Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Auto elettrica dotata di autonomia fino a 200 km assicurati dalla batterie da 30 kWh, e altri 30 km garantiti dalle 330 celle fotovoltaiche sparse sulla carrozzeria.
frank
Messaggi: 798
Iscritto il: 12/12/2018, 15:18
Veicolo: Tesla model 3 LR AWD

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda frank » 25/07/2019, 15:16

marcober ha scritto:Concordo..velocita inutili per uso stradale..limite autostradale elevato a 150..auto limitate a 150..gps obbligatorio per tutti con registrazione ultime 24 ore di movimenti, tratte e MEDIA..chi non ha nulla da nascondere, non sarà certo preoccupato della privacy..se sei uno spacciatore o un ladro, si..e allora cambia Paese..

soprattutto se sei preoccupato della privacy, l'ultima auto che devi prendere è la Tesla.
Secondo me la telecamera che ti guarda dritto in faccia non è vero che è spenta. Io immagino E.M. in una stanza con migliaia di schermi con tutti i sui clienti al volante in tempo reale :D . E ci sarà una realese con un easter egg con le statistiche di quante volte ti sei scaccolato :lol:


Tesla model 3 Long Range AWD. Ex Peugeot ION


Kimera
Messaggi: 1408
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda Kimera » 25/07/2019, 16:28

Però cerchiamo di non esagerare nel senso opposto.
Ok che non bisogna correre e non se ne ha l'esigenza ma, almeno a 110Km/h in autostrada ci vorrei viaggiare e la Zoe (giusto per fare un esempio), inizia a consumare tanto a quella velocità, anche se non è un'andatura così veloce anzi, per niente.
Renault Zoe R240 Intens anno 2016
(ex C-Zero AFFIDABILISSIMA)

Avatar utente
Paul The Rock
Messaggi: 502
Iscritto il: 04/03/2019, 22:07
Località: Varese
Veicolo: Kona 64kWh XPrime

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda Paul The Rock » 25/07/2019, 20:50

marcober ha scritto:Concordo..velocita inutili per uso stradale..limite autostradale elevato a 150..auto limitate a 150..gps obbligatorio per tutti con registrazione ultime 24 ore di movimenti, tratte e MEDIA..chi non ha nulla da nascondere, non sarà certo preoccupato della privacy..se sei uno spacciatore o un ladro, si..e allora cambia Paese..


Però c'è un problema di fondo: i limiti non sono uguali da paese a paese, quindi come fai? Ci sta mettere un tetto limite, ma se in Italia fanno i 150 km/h, in Francia i 130 km/h, in Germania ci sono autostrade dove non c'è limite...
La mia è una constatazione, non un negazione del fatto che si debbano limitare le velocità di punta. Anche se spesso sono più pericolosi quelli che vanno ad 80 km/h in città che quello che va a 160 km/h in autostrada e non è limitanmdo a 150 km/h le auto che risolvi il primo problema...
Il tutto si risolve sempre e solo con la uto totalmente autonome o che abbiano un'infrastuttura globale che identifichi il limite di quella strada e non facciano andare la macchi a avelocità superiori. Però stiamo parlando di fantascienza al momento.
Bye Bye
Paul The Rock

Running on Hyundai Kona Electric 64kWh XPrime powered at home by MyEnergi Zappi 2 7,2kW 32A

Avatar utente
davide
Messaggi: 1001
Iscritto il: 05/11/2016, 18:21
Località: Parma

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda davide » 25/07/2019, 21:16

selidori ha scritto:…………….cut
Purtroppo è ancora così alta l'inaffidabilità …... (almeno in Italia, almeno per come siamo messi adesso con la rete EVAD di Enelx) devi avere batterie grandi ….

hai ragione.
Ho parlato con una signora francese poco tempo fa che mi diceva che da loro il problema inaffidabilità è esattamente lo stesso...consoliamoci...…(però loro hanno più colonnine…).
Le aspettative di chi possiede un veicolo elettrico sono ovviamente quelle di avere punti di ricarica sempre funzionanti ed in caso di guasto interventi lampo… Ricordiamoci sempre che anche chi gestisce una rete ogni giorno fa i conti tra i costi ed i guadagni così come il fruttarolo, il cioccolataio o il meccanico… altrimenti prima o poi chiude. Anche facendo pagare 50 cent il kwh i ritorni non sono sufficienti almeno adesso a mantenere (come vorremmo noi) una rete in condizioni ottimali. L'investimento è più sul lungo termine…
Kia Soul EV 110CV 27 kWh MY2015
Il benzinaio ed il meccanico, non vedendomi più, hanno scritto a "Chi l'ha visto"...... :lol: :)
Benedetto il giorno che son passato ad una e.v. !

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 14479
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda marco » 26/07/2019, 5:12

davide ha scritto:
selidori ha scritto:…………….cut
Purtroppo è ancora così alta l'inaffidabilità …... (almeno in Italia, almeno per come siamo messi adesso con la rete EVAD di Enelx) devi avere batterie grandi ….

hai ragione.
Ho parlato con una signora francese poco tempo fa che mi diceva che da loro il problema inaffidabilità è esattamente lo stesso...consoliamoci...…(però loro hanno più colonnine…)


Eh già, questa è la vera sfida per i prossimi anni: l'aumento dell'autonomia serve proprio per sopperire a questo, ma quando arriveremo ad avere tante colonnine, veloci ed affidabili (Tesla docet) allora sarà fatta. Avremo auto economiche, per tutti, ma con cui girarci lo stivale ed anche oltre.
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp


Avatar utente
andbad
Messaggi: 1853
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda andbad » 26/07/2019, 9:17

marco ha scritto:
Eh già, questa è la vera sfida per i prossimi anni: l'aumento dell'autonomia serve proprio per sopperire a questo, ma quando arriveremo ad avere tante colonnine, veloci ed affidabili (Tesla docet) allora sarà fatta. Avremo auto economiche, per tutti, ma con cui girarci lo stivale ed anche oltre.

Non sono d'accordo. Anche con tutte le colonnine che vuoi doversi fermare ogni 100km (andando a 100 all'ora con condizionatore, magari) è una rottura.
Per carità, non pretendo di fare 1000km con una carica, la mia vescica non reggerebbe. Mi accontenterei di 3-400km a velocità autostradali. Certo, avere colonnine negli autogrill aiuterebbe non poco, perché spesso si perde più tempo ad uscire, trovare la colonnina e rientrare che a ricaricare.

Poi vabbé, ci si adatta, eh. ;)

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 14479
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda marco » 26/07/2019, 9:20

andbad ha scritto:Mi accontenterei di 3-400km a velocità autostradali


Si, per piccole intendevo poi più o meno quel taglio: sono le piccole che usciranno in commercio fra quest'anno e l'hanno prossimo (ID.3, e206 ecc.)
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
andbad
Messaggi: 1853
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda andbad » 26/07/2019, 9:28

Aggiungo che considero una buona autonomia per l'utilizzo che facciamo noi dell'auto (principalmente città e qualche viaggio a medio raggio, 2-300km).
Se avessi il budget per una seconda auto mi basterebbero 100km (150 in città, dai): sarebbe quasi una settimana di autonomia senza rinunce.

Ovviamente però con carica rapida, per emergenze o quella volta l'anno che dovesse capitare di fare un piccolo viaggio.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control



Torna a “Sono Motors Sion”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti