Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Il più grande operatore elettrico d'Italia e la seconda utlity quotata d'Europa per capacità installata.
Avatar utente
selidori
Messaggi: 3600
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Contatta:

Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Messaggioda selidori » 08/03/2017, 21:39

Oggi ha aperto il primo Supercharger Tesla nel sud Italia (Salerno).
20 Supercharger in Italia, coperto l'80% buono della penisola per gli spostamenti lungo raggio...
148 punti di ricarica complessivi su 20 location, come detto

Ma la mia riflessione parte dallo scoccare del 4o anno da quando veniva diramata LA MAMMA DI TUTTI GLI ANNUNCI, quella che diede via ufficialmente alle #annunciti enel.

http://www.ansa.it/motori/notizie/rubri ... 80030.html

In questa ricorrenza volevo fare il punto di quanto fatto da ENEL in Italia a riguardo alla rete di ricarica fast.

So che questo post non farà felici alcuni, ma volevo fare una veloce sintesi e poi analisi fin qua quanto avvenuto dai maestri degli #annunci: sua santità ENEL.

La nostra maggior multiutility nazionale fa annunci almeno dal 2013, per le imminenti installazioni di punti di ricarica fast in autostrada e/o presso benzinai (in coda a questo articolo un corposo riassuntone).
Da allora la mobilità elettrica è cambiata, sono arrivati nuovi attori, nuove tecnologie (anche la dirigenza enel è cambiata) ed ogni anno l’annuncio si ripropone.
Pian piano sono apparsi anche alcuni impianti di ricarica Fast anche in Italia (con notevole ed ammirevole sforzo economico da parte di privati) ed i circuiti e circuitini di colonnine/wallbox lente od accelerate sono letteralmente esplose, purtroppo senza ordine, organizzazione, capillarità.

Da allora Enel ha installato una ed una sola stazione fast (Pomezia) ed ha rallentato persino le installazioni delle lente anche se all’incontro al Portello del 13 febbraio 2017, hanno detto hanno installato 5000 colonnine nel 2016 (ma a noi interessano le pubbliche, e sotto ho raccolto i numeri, disponibili dal loro sito eneldrive) ma la verità è che ad oggi non hanno neppure un costruttore di colonnine (visto la scelta politica di non comprarle già fatte).

Installazioni enel negli anni:
ANNI - SLOW - FAST
2010 - 41 - 0
2011 - 113 - 0
2012 - 57 - 0
2013 - 186 - 0
2014 - 171 - 0
2015 - 220 - 1
2016 - 21 - 0
(FONTE: http://www.eneldrive.it)

Perché mi fisso con ENEL?
Perché per forza e capillarità (ma anche per leva economica e capitale) è l’unica che può fare veramente una rete di ricarica fast in buona parte d’Italia (se non tutta).

E poi all’estero ENEL fa e bene.
In Spagna la controllata ENDESA ha parecchi impianti ed in UK addirittura sperimenta il VEHICLE-2-GRID.

Ma perché ENEL non parte nonostante annunci di almeno 4 anni, quando si poteva essere ancora in corsa con la mobilità europea?
(Oggi siamo gli ultimi degli ultimi con gran distacco).

I veri motivi ovviamente non li sa nessuno.
Enel ci racconta che il solo problema sono I PERMESSI.
Effettivamente è vero: la burocrazia in Italia è terribile. Tuttavia vedo che dal 2013 ho visto nascere o ristrutturare tanti benzinai, addirittura centri commerciali, nuove aree di sosta. Non solo. Altri sono riusciti a fare queste famosi impianti fast magari aggirando il problema (ammesso le autostrade siano il vero problema) e nessuno di loro ha la potenza economica e politica di ENEL.
Rimango poi basito che qualcuno riesca a bloccare completamente ed in tutta Italia un colosso come enel, se veramente volesse fare qualcosa.
Interessante poi che comunque i permessi e le forniture per fare le ‘accelerate’ a 22kW (le attuali pole verdi/grigie) la stessa enel le abbia avute. Deve essere proprio la parola FAST che da’ fastidio ai politici locali…

I SOLDI
Tuttavia nelle ripetute #annunciti, enel ci fa anche capire che ora cambierà tutto grazie alle sovvenzioni europee (già perse in passato per manifesta inettitudine e forse stavolta si acchiappano con EVA+, incredibile la pazienza che ha l’Europa con noi!).
Sicuramente ora il mercato non si sostiene (e probabilmente non lo farà mai) ma è anche vero che questi incentivi servono proprio a questo.
E comunque quando si è ad un certo livello, una certa spesa ‘politica’ va fatta. Non conosco infatti nessuna società che non abbia attività a perdere solo perché fanno parte del loro settore (che poi in questo caso secondo me non sarebbe neppure così fuori schema…).
D'altronde è noto che anche l’attuale infrastruttura lenta di enel (di tutto rispetto, ma mal distribuita, basta vedere le quasi zero colonnine in Veneto o Piemonte e le una ogni 40km sulla via Emilia) non è mai stata uno slancio di enel ma gli è sempre stato commissionato da qualcuno (Smart/Daimler a Milano, Comune/Silfi a Firenze, Renault a Roma, Ikea presso Ikea, ecc… ecco perché in regioni dove nessuno si è mosso (come Piemonte) si è quasi a zero).
Comunque i soldi sembra ci siano (come gli anni addietro), arrivando dall’alto ed ENEL si vanta pure di aver vinto EVA+. Allora che centrano i permessi?

AREE IDONEE
Altra grossa difficoltà sembra quella di trovare aree idonee.
Chiunque di noi saprebbe trovarne ma evidentemente non chi deve decidere.
Un suggerimento sarebbe di provare innanzitutto ad osservare aree di svincoli (se proprio gli autogrill autostradali sono off-limits) dove molti centri commerciali (spesso con proprio benzinaio annesso) già dispongono di permessi e di potenza idonea. E’ inutile qua fare un elenco delle proprie zone: penso che chiunque di noi conosca la propria città e saprebbe suggerire vari posti idonei.
Anche qua si vede che la “concorrenza” (tutta inferiore come autorità, peso e disponibilità) ci riesce e fra l’altro anche velocemente.
Facciamo i nomi: Telsa Motors le aree le trova ed anche A2A a Milano in 2 mesi ha messo 15 fast E-moving (grazie a Nissan, vera eroina) anche con nuove installazioni (vedi aeroporti), semplicemente perché hanno voluto.
Personalmente mi chiedo anche perché non mettano nelle loro sedi ENEL qualche colonnina Fast: oltre che per motivi di immagine, la cosa sarebbe facile. Ho in mente almeno 3 centrali (anche solo di trasformazione) nella mia provincia (Milano) dove altrettante installazioni ci starebbero. Certo non so le problematiche tecniche di tali installazioni, ma insito col dire che non posso pensare che in tutta Italia non si riescano a trovare una decina di punti validi.

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E TRASPORTI (?)
Ad ottobre 2016, ENEL annuncia ha presentato un piano al ministero preposto ed aspetta ancora la risposta. Quindi sembra che il problema sia lì.
Interessante notare che ancora nel 2016, per enel l'installazione di colonnine fast è ancora un progetto da pianificare, essendo per loro ancora da far partire come sperimentazione ( http://www.askanews.it/servizi-pcm/inno ... 923233.htm )



Per non dimenticare gli annunci ENEL (aggiornati solo fino al 31.12.2016, se qualcuno ha voglia di raccogliere i 2017... anche questa però non è opera mia ma di un anonimo che preferisce rimanere segreto...):

2013
20 Febbraio - 43kW Renault
“Enel svela Fast Recharge, ricarica elettrica in mezz’ora: debutterà insieme a Renault Zoe, sul mercato italiano a Giugno”
http://www.ansa.it/motori/notizie/rubri ... 80030.html
Bonus http://www.qualenergia.it/articoli/2013 ... a-ricarica
Bonus https://www.youtube.com/watch?v=JnJRs9nqpwI (N.B.: stazioni 43kW per caricare Smart E.D. 3kW, nessuna Zoe)
Attenzione: nessuna fast charge 43kW AC presente sul territorio.

27 Marzo - ENI
“L’amministratore delegato e direttore generale di Enel, Fulvio Conti, e l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, hanno firmato oggi a Roma una lettera d’intenti per la collaborazione sulla mobilità elettrica dal punto di vista strategico, tecnologico, logistico e commerciale.”
https://www.enel.com/content/dam/enel-c ... _PDF-1.pdf

13 Giugno - Matera
“Sarà realizzato un progetto integrato di mobilità elettrica. In una prima fase Enel installerà 6 postazioni di ricarica in punti strategici della città.”
https://www.enel.com/content/dam/enel-c ... _PDF-1.pdf
Attenzione: realizzate solo 3 delle 6 postazioni indicate

9 Settembre - Umbria
“Il progetto prevede, in particolare, la realizzazione di una rete di ricarica di 69 stazioni di ricarica di cui due fast recharge, che si andranno ad aggiungere a quelle già oggi installate a Perugia da Enel: 25 public station in 14 siti cittadini.”
https://www.enel.com/content/dam/enel-c ... _PDF-1.pdf
Attenzione: nessuna fast charge installata.

11 Settembre - Liguria
“Il progetto prevede la realizzazione di 48 stazioni di ricarica di cui due fast recharge, che si vanno ad aggiungere alle 17 già installate a Genova da Enel. I nuovi comuni protagonisti della mobilità elettrica in Liguria sono Arenzano, Cairo Montenotte, Camogli, Chiavari, Cogoleto, Genova, La Spezia, Lavagna, Lerici, Levanto, Portofino, Rapallo, Recco, Santa Margherita, Sarzana, Savona.”
http://genova.repubblica.it/cronaca/201 ... -66320798/
Attenzione: nessun risultato, 2x fast charge.

2014
11 Marzo 2014 - Segrate
http://www.fuoridalcomune.it/2014/03/11 ... lettriche/
Attenzione: solamente 6 installate su 10 previste

23 Luglio - Enel / TotalErg
“L'impegno di Enel per la diffusione della mobilità elettrica nel nostro Paese prosegue con l'accordo tra Enel Energia e TotalErg per sviluppare un modello di service provider orientato all'installazione di punti di ricarica in aree strategiche private."
Attenzione: due installate (1 Roma e 1 Milano)
https://www.enel.it/it/media/news/d2014 ... alerg.html

24 Settembre - Enel / Hubject eRoaming
“La cooperazione tra le due aziende consentirà a chi guida veicoli elettrici di ricaricare l'auto in circa 5mila stazioni, dalla Sicilia alla Lapponia.”
Attenzione: nessun risultato.
https://www.enel.com/content/dam/enel-c ... _PDF-1.pdf

2015
5 Febbraio - ENI
“Quanto al progetto con Eni, dopo una prima fase sperimentale dovrebbero partire altre installazioni in tutta Italia. «Noi abbiamo in programma di integrare 40 stazioni di
servizio con le colonnine elettriche - ha sottolineato Salvatore Sardo, chief Downstream & Industrial Operations Officer di Eni “
http://www.ilsole24ore.com/art/impresa- ... d=ABSEdGpC
Attenzione: Ultimo paragrafo

20 Novembre - Autostrade
“Il direttore Enel Country Italia Carlo Tamburi svela l’intenzione di installare al più presto una serie di colonnine per la ricarica veloce delle vetture elettriche lungo le principali arterie autostradali.”
http://www.wired.it/lifestyle/mobilita/ ... rada-enel/

2016
11 Maggio - Ernesto Ciorra (Enel)
Intervista di Quattroruote a Ernesto Ciorra, Direttore Funzione Innovazione e Sostenibilità del Gruppo Enel.
“Sono le 20 mila stazioni anticipate dal ministro Delrio?
Esattamente. […] La prima fase del progetto si chiuderà a giugno, dopodiché presenteremo tutto al governo.
Ed Enel cosa farà nello specifico?Abbiamo un progetto per lo sviluppo di un'infrastruttura di ricarica rapida in tutte le autostrade d'Italia.
Quando? L'intenzione è di cominciare a settembre.”
http://www.quattroruote.it/news/eco_new ... onto_.html
Attenzione: nessuna stazione installata, nel mentre è pure caduto il governo.

20 Giugno - Ernesto Ciorra (Enel)
http://www.ansa.it/canale_motori/notizi ... utostrade-
entro-2017_fab82e4e-2738-444e-b3fa-ae32650fd7f9.html
Attenzione: obiettivo “a due anni di 20.000 colonnine”, 27 installate al giorno

Ottobre - PAN
https://www.enel.it/en/projects/a201610 ... uglia.html
Attenzione: promesse fast charge e pole varie, di cui “le prime entro Ottobre 2016”. Ad oggi nulla
installato.

14 Novembre - Marco Tamburi (Enel)
“Lo ha annunciato il direttore dell’Enel, Carlo Tamburi, ad Ecomondo, a Rimini: “Abbiamo vinto un
bando europeo e tra poche settimane, qualche mese, inizieremo a metterle nelle principali
autostrade. Abbiamo già dei protocolli d’intesa”.”
http://www.lastampa.it/2016/11/14/motor ... agina.html
Attenzione: nulla installato.

22 Novembre - Enel/Aiscat
“L’agreement è stato firmato da Livio Gallo in qualità di responsabile Enel per le infrastrutture e le reti, e dal direttore generale Aiscat Massimo Schintu.
La tabella di marcia dell’accordo Enel–Aiscat prevede l’avvio di un progetto di sperimentazione strategica, tecnologica e logistica relativamente a un network di “hub” per la ricarica rapida delle auto elettriche nelle stazioni di servizio.”
“L'Enel "introdurrà 11mila stazioni di ricarica per l'auto elettrica nei prossimi tre anni, con un investimento che non abbiamo messo nel piano perché è marginale". Lo ha annunciato l'ad Francesco Starace, dopo che ieri il gruppo ha annunciato l'accordo con l'Aiscat per le ricariche in autostrada.”
http://www.greenstyle.it/auto-elettrich ... 09786.html

15 Dicembre - ENEL / IP
Enel Energia e Gruppo api hanno firmato oggi un protocollo d’intesa per l’installazione di punti di
ricarica veloce per vetture elettriche nelle stazioni di servizio a marchio IP.
https://remit.enel.it/it-it/media-inves ... io-ip.aspx
NEW LINK : https://corporate.enel.it/it/media/pres ... io-ip.html

22 Dicembre - EVA+
Nel corso dei tre anni di progetto verranno installate 200 stazioni di ricarica veloce “multi‐standard” in grado di offrire tutti gli standard di ricarica veloce (CSS Combo 2, CHAdeMO o la ricarica in c.a.) in una sola stazione. Delle 200 colonnine previste dal progetto, 180 del tipo Fast Recharge Plus (tecnologia interamente sviluppata da Enel che permette di ricaricare in 20 minuti due veicoli elettrici contemporaneamente, per un totale di 360 auto elettriche caricate simultaneamente) saranno installate in Italia da Enel e 20 in Austria da Smatrics, società affiliata di Verbund.
https://www.enel.it/it/media/press/d201 ... stria.html
https://www.enel.it/content/dam/enel-co ... _PDF-1.pdf

2017
19 Gennaio
Con Eva+ un’autostrada elettrica tra Italia e Austria
https://www.enel.it/it/progetti/a201701 ... stria.html

15 Febbraio
Il Made in Italy della mobilità elettrica
https://www.enel.it/it/media/news/d2017 ... trica.html

17 Febbraio - EVA+
"I primi punti di ricarica saranno installati a partire da aprile nei pressi del confine austriaco, per poi proseguire scendendo verso Sud. A seguire l'utility elettrica cercherà di attivare nuovi finanziamenti, fino a raggiungere quota 12 mila colonnine ben distribuite sul territorio italiano e sulle diverse tipologie di strade."
http://www.quattroruote.it/news/mobilit ... talia.html
http://www.firstonline.info/News/2017/0 ... LTE4X0ZPTA

31 Marzo 2017: Sicily by car
"... entro quest’anno saranno installate 200 colonnine di ricarica delle 400 previste da Enel sull’isola."
https://www.enel.it/it/progetti/a201703 ... -zero.html

16 Giugno 2017: Ciorra via Twitter:
201706.16.jpg
201706.16.jpg (42.56 KiB) Visto 1085 volte


19 Giugno 2017: sempre Ciorra, sempre via Twitter:
2017.06.19.jpg
2017.06.19.jpg (53.22 KiB) Visto 1085 volte


21 Luglio 2017: Starace
"Trenta colonnine per la ricarica elettrica fast proprio a ridosso delle uscite saranno pronte già a settembre."
http://www.repubblica.it/motori/sezioni ... 171323733/

03 Settembre 2017: Starace
"da 100 a 300 milioni di euro nei prossimi tre anni", in favore di un numero di colonnine di ricarica per le auto elettriche che varia "tra 7.000 e 12.000 unità"
http://www.ansa.it/sito/notizie/economi ... be8de.html
Ultima modifica di selidori il 15/10/2017, 21:26, modificato 14 volte in totale.


AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 7127
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Re: Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Messaggioda marco » 09/03/2017, 8:37

Credo che la politica ci metta lo zampino: c'è un intero enorme indotto che gira intorno ai combustibili fossili per cui ho paura che dall'alto si tenda a tirare il freno a mano, guardando sempre non più in la' del proprio naso piuttosto che ad un futuro sostenibile per tutti.
Nissan Leaf 24 kWh 2012 > Zero FX 5,7 kWh 2015 > Ninebot One 320 Wh 2017

Avatar utente
selidori
Messaggi: 3600
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Contatta:

Re: Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Messaggioda selidori » 09/03/2017, 18:26

Intanto nientepopodimeno che il supercapo di Enel (si, proprio il supercapo) ha letto questo post (quindi anche questo blog) e mi ha pure dato ragione!!!!!!!!!!
https://twitter.com/Blue_Fashion/status ... 5683528705
Onore a lui che riconosce il problema!
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Avatar utente
davide
Messaggi: 738
Iscritto il: 05/11/2016, 18:21
Località: Parma

Re: Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Messaggioda davide » 12/03/2017, 19:34

te credo che riconosce il problema.... ha una Tesla anche lui !!
Kia Soul ev 27 kWh.

Butta la marmitta anche tu. Smetti di seminare in giro veleni.
L'auto elettrica cambia la vita a te ed al tuo prossimo ! (in meglio). Provare per credere. ;)

Avatar utente
selidori
Messaggi: 3600
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Contatta:

Re: Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Messaggioda selidori » 12/03/2017, 20:38

Insomma....
Fra autonomia notevole e loro rete di ricarica veloce e distribuita, non sono così sicuro che uno con una tesla possa capire i nostri problemi
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |


Avatar utente
selidori
Messaggi: 3600
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Contatta:

Re: Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Messaggioda selidori » 07/05/2017, 10:54

Con colpevole ritardo, ho visto solo oggi questo filmato.

RAGAZZI QUESTO E' ORO!
Sono completamente dalla parte di ENEL! (non sono sarcastico).
Ernesto Ciorra con maglione e parlata amichevole mi ha convinto. Dimenticando per un attimo i ben 4 anni precedenti, ci spiega perchè nell'ultimo anno non hanno fatto un tubazzo e mi ha convinto. Sono disposto a dare ad ENEL nuova fiducia.
Naturalmente mi aspetto da parte loro di vedere qualche fast fra 3-4 mesi fuori delle autostrade, come dicono (al minuti 3.06) di aver trovato la quadra (la soluzione Tesla, alla fine).

Ma andiamo con ordine dei punti salienti del video.
Se avete fretta saltate al minuto 1.15.
1.35: dice hanno avuto i soldi
2.05: dice ENI ha fatto una cosa fatta bene con una gara seria, ENEL l'ha vinta ma poi ENI non ha più voluto fare niente
3.30: ammette che da fuori ENEL sembrano dei cialtroni

ed appunto a 3.06 dice faranno le fast fuori delle autostrade, visto ENI/AUTOSTRADE non vogliono più fare una mazza.

Come detto mi sento di ridare credito ad ENEL.

Le mie scuse ad averli tanto criticati fino ad oggi, gli do questa nuova ennesima possibilità.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Avatar utente
davide
Messaggi: 738
Iscritto il: 05/11/2016, 18:21
Località: Parma

Re: Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Messaggioda davide » 07/05/2017, 16:28

Mi piacerebbe sapere se le le belle colonnine FAST piazzate a Genova presso IIT sono accessibili al grande pubblico oppure no.
E temo proprio che non lo siano....
Poi mi viene da pensare che in fin dei conti ENI abbia un interesse solo "di facciata" verso la mobilità elettrica ma che in fin dei conti abbia tutto l'interesse a ritardarla il più a lungo possibile. D'altronde vende combustibili fossili ..... eccheccapperi....
Kia Soul ev 27 kWh.

Butta la marmitta anche tu. Smetti di seminare in giro veleni.
L'auto elettrica cambia la vita a te ed al tuo prossimo ! (in meglio). Provare per credere. ;)

Avatar utente
selidori
Messaggi: 3600
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Contatta:

Re: Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Messaggioda selidori » 28/05/2017, 10:04

Riguardo alle affermazioni di CIORRA, Camillo Piazza di Class Onlus, le ha smentite.
Ho montato un video-raffronto:

https://youtu.be/m74wI0Di_VM
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |


Andrea SGL
Messaggi: 147
Iscritto il: 26/02/2017, 13:38

Re: Riflessioni su una rete fast ENEL attesa (oltre) 4 anni

Messaggioda Andrea SGL » 20/06/2017, 1:00

Penso che il sig. Ciorra una cosa l'abbia capita: non indicare l'anno, così potrà riciclare il messaggio per tutti i prossimi anni a venire. :D



Torna a “Enel”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti