Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Sfruttare l'energia solare incidente per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico,
Avatar utente
LainX84
Messaggi: 46
Iscritto il: 09/01/2019, 0:59
Località: Canonica d'Adda
Veicolo: Renault Captur
Contatta:

Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda LainX84 » 26/03/2019, 8:34

Giusto per capire se esiste la possibilità.
Io ho due condomini, oltre al costruttore per l'appartamento duplex in vendita, che mi han detto chiaramente che a loro il fotovoltaico non interessa e di mettere tranquillamente l'impianto completamente a SUD.
Ora mi chiedo, esiste anche una scrittura privata che si può fare dove viene messo nero su bianco tale affermazione in modo che da qua a 40 anni nessuno possa obbligarmi a togliere l'impianto messo sulla loro parte ?
E se fra 30 anni, uno di questi condomini vende casa ed entra una nuova famiglia in che modo mi devo regolare ?
Teoricamente se la nuova famiglia vuole fare un impianto FV a me tocca rimuovere gli impianti o tale accordo fatto in precedenza è vincolante ?




Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 11681
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda marco » 26/03/2019, 8:44

Ho diviso e rinominato l'argomento.
Credo che tu possa farlo, anche a me l'avevano indicato: credo basti un foglio scritto in carta semplice, firmato e con fotocopie documenti del proprietario dell'appartamento. Quando poi il proprietario cambierà, il nuovo dovrà essere informato preventivamente di questo accordo e nulla potrà avere da ridire (o almeno così la so io, ma pronto ad essere smentito)
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

marcober
Messaggi: 4259
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda marcober » 26/03/2019, 9:44

Credo che il condomino possa rinunciare all'USO della cosa comune (pur restando responsabile delle spese di manutenzione, salvo le spese di uso, se esistono), ma non credo posa "cederlo" ad un altro condomino.
L'uso della cosa comune in generale infatti non identifica mai la "quantita" che si può usare..ma un generale principio di lasciare analogo uso agli latri.
Per cui posso usare TUTTO il terrazzo comune per stendere bucato, se poi appena posso lo libero affinche altri lo possano usare tutto a loro volta..

Dunque la rinunzia di uso andrebbe a favore di TUTTI gli altri condomini.

Questo lo dico nel senso che ..di certo se UNO ti lascia usare il suo spazio , tu lo puo usare , perche lui ne puo fare l'uso che vuole, dunque farne un uso anche a "tuo esclusivo favore".
Ma non credo sia assolutamente configurabile come una servitù che possa poi essere opposta a terzi come diritte "reale", cioè legato "al bene".
Dunque non troverai mai un Notaio che lo comprende nell'Atto che redige..e un accordo fra le parti , anche se notificato, non sarebbe opponibile al terzo nuovo acquirente, salvo che lui vi aderisca volontariamente

Dunque il rischio è legato al fatto che il nuovo acquirente poi lo voglia fare e CONTEMPORANEAMENTE tutti l'abbiano fatto per cui non resta alcun spazio se non quello.
Mi pare..da quel che dici, un rischio molto remoto..cioè:
- il tuo "amico" deve vendere
- quello che arriva deve volerlo fare
- quando decide di farlo , tutti gli latri devono averlo gia fatto.
Insomma..non penso che capiterà mai comunque ...

Dunque io ti direi di fare un accordo far le parti e farlo.
Tieni conto che spostare 3 kw da una falda all'altra, se gia esiste linea vita, non è un lavoro pazzesco...magari fra 20 anni ci saranno pannelli tali per cui in 17 m2 metti 6 kw senza problemi, per cui "a suo tempo" non è detto nemmeno che li devi spostare ma solo sostituire..e comunque fra 20-25 anni probabilmente converrà sostituirli o stesso, per questione di fine garanzia e costi di manutenzione

Per correttezza di segnalo però che il tuo "amico" potrebbe anche cambiare idea nel tempo..se non lui, un suo erede...perche aldila di quello che si scrive, un contratto a lunghissimo termine senza una possibilità di uscita, potrebbe anche essere considerato nullo.
Per cui il mio consiglio è che sia:
- remunerato..magari 50 euro anno..ma meglio che sia remunerato che gratuito, perchè è piu "difendibile" da parte tua
- con una penale di uscita..magari di 50 euro per ogni anno che manca a fine contratto..esempio vale 20 anni e esci a 10..mi devi 500 euro..in modo che sia previsto che lui può uscire MA che sia disincentivato a farlo

La via "maestra" ovviamente sarebbe che:
- lui formalizzasse la rinuncia all'Assemblea
- l'assemblea formula il riparto ripartendo l'area sua fra tutti gli altri
Solo che non penso lui accetti..e magari alla fine ti aumenta di poco lo spazio e dunque non ti risolve il problema
Vai di "accordo privato" e vedrai che fra 30 anni ancora qualcuno non lo avrà messo..perche "aspetta sempre la tecnologia migliore"...
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2460
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda gianni.ga » 26/03/2019, 11:20

il condominio può sottoscrivere una servitù.
serve l'unanimità, il notaio e la modifica catastale.
consiglio di rivolgersi per una consulenza al notaio.Se usi solo i tuoi millesimi di una falda forse è sufficiente una scrittura privata, come ho fatto io. Ma per la certezza devi sentire da un esperto.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

marcober
Messaggi: 4259
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda marcober » 26/03/2019, 11:56

gianni.ga ha scritto:Se usi solo i tuoi millesimi di una falda forse è sufficiente una scrittura privata, come ho fatto io. .


beh..se usi i tuoi non serve nulla.
per "tuoi" intendo uno spazio tale che lasci agli altri "analogo uso".
Puoi farlo e basta..al limite il condominio puo fermarti e importi vincoli di statica o estetica OPPURE imporre lui il riparto, che poi dovrai seguire...ma puo anche non fare nulla e lasciartelo fare..ovvio, tu lo devi fare comunque nel rispetto di un equo riparto, pena che poi lo devi ridimensionare/spostare.

Concordo che condominio dovrebbe, se uno ti vuole dare la "sua parte"..modificare regolamento, annotare la modifica al catasto, direi su tutte le particelle dei proprietari..e poi fare il riparto.
Direi che a quel punto , si lascia perdere...e si aspetta magari la modifica delle Norme degli autoconsumatori in divenire..sperando che poi diventi conveniente fare un impinato "condominiale" unico..e che si possa "imporlo" a maggioranza e non a unanimità..vedremo
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2460
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda gianni.ga » 26/03/2019, 18:17

Io ho fatto un disegno, sottoscritto fra le parti, con già la posizione dei pannelli quando passerò da 8 a 12 kwp.
Così non devo andare dal mio vicino tutte le volte che faccio una modifica a discutere della posizione rispetto ai camini e delle pompe di calore.
Ma io sono in un condominio di tre unità dove non è obbligatorio l'amministratore.
Concordo anch'io che l'amministratore di lain sia stato corretto.
Poi se non gli lasciano usare neppure la sua percentuale del lato sud la delibera assembleare potrebbe essere impugnata.
Sono bravo in diritto civile, ho dato l'esame due volte! :)
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

marcober
Messaggi: 4259
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda marcober » 26/03/2019, 18:34

Dir Privato 30..ma ormai i lustri che sono passati non si contano più..

Il "divieto " all'uso infatti non è previsto dalle recenti modifiche..possono solo dare limiti statici e decoro..e chiedere riparto..il voto contrario non è contemplato..dunque un buon amministratore metterebbe in guarda assemblea da una delibera di fatto nulla (nemmeno annullabile e dunque da impugnare ma semplicemente ignorabile)
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2460
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda gianni.ga » 26/03/2019, 19:22

Io ho preso 48, 23 + 25 nel 1979.
Infatti dopo mi sono dato all'Economia e alla Finanza.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

marcober
Messaggi: 4259
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda marcober » 26/03/2019, 19:32

no ma pure io ..Ec Aziendale...solo che di privato avevo un grande prof..un principe del foro, ma nel senso bello..stavi 2 ore filate ad ascoltarlo, e su ogni cosa aveva un esempio che era anche un aneddoto..e solo per quello ti scolpiva le cose in testa ..per cui poi lo studio era anche piacevole...
Dopo di che ho infilato anche 30 di D.Pubblico..e abrei fatto filotto con Commle..se non avesi trovato una "stronz..." di una che, dopo avergli rifiutato un 23 che era un 28..se l'è legata al dito e mi veniva a crcare agli appelli...e mi massacrava..e mi riproponeva ogni volta 23..al terzo giro l'ho preso...
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2460
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Scrittura privata che tuteli il fotovoltaico sul tetto condominiale

Messaggioda gianni.ga » 26/03/2019, 20:05

Ah! bei tempi. Ora invece pedalare, in senso metaforico.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.



Torna a “Impianti Fotovoltaici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite