Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Auto elettrica dotata di autonomia fino a 200 km assicurati dalla batterie da 30 kWh, e altri 30 km garantiti dalle 330 celle fotovoltaiche sparse sulla carrozzeria.
Gieffe
Messaggi: 208
Iscritto il: 28/06/2019, 9:37
Località: Roma

Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda Gieffe » 24/07/2019, 9:08

ho visto i video su youtube provando a capirci qualcosa col traduttore simultaneo dal tedesco (che produceva un improbabile italiano). La batteria è e rimane a 35 kWh per scelta. il tizio che parlava ha citato uno studio in cui si è calcolato che solo nell'1,5% degli utilizzi dell'auto si fanno più di 100 km in una unica soluzione, quindi perchè appesantirsi e aumentare i costi per l'1,5% degli spostamenti?

Voi elettrici che ne pensate? quante volte vi è capitato di desiderare una autonomia di 400 km invece che di 250?




Avatar utente
Paul The Rock
Messaggi: 486
Iscritto il: 04/03/2019, 22:07
Località: Varese
Veicolo: Kona 64kWh XPrime

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda Paul The Rock » 24/07/2019, 10:03

Gieffe ha scritto:ho visto i video su youtube provando a capirci qualcosa col traduttore simultaneo dal tedesco (che produceva un improbabile italiano). La batteria è e rimane a 35 kw per scelta. il tizio che parlava ha citato uno studio in cui si è calcolato che solo nell'1,5% degli utilizzi dell'auto si fanno più di 100 km in una unica soluzione, quindi perchè appesantirsi e aumentare i costi per l'1,5% degli spostamenti?

Voi elettrici che ne pensate? quante volte vi è capitato di desiderare una autonomia di 400 km invece che di 250?


Secondo me dipende... io ho preso la Kona da 64 kWh e non quella da 39 kWh forse più come paracadute mentale per il salto da termico ad elettrico piuttosto che forse per una reale e costante necessità...
Bye Bye
Paul The Rock

Running on Hyundai Kona Electric 64kWh XPrime powered at home by MyEnergi Zappi 2 7,2kW 32A

Zio Anatro
Messaggi: 42
Iscritto il: 06/11/2018, 9:23

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda Zio Anatro » 24/07/2019, 10:12

Gieffe ha scritto:ho visto i video su youtube provando a capirci qualcosa col traduttore simultaneo dal tedesco (che produceva un improbabile italiano). La batteria è e rimane a 35 kw per scelta. il tizio che parlava ha citato uno studio in cui si è calcolato che solo nell'1,5% degli utilizzi dell'auto si fanno più di 100 km in una unica soluzione, quindi perchè appesantirsi e aumentare i costi per l'1,5% degli spostamenti?

Voi elettrici che ne pensate? quante volte vi è capitato di desiderare una autonomia di 400 km invece che di 250?


Premetto che non ho ancora un'auto elettrica, ma sicuramente la mia prossima auto lo sarà.
Effettivamente è una cosa che a me ha fatto indispettire il non avere i sottotitoli almeno in inglese. Il tutto non quadra con una azienda che punta a vendere in Europa.
Ho tradotto i commenti dal tedesco col traduttore di google e sto cercando di farmi un'idea e mi pare che grandi novità non ci siano per ora, non resta che aspettare ma non riesco a capire questa loro strategia di comunicazione. Se si fa un evento, in genere si punta subito a tradurre tutto in inglese per la massima diffusione... mah.
Per quanto riguarda la capacità della batteria penso si punti ad una macchina che abbia un raggio di 100/130 km (andata e ritorno) e tale soluzione può andar bene per tutti gli spostamenti cittadini e per molti pendolari.
Io la Sion la vedrei come macchina per la famiglia e il lavoro per tutta la settimana, tenendo, se possibile, la vecchia seconda macchina per ogni evenienza di lavoro o svago che imponga spostamenti a più lungo raggio.
FV 12 KWp; E-Bike; pavimento radiante; Caldaia elettrica a pompa di calore; cucina induzione; robot aspirapolvere; robot tagliaerba;

Avatar utente
selidori
Messaggi: 8309
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda selidori » 24/07/2019, 10:28

Gieffe ha scritto:ho visto i video su youtube provando a capirci qualcosa col traduttore simultaneo dal tedesco (che produceva un improbabile italiano). La batteria è e rimane a 35 kw per scelta. il tizio che parlava ha citato uno studio in cui si è calcolato che solo nell'1,5% degli utilizzi dell'auto si fanno più di 100 km in una unica soluzione, quindi perchè appesantirsi e aumentare i costi per l'1,5% degli spostamenti?

Voi elettrici che ne pensate? quante volte vi è capitato di desiderare una autonomia di 400 km invece che di 250?
La questione è dibattuta da secoli.
Innanzitutto concordo che tutti i sondaggi dicono che in USA il percorso medio giornaliero da pendolare è <60km ed in Europa anche <50km, uguale:
pendolari.jpg
Interessante: un 7% di utenti fa meno di 1 km! (Attenzione: non per forza con auto)
pendolari.jpg (55.75 KiB) Visto 649 volte

(da: http://www.selidori.com/tech/documento. ... TgVZOhLjs0 , ovvero presentazione Opel Ampera, a sua volta un documento tradotto da una versione USA per la presentazione di Chevrolet Volt)

Quindi basta l'autonomia <60km?
In verità la risposta è ancora DIPENDE DALL'INFRASTUTTURA e DALLA SUA AFFIDABILITA'.
Se tutto andasse come deve, sicuramente è meglio evitare di portarsi addietro tutte quelle batterie, quando occorre ti fermi (anche 5 volte in 300km) a caricare, se è una volta all'anno aspetti, purchè non rischi di far saltare tutto per una colonnina (fast, ovviamente) non funzionante.
Purtroppo è ancora così alta l'inaffidabilità che quando ne trovi una ti conviene fare la più grande scorta che puoi perchè la successiva è sempre a rischio quindi si, purtroppo oggi (almeno in Italia, almeno per come siamo messi adesso con la rete EVAD di Enelx) devi avere batterie grandi così quando va (purtroppo non sempre) ti fai le scorte.

Ma se un domani la situazione cambia (cambierà?) allora basta 250km di autonomia, anzi direi anche la metà.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

Kimera
Messaggi: 1323
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda Kimera » 24/07/2019, 10:58

La storia della "media giornaliera" è una mezza leggenda per spingere a vendere le auto con poca autonomia e infatti, da quando ci sono auto dai 40Kwh in poi di capacità energetica, chissà perché questa pubblicità è andata persa, non se ne sente più.
La verità è che dipende dall'esigenza del singolo, stop.

Ci sarà anche un'ipotetica media che gli servirebbero 50km al giorno ma a me, personalmente, che me ne frega?
L'anno scorso mi è capitata una scuola che distava 42Km da casa e quindi, avevo bisogno di un auto che in inverno (riscaldamento acceso), mi facesse almeno 100Km per stare al sicuro, come la mettiamo?

E ancora, nel caso di una supplenza, io devo rendermi disponibile per il giorno successivo dovendo affrontare 600Km ebbene, con una Zoe 40 mi posso fermare una sola volta (2 ore e 40 che non sono pochi!) e l'intero viaggio durerebbe comunque 9h invece dei canonici 6h senza fermarsi mentre, se dovessi fermarmi ogni 130Km circa, 5 volte come dice Selidori, significa che nel viaggio aumentano di ben 5 volte gli imprevisti:

1) 1 o più colonnine delle 5 che non funzionano
2) 5 volte in più la possibilità di trovare traffico o deviazioni per raggiungere 1 o più delle 5 colonnine che ti servono
3) Qualcuna che va più lenta rallentando ancora di più il viaggio

Insomma, diventerebbe impossibile.
Poi, per carità, mi servirebbe coprire distanze grandi 5-6 volte all'anno (incluse vacanze), ma in quelle occasioni, almeno rischio molto meno e avrò molto più relax, e non è poco dato che la media delle auto elettriche costi non meno di 30.000€
Renault Zoe R240 Intens anno 2016
(ex C-Zero AFFIDABILISSIMA)


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 14360
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda marco » 24/07/2019, 13:59

Al di là della ricarica, una batteria più grande ti permette di ottimizzare meglio i prelievi: penso per esempio a sfruttare al meglio il fotovoltaico, come anche a scroccare di più nelle varie colonnine gratuite. Quando poi sarà attivo il V2G & affini (se mai lo sarà) farà ancora più comodo avere una batteria capiente.

Gli svantaggi sono poi sempre i maggiori costi di acquisto e la minor efficienza quando si va in giro, per cui tutto da valutare caso per caso.
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
andbad
Messaggi: 1851
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda andbad » 24/07/2019, 14:13

Si, avere una batteria più grande serve. Ma solo per i lunghi viaggi. Se, come me, viaggi solo per piacere, avere un'autonomia limitata è sopportabile (se il vantaggio è pagare meno). Ma per il resto più grande è meglio è: minori (o nulle) soste, maggiore velocità di ricarica (perché se la velocità cala dopo l'80%, se ho 20kWh significa caricare al massimo solo 16kWh, mentre se ho una batteria da 40kWh posso caricare alla massima velocità 32kWh), ottimizzare le ricariche (nel quotidiano puoi ricaricare una volta a settimana invece che ogni 2 giorni), ecc...
Vero, hai lo svantaggio del peso, ma credo sia piuttosto relativo rispetto a tutti gli altri vantaggi.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

Kimera
Messaggi: 1323
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda Kimera » 24/07/2019, 14:33

Le considerazioni sul fotovoltaico e quella dell'efficienza maggiore (minor costo e tempi di ricarica) con la batteria più capiente, non le avevo neanche considerate ed in effetti sono altri punti a favore non da poco nel possedere una batteria più grande.

La differenza di peso invece, praticamente non c'è.
Giusto per fare un esempio:
Tra la vecchia batteria da 22Kwh della Zoe a quella nuova da 41Kwh, ci sono soltanto 30Kg in più che, per quell'auto, praticamente non è nulla.
È come se con la 22Kwh per un giorno vai a fare la spesa e hai quei 30Kg in più e ti accorgi che i consumi neanche cambiano :)

E se non sbaglio, addirittura la nuova Zoe da 52Kwh, dovrebbe pesare uguale a quella da 41Kwh quindi, tutto di guadagnato.
Renault Zoe R240 Intens anno 2016
(ex C-Zero AFFIDABILISSIMA)

marcober
Messaggi: 5787
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda marcober » 24/07/2019, 14:50

la media giornaliera ha poco senso..bisognerebbe vedere quanti km fai NEI GIORNI IN CUI DEVI USARE AUTO.
Cioe..ad esempio..ci sono giorni in cui mia moglie non la usa proprio...e giorni in cui ne fa 100..dunque se in teroia basta e avanza da 100..il giorno che ti serve, sei mezzo zoppo.
Servirebbe una statistica dei "km per giorno di utilizzo" o "lunghezza media del tragitto intervvallato da almeno 2 ore di sosta"....

Comunque ..per Gieffe..io su una Zoe da 22 (teorici140)che fa meno di 10 mila km anno ..ho sentito esigenza di portarla a 41:
- quando sei in autostrada..premi e viaggi come faresti sol benzina..parliamoci chiaro...se lo fai..col piffero che fai le percorrenze che leggi su questo forum
- quando ricarichi parzialmente, ma sufficientemente, carichi piu veloce..perche arrivi solo sino a 80% e poi stacchi e vai
- maggior possibilita di sfruttare le colonnine gratuite..io con 22 caricavo SEMPRE a casa..con la 412 carico SEMPRE gratis..se non le levano (e prima o poi lo faranno) solo con questo man mano ripago la spesa..ma lo avrei fatto lo stesso.

Dunque per me..per una cittadina 40 kwh sono minimo sindacale..per una berlinetta 75..per un SUV 100.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

LucaCassioli
Messaggi: 790
Iscritto il: 09/09/2017, 19:04

Re: Serve avere batterie più grandi anche se si fa poca strada?

Messaggioda LucaCassioli » 24/07/2019, 15:53

Secondo me, una volta che ci saranno "ditributori" (cioè colonnine ultrafast) dappertutto, non ci sarà bisogno di andare oltre i 50 kWh, che con colonnine da 350 kW si ricaricano in 8-10 minuti, e permettono 300 km di autonomia.
Ma in realtà già adesso, con colonnine da 50 kW, penso che su un viaggio di 600 km si possa tranquillamente fare una sosta di un'ora: pranzi tu, pranza l'auto, ed entrambe ripartono a pancia piena.



Torna a “Sono Motors Sion”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti