 12/08/2018, 21:48

Da un po' di tempo osservo con interesse crescente il rapido dispiegamento delle stazioni di ricarica rapido per auto elettriche della società EnelX sul territorio Italiano. Così ho mappato le stazioni rapide (Fast) esistenti e future, almeno dalle notizie disponibili.

Rete ENEL Fast  Italia ago 2018.png
Rete ENEL Fast Italia ago 2018.png (244.15 KiB) Visto 1113 volte


Per chi non è ferrato sull'argomento, mi riferisco alla possibilità di caricare quasi completamente il veicolo elettrico in massimo 30-60 minuti di sosta. Ovviamente anche i rabbocchi durano pochi minuti. Questa modalità abilita i conduttori di veicoli elettrici a compiere percorsi medio lunghi con tempi accettabili ed è alternativa a quella lenta domestica a bassa potenza, tipicamente notturna. Tuttavia quest'ultima rappresenta la maggior parte dei casi e statisticamente vale approssimativamente il 90% dei rifornimenti di energia.

Diversi di voi ricorderà che questa attività di nuovi impianti è infatti iniziata l'autunno scorso (settembre 2017) in cui furono installate rapidamente una trentina di stazioni con il triplice sistema di ricarica Tipo2 AC e Chademo CCS Combo2 in DC con potenze di 44 e 50 kW rispettivamente.

Ho deciso di fare il punto oggi per il fatto che i numeri sono cambiati e anche di molto.

Vediamo nello specifico.

Ad oggi le stazioni di ricarica Fast da 50 kW EnelX del marchio italiano Bitron operative sono diventate ben 77. Ad esclusione delle regioni Trentino Alto Adige, Sardegna e Calabria, tutto il territorio italiano è interessato.

Ad osservare la mappa con i segnaposto di colore verde più sopra, sembra che la società stia coprendo i maggiori corridoi autostradali, sebbene tutte le installazioni siano al di fuori di questi, ma nei pressi dei caselli.

Tuttavia, a giudicare dalle informazioni reperibili su Openchargemap il progetto mostra che a breve la copertura della infrastruttura rapida di ricarica sarà ampliata in molte altre zone toccando anche le regioni del Trentino A. Adige e Calabria, lasciando però scoperta (per ora, spero) solo la regione Sardegna. Tanto risulta sulla mappa con segnaposto di colore giallo dove compaiono altri 53 siti.

Rete ENEL Fast di prossima attivazione Italia ago 2018.png
Rete ENEL Fast di prossima attivazione Italia ago 2018.png (210 KiB) Visto 1113 volte


Tra l'altro alcune postazioni già esistenti sono state potenziate con un raddoppio delle stazione di ricarica. È il caso per esempio di Magliano Sabina e Orte ma ce ne sono altri in arrivo.

Rete ENEL Fast attuale e di prossima attivazione Italia ago 2018.png
Rete ENEL Fast attuale e di prossima attivazione Italia ago 2018.png (213.99 KiB) Visto 1113 volte


A conferma di quanto descritto e mostrato, ci sono talvolta cantieri con installazioni in corso, pronte da attivare, o installazioni appena iniziate.

Si può osservare come anche il corridoio viabile adriatico sarà a breve servito. I siti che ospitano tutte queste stazioni sono per lo più i parcheggi dei centri commerciali e ultimamente noto quelli a marchio Conad.

Ovviamente alla ricca offerta di stazioni EnelX, si affianca quella degli altri operatori o comunque soggetti privati che le hanno già installate qua e là, compreso alcune concessionarie di marchio produttore.

Come si evince dalla mappa con i segnaposto azzurri, le stazioni di ricarica rapide o comunque in corrente continua (DC) con potenza dimezzata (accelerate) sono per lo più nel nord Italia ed in Sicilia. Si tratta di altre 70 siti realizzati. Al sud, in Sicilia, è vero soprattutto ad opera dell'operatore Sibeg.

Rete Fast - DC Italia attuale altri operatori Italia - ago 2018.png
Rete Fast - DC Italia attuale altri operatori Italia - ago 2018.png (255.92 KiB) Visto 1113 volte


Tuttavia l'offerta di connessioni è spesso limitata allo standard Chademo o Tipo2. Il recente CCS Combo lo si trova solo sulle installazioni recenti e sulle stazioni del marchio ABB. Alcune stazioni sono in area privata in centri assistenza di marchio Nissan o dentro centri commerciali, non accessibili fuori orario o destinate solo ai clienti.

Dal punto di vista dell'accreditamento rimane piuttosto variegata la modalità. Infatti si passa dalla tariffazione mista a tempo/consumo di EnelX tramite APP su smartphone o tessera, fino alla gratuità offerta dai centri commerciali e pochi altri soggetti.

In ogni caso mi preme osservare che oggi il panorama della ricarica rapida o accelerata in DC sta cambiato radicalmente in Italia.

Devo osservare come anche il numero di stazioni fast fuori servizio stia diminuendo. Per esempio oggi su 77 installazioni EnelX operative, solo 4 risultano in manutenzione. Segno che i recenti affidamenti per il mantenimento in servizio cominciano a funzionare. Dalle chiamate ai numeri verdi emerge comunque una certa inesperienza del personale preposto che risponde al telefono o interviene sul posto che non ha mai guidato veicoli elettrici e nemmeno caricato a quelle stazioni.

Tenuto conto dei vuoti visibili sulla mappa con tutti i segnaposto colorati (tre colori) su diversi corridoi stradali, credo che vedremo nuove installazioni da parte di EnelX,che ha promesso di installare parecchi impianti di ricarica.

Rete Fast - DC Italia ago 2018.png
Rete Fast - DC Italia ago 2018.png (292.5 KiB) Visto 1113 volte


Per esempio: il corridoio 5 europeo, ovvero la direttrice tracciata della A4 da Torino a Trieste rimane sguarnito per lunghi tratti soprattutto in Veneto e in Friuli Venezia Giulia. Inoltre dal mare alle Dolomiti manca completamente servizio.

Rete ENEL Fast CENTRO NORD attuale e di prossima attivazione Italia ago 2018.png
Rete ENEL Fast CENTRO NORD attuale e di prossima attivazione Italia ago 2018.png (782.43 KiB) Visto 1113 volte


Rete Fast - DC Italia attuale e di prossima attivazione Italia NORD ago 2018.png
Rete Fast - DC Italia attuale e di prossima attivazione Italia NORD ago 2018.png (995.78 KiB) Visto 1113 volte


Così pure sul corridoio adriatico mancherebbero parecchie installazioni. Sul lato Tirreno da Genova a Napoli manca servizio e più a sud in Calabria.

Rete ENEL Fast CENTRO attuale e di prossima attivazione Italia ago 2018.png
Rete ENEL Fast CENTRO attuale e di prossima attivazione Italia ago 2018.png (400.73 KiB) Visto 1113 volte


Rete Fast - DC Italia attuale e di prossima attivazione Italia CENTRO ago 2018.png
Rete Fast - DC Italia attuale e di prossima attivazione Italia CENTRO ago 2018.png (419.27 KiB) Visto 1113 volte


La Sicilia è solo parzialmente coperta da stazioni di ricarica rapida e in Sardegna manca del tutto il servizio.

Rete ENEL Fast CENTRO SUD attuale e di prossima attivazione Italia ago 2018.png
Rete ENEL Fast CENTRO SUD attuale e di prossima attivazione Italia ago 2018.png (123.38 KiB) Visto 1113 volte


In conclusione, se si viaggia con un veicolo come la Nissan Leaf o la Kia Soul EV che possiedono la presa di ricarica rapida con standard Chademo, oggi si può contare su oltre 150 stazioni e fra poco se ne aggiungeranno altre 53.

Situazione simile ma con minori spine di ricarica se si viaggia con una Renault Zoe Serie Q (210 o 90) con carica da 44 kW, ma in questo caso il disagio è minore in quanto la versatilità del caricatore di bordo di questa vettura consente ricariche accelerate sulla ricca offerta di stazioni in AC trifase (22 kW).

Se invece si viaggia su una BMW i3 o Hyundai Ioniq Electric che hanno la presa a standard CCS - Combo, si può contare sulle 77 EnelX e una quarantina di altri siti e a breve di ulteriori 53 siti EnelX di prossima attivazione.

Su questa rete le vetture a marchio Tesla Motors ricaricano dalle stazioni Chademo, se dotate di adattatore, oltre che sulla loro ricca rete dedicata Superchargers.

Sono esclusi invece dal servizio di ricarica rapido, tutti veicoli non dotati di ricarica rapida, come per esempio: i furgoni Renault Kangoo vecchi e nuovi, le Fiat 500e importate, le ibride plug-ing come la vecchia Opel Ampera, Toyota Prius Plugin, Volkswagen GTE, ecc.. In compenso alcuni siti sono dotati anche di stazioni accelerate o lente buone per questi.

Sono fiducioso per il futuro e penso che sia arrivato il momento di scegliere per molti automobilisti.
Ultima modifica di ik3ngu il 13/08/2018, 20:49, modificato 2 volte in totale.


-------------------------
Certificatore energetico - provincia di Venezia.
Abitazione con fotovoltaico da 6 kWp, solare termico da 6,5 kWp, Renault Zoe dal 2013. Hyundai Ionic Electric dal 2017. Nissan e-NV200 Van dal 2017. Socio Energoclub Onlus.


Avatar utente
selidori
Messaggi: 2917
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Contatta:

Re: Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda selidori » 12/08/2018, 22:01

Bella analisi!
Sopratutto non avevo avvertito un miglioramento nell'affidabilità della rete ENELX, che è forse il problema maggiore, oggi.
Chissà come si inserirà la rete IONITY fatta dalla stessa ENEL nel servizio ENELX e se saranno almeno in roaming. In quel caso la situazione di ritardo della CCS COMBO rispetto a CHADEMO potrebbe ribaltarsi, visto IONITY è solo (ma speriamo cambino idea) CCS.
E speriamo che al di la' di tutto ENEL si apra comunque al roaming con gli altri operatori come fra l'altro obbligherebbe il pnire, ed il progetto eva+.

Un solo appunto: le colonnine sono di Bitron.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Loris Schiabello
Messaggi: 14
Iscritto il: 09/07/2017, 17:49

Re: Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda Loris Schiabello » 13/08/2018, 1:22

Per quanto riguarda la Calabria non afferro la scelta di piazzare tre fast a Cosenza mantenendo sguarnita la zona del Pollino dove le salite richiedono una notevole quantità di energia. Difatti il tratto Cosenza-Polla continuerà, stando così le cose,a non essere gestibile dal punto di vista dell'autonomia

Mmeacci
Messaggi: 65
Iscritto il: 15/05/2018, 15:02
Località: Roma

Re: Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda Mmeacci » 13/08/2018, 6:51

Grazie, bellissima analisi.
Peccato per il sud Italia, ancora sguarnito.
Tempo fa stavo verificando la città di Napoli, Una metropoli con solo due colonnine da 22 kWh .... vergognoso.

Speriamo, e sembra si, che le cose cambino.
Marco Meacci

Twizy 80- Zoe 40Kwh

ik3ngu
Messaggi: 78
Iscritto il: 31/07/2016, 17:30
Località: Portogruaro (VE)
Contatta:

Re: Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda ik3ngu » 13/08/2018, 9:17

selidori ha scritto:Bella analisi!
Sopratutto non avevo avvertito un miglioramento nell'affidabilità della rete ENELX, che è forse il problema maggiore, oggi.
Chissà come si inserirà la rete IONITY fatta dalla stessa ENEL nel servizio ENELX e se saranno almeno in roaming. In quel caso la situazione di ritardo della CCS COMBO rispetto a CHADEMO potrebbe ribaltarsi, visto IONITY è solo (ma speriamo cambino idea) CCS.
E speriamo che al di la' di tutto ENEL si apra comunque al roaming con gli altri operatori come fra l'altro obbligherebbe il pnire, ed il progetto eva+.

Un solo appunto: le colonnine sono di Bitron.


Grazie Stefano.

Corretto nome marchio Bitron.

Le stazioni Ionity saranno pochissime in Italia credo e incideranno poco.
Aspettiamo altri operatori. Ma soprattutto aspettiamo che la gente compri auto elettriche!

Pasquale
-------------------------
Certificatore energetico - provincia di Venezia.
Abitazione con fotovoltaico da 6 kWp, solare termico da 6,5 kWp, Renault Zoe dal 2013. Hyundai Ionic Electric dal 2017. Nissan e-NV200 Van dal 2017. Socio Energoclub Onlus.


ik3ngu
Messaggi: 78
Iscritto il: 31/07/2016, 17:30
Località: Portogruaro (VE)
Contatta:

Re: Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda ik3ngu » 13/08/2018, 9:21

Loris Schiabello ha scritto:Per quanto riguarda la Calabria non afferro la scelta di piazzare tre fast a Cosenza mantenendo sguarnita la zona del Pollino dove le salite richiedono una notevole quantità di energia. Difatti il tratto Cosenza-Polla continuerà, stando così le cose,a non essere gestibile dal punto di vista dell'autonomia



Loris, queste non sono scelte definitive secondo me. È soltanto una fotografia e una previsione a breve termine. EnelX tenterà di coprire tutti i corridoi, ma comincia dove gli è più facile. Tutto dipende dagli accordi. Quello recente con Conad ha dato una accelerazione agli impianti. So che ci sono altri negozi per accordi ulteriori. Abbiamo tempo fino al 2019 compreso per veder sviluppare la rete di questo operatore.

Abbi fede.

Intanto convinciamo la gente a passare all'elettrico che ora mancano le auto....

Pasquale
-------------------------
Certificatore energetico - provincia di Venezia.
Abitazione con fotovoltaico da 6 kWp, solare termico da 6,5 kWp, Renault Zoe dal 2013. Hyundai Ionic Electric dal 2017. Nissan e-NV200 Van dal 2017. Socio Energoclub Onlus.

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 5522
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Re: Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda marco » 13/08/2018, 10:10

Pasquale, come mai le ultime 3 immagini allegate non le hai inserite nel testo? Avrei corretto io, ma non so il punto preciso di dove le volevi inserire.
Nissan Leaf 24 kWh 2012 > Zero FX 5,7 kWh 2015 > Ninebot One 320 Wh 2017

matt69
Messaggi: 71
Iscritto il: 01/07/2017, 17:43

Re: Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda matt69 » 13/08/2018, 10:49

mamma mia, nelle Marche come si vede dalla planimetria siamo al mesozoico....

Power_Leo
Messaggi: 35
Iscritto il: 08/05/2018, 17:47

Re: Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda Power_Leo » 13/08/2018, 12:37

Quale problema nel fare Cosenza-Polla o Polla-Cosenza, se hai una Leaf 30 con SOH>90% la puoi fare tranquillamente con PowerCruiseControl

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 397
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Rete di ricarica EV Fast - DC Italia - Situazione - agosto 2018

Messaggioda claudio.amadori » 13/08/2018, 14:37

Vedo completamente scoperto il lago Maggiore, eppure è pieno di turisti che vengono dalla Sviluppo.



Torna a “Enel”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti