Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Hyundai Ioniq electric ha una batteria da 28 kWh ed un’autonomia di 280 chilometri in ciclo NEDC
pIONiere
Messaggi: 2152
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: nel paese dei crucchi

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda pIONiere » 09/05/2020, 23:18

Con la piattaforma attuale non potevano fare altro, la Ioniq non ha lo spazio fisico per una batteria piu capiente, già per i 38kW hanno dovuto scegliere cellule ad altissima densità, e com'è noto le cellule al litio sono sempre un compromesso tra longevità, densità e velocità di ricarica. Se ottimizzi verso uno dei tre parametri inevitabilmente gli altri due vengono compromessi.


Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style


Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1868
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda JacobLocke » 10/05/2020, 0:05

Con la piattaforma attuale non potevano fare altro, la Ioniq non ha lo spazio fisico per una batteria piu capiente, già per i 38kW hanno dovuto scegliere cellule ad altissima densità, e com'è noto le cellule al litio sono sempre un compromesso tra longevità, densità e velocità di ricarica. Se ottimizzi verso uno dei tre parametri inevitabilmente gli altri due vengono compromessi.



La Zoe ad esempio che ha una batteria da 52 kWh mi sembra un po’ più piccina della Ioniq, possibile mai che sono passati negli anni da una 22 kWh a 52 senza problemi e la Ioniq non riesce a passare da 28 kWh a 38 senza sacrificare la velocità di ricarica?

Ma forse in sto caso la Zoe ha potuto giocare sul fatto che il suo scheletro è nato elettrico e quindi non è una termica convertita che forse non ha il modo di ospitare una batteria di una certa grandezza.

Certo che ora che ci penso la Tesla M3 e la Ioniq sono molto simili come auto, penso abbiano una lunghezza simile, possibile che la M3 può trasportare una batteria da 75 kWh senza problemi e la Ioniq non ha lo spazio? O la M3 è più “grossa”? Oddio ora non so le misure magari mi sbaglio e la M3 è più lunga ora controllo.

pIONiere
Messaggi: 2152
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: nel paese dei crucchi

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda pIONiere » 10/05/2020, 0:12

Guarda che pure la Zoe ha risentito molto della crescita di capacita', la prima Zoe 22kWh in versione Q caricava a 43kW fino a percentuali alte di SOC.
43kW sono un valore C di 2.
La Zoe attuale non raggiunge neanche un valore C di 1.
In altre parole la velocità di ricarica reale si e' dimezzata.
Se la Zoe attuale caricasse con lo stesso valore C della Zoe originale, sarebbe capace di caricare a 100 kW.

La M3 ha una piattaforma fatta apposta per contenere la batteria tra le assi dentro tutto il pianale, mentre la Ioniq ha la batteria solamente sotto ai sedili posteriori e in parte sotto al bagagliaio. Cercati qualche foto dei due pianali e poi vedi la differenza.

Per incrementare la capienza senza sacrificare la velocità di ricarica Hyundai dovrà riprogettare completamente il pianale della Ioniq. Con la piattaforma attuale non e' fattibile.
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style

Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1868
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda JacobLocke » 10/05/2020, 0:45

Guarda che pure la Zoe ha risentito molto della crescita di capacita', la prima Zoe 22kWh in versione Q caricava a 43kW fino a percentuali alte di SOC.
43kW sono un valore C di 2.
La Zoe attuale non raggiunge neanche un valore C di 1.
In altre parole la velocità di ricarica reale si e' dimezzata.
Se la Zoe attuale caricasse con lo stesso valore C della Zoe originale, sarebbe capace di caricare a 100 kW.

La M3 ha una piattaforma fatta apposta per contenere la batteria tra le assi dentro tutto il pianale, mentre la Ioniq ha la batteria solamente sotto ai sedili posteriori e in parte sotto al bagagliaio. Cercati qualche foto dei due pianali e poi vedi la differenza.

Per incrementare la capienza senza sacrificare la velocità di ricarica Hyundai dovrà riprogettare completamente il pianale della Ioniq. Con la piattaforma attuale non e' fattibile.


La ricarica in AC era a 43 kW ed è stata tolta perché averla aveva un prezzo, cioè aver grosse perdite nella carica casalinga, che era in media molto più utilizzata rispetto allla ricarica a 43 kW e quindi han deciso di aver un efficienza migliore nella ricarica a casa e tener solo la carica a 22 kW per poi mettere la DC sulla nuova Zoe, ma con un pacco batterie gestito a liquido, diventerebbe possibile aver la carica a 100 kW sulla Zoe. Solo che Renault ha puntato al risparmio e ha deciso di risparmiare il più possibile evitando di spendere e far grandi modifiche, perfino la frenata automatica di emergenza che tran Po diventa s obbligo di legge non è stata messa per risparmiare sul radar quindi.

Sulla M3 che ha un pianale che permette la cosa è la Ioniq no sicuramente sarà come dici tu. È un peccato perché potenzialmente come posto ci potrebbe essere solo che la disposizione dello scheletro che è nato termico probabilmente non ha permesso di trovar lo spazio per 50 KWh di batteria, peccato. Anche la e-208 o Corsa e che son più corte e penso meno larghe della Ioniq possono ospitare batteria da 46 kWh utili e pacchi batterie raffreddati, che la Ioniq che è generalmente più grande è lunga non ci riesca sembra un po’ controintuitivo.

pIONiere
Messaggi: 2152
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: nel paese dei crucchi

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda pIONiere » 10/05/2020, 11:02

JacobLocke ha scritto:La ricarica in AC era a 43 kW ed è stata tolta perché averla aveva un prezzo, cioè aver grosse perdite nella carica casalinga, che era in media molto più utilizzata rispetto allla ricarica a 43 kW

Non hai capito il ragionamento che ho fatto, DC o AC e le perdite casalinghe non c'entrano nulla.
Il fatto e' che le cellule a bassa densità utilizzate nella Zoe 22kWh erano capaci di caricare a ben 2C con il semplice raffreddamento ad aria, mentre le cellule della Zoe 50 non sono neanche in grado di caricare a 1C.

Anche la e-208 o Corsa e che son più corte e penso meno larghe della Ioniq possono ospitare batteria da 46 kWh utili e pacchi batterie raffreddati, che la Ioniq che è generalmente più grande è lunga non ci riesca sembra un po’ controintuitivo.

Infatti il pianale delle e-208/Corsa-e e' progettato molto meglio di quello della Ioniq. Sono stati capaci di sfruttare molto meglio lo spazio disponibile.

La Ioniq sarà pure un capolavoro di efficienza per quanto riguarda i consumi, ma il pianale non e' assolutamente ottimizzato per una EV.
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style


Avatar utente
alefi82
Messaggi: 276
Iscritto il: 15/01/2019, 11:25
Località: Prato
Veicolo: Ioniq electric 38.3

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda alefi82 » 10/05/2020, 12:29

pIONiere ha scritto:
La Ioniq sarà pure un capolavoro di efficienza per quanto riguarda i consumi, ma il pianale non e' assolutamente ottimizzato per una EV.


E su questo mi sa proprio che non ci sia da discutere,purtroppo...è il male di usare la stessa piattaforma per 3 motorizzazioni...
Ioniq 38.3 kWh Tech Polar white :D

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 20112
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda marco » 10/05/2020, 17:34

alefi82 ha scritto:è il male di usare la stessa piattaforma per 3 motorizzazioni...


Ma pure e-208 e Corsa condividono con le termiche, come pure Kona ma non hanno questi problemi.
Opel Corsa-e (ex Nissan Leaf 24 kWh) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
alefi82
Messaggi: 276
Iscritto il: 15/01/2019, 11:25
Località: Prato
Veicolo: Ioniq electric 38.3

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda alefi82 » 10/05/2020, 17:47

Kona 39 kWh ha le stesse problematiche di Ioniq,però è vero anche che kona ha una versione a 64 kWh che carica come la Ioniq 28 kWh...
Ioniq 38.3 kWh Tech Polar white :D

Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1868
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda JacobLocke » 25/05/2020, 1:32

Non hai capito il ragionamento che ho fatto, DC o AC e le perdite casalinghe non c'entrano nulla.
Il fatto e' che le cellule a bassa densità utilizzate nella Zoe 22kWh erano capaci di caricare a ben 2C con il semplice raffreddamento ad aria, mentre le cellule della Zoe 50 non sono neanche in grado di caricare a 1C.


Be ci si accontenterà della DC a 50 kW per ora che tutto sommato visti i prezzi per le ricariche a 100 kW allora meglio perdere un po’ di tempo in più ma spendi di meno.

Infatti il pianale delle e-208/Corsa-e e' progettato molto meglio di quello della Ioniq. Sono stati capaci di sfruttare molto meglio lo spazio disponibile.

La Ioniq sarà pure un capolavoro di efficienza per quanto riguarda i consumi, ma il pianale non e' assolutamente ottimizzato per una EV.


Be la Ioniq da 38 kWh a me sembra “vinca” Sia sulla e-208, sia sulla Corsa-e.

La corsa e e la e-208 hanno 9-8 kWh in più ma come efficienza perdono... la Ioniq in autostrada fa più strada in proporzione delle altre 2. O meglio fa pari strada in alcuni casi e a parità di tempo di ricarica va a pari ma ora mi spiego meglio...

Faccio un esempio:

Qualche giorno fa su un post per la corsa-e un utente ha detto che a 110 km/h gli indicava un consumo di 19 kWh/100 km...

Oggi su alcuni video della Ioniq 38 kWh c’è chi dice che a quella velocità (110 km/h) consuma 14 kWh/100 km.

Ora la Corsa carica su una colonnina a 100 kW in 40 minuti 80% circa che sono 38 kWh più a meno...

Con quei 38 kWh la Corsa se consuma 19 kWh farebbe circa 200 km autostradali ai 110 km/h

E da Ionity pagherebbe parecchio quei 38 kWh. Ma anche da un altra parte i prezzi saranno sicuramente più alti di una DC da 50 kW.

La Ioniq carica in 40 minuti circa il 72% della batteria e imbarca 28 kWh più a meno.

Con quei 28 kWh la Ioniq se consuma 14 kWh farebbe circa 200 km autostradali ai 110 km/h

E pagherebbe una quota a kWh inferiore a chi carica a 100 o da Ionity con i suoi 79 cent a kWh e oltre a pagare meno sulle 50 DC anzi che le 100 DC che sono più costose e meno diffuse con la Ioniq fai la medesima strada e carichi ogni volta 10 kWh in meno... quindi il tempo perso è il medesimo ma la spesa e la comodità della colonnina no.

Se la colonna 100 KW Non ti serve perché ti basta la 50 KW allora ne hai a disposizione molto di più e sei più comodo e poi pagherai meno rispetto a chi carica più kWh a un prezzo più alto da un altra parte.

Somma fino a 50 kW vanno bene le auto che sappiano ma oltre forse per ora solo tesla può essere ottimizzata allo scopo... le DC da 50 son tante ora come ora, se la DC 50 ti basta sei a posto già con la rete attuale. E paghi meno.

Con la Corsa e o la e-208 vedi l’inutilità nel caso della nuova Ioniq della ricarica a 100 kW... la Ioniq fa pari risultato con 10 kWh in meno e caricando in più posti più comodamente quindi è pagando una tariffa inferiore e pagando meno kWh perché ne imbarchi di meno...

Per me vince sta nuova Ioniq su tutti i fronti sui lunghi viaggi contro la Corsa o la e-208.

Forse come efficienza solo la Tesla può competere con la Ioniq e vincere o pareggiare ma le altre stanno indietro e in parte sarà il motore ma potrebbe essere anche la “forma”... osservando bene la Ioniq ora che me ne sto interessando ho notato che ha una linea che ricorda molto la model 3...

AAF452AC-06A8-40CE-93CB-8360818A4F20.jpeg
AAF452AC-06A8-40CE-93CB-8360818A4F20.jpeg (42.74 KiB) Visto 595 volte


Non credete?

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 4551
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh

Re: Va bene Ioniq per percorrere 80-160 km al giorno a Trento?

Messaggioda gianni.ga » 25/05/2020, 5:16

La Ioniq in autostrada è meglio della 508e, ma appartiene anche ad un'altra categoria, sia di dimensioni che di prezzo.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.



Torna a “Hyundai Ioniq Electric”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti