Video Sono Motors Sion sul canale youtube Fully Charged

Auto elettrica dotata di autonomia fino a 200 km assicurati dalla batterie da 30 kWh, e altri 30 km garantiti dalle 330 celle fotovoltaiche sparse sulla carrozzeria.
mirko2016
Messaggi: 2377
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03
Località: Alba

Re: Video Sono Motors Sion sul canale youtube Fully Charged

Messaggioda mirko2016 » 14/02/2019, 13:57

Hai ragione selidori, probabilmente useranno pannelli di quelli flessibili di cui non sono informato ma dai calcoli dozzinali che ho buttato giù i 30km non li recupera nemmeno parcata in un enorme parcheggio vuoto (nessun'altra auto che ombreggia) e tenendo per buono che riescano a mettere i pannelli migliori che ci sono sui tetti.

Un solo appunto: la Toyota per la prius plugin in nel depliant (essendo pubblicità è ovviamente molto ottimista) ricordo parlava di "fino a 5 km di autonomia".
La prius ha solo il pannello sul tettuccio, ma quello alla fine farà buona parte della produzione dato che è il più grande e meglio esposto, dopo forse verrà il cofano. Ora se Toyota parla di fino a 5 km in condizioni ottimali immagino che quel pannello sia di pochi W,


FV: 4,55 kW qcells G5 inverter zucchetti - https://www.solarmanpv.com/portal/Termi ... ?pid=71510 - PDC aria aria: 2 LG Quadro 1 LG wifi artcool


Avatar utente
selidori
Messaggi: 8327
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Sono Motors Sion @ Fully Charged

Messaggioda selidori » 14/02/2019, 17:22

Toyota (con prius plugin4, con la 3 aveva sempre il pannello ma era solo per la 12v) ha un curioso e complicato meccanismo di pre-storage di una batteria piccola ("solar battery") che poi quando piena viene travasata nella grande.

Penso che questo sistema sia per evitare di caricare direttamente la batteria "grande" che probabilmente per la alta resistenza interna non verrebbe neppure alimentata dalla pochissima corrente diretta dei pannelli che quindi non vincerebbero neppure la resistenza dei cavi per arrivare a lei...
(detto con la solita metafora idrica... sarebbe come se portare poche gocce d'acqua si facessero col tubo metri e metri di verticale per arrivare in cima ad un silos da 10 metri col rischio di essere evaporati o rimasti sulle pareti prima che le poche gocce arrivino in cima. Quindi si riempie una tanica da 10 litri in terra e poi dopo la si svuota nel silos).

Cosa centra questo? Non per dire che è comunque roba in più (altra batteria ed altro DC-DC converter, e tutto il software, ovviamente) ed anzi è quasi ridicolo per una rendita così piccola come la prius4 plugin, ma per ricordare quante complicazioni ci sono da introdurre (che poi Toyota ammortizza in un dumping spalmando i costi sulla prius normale, per questo la PIP è prodotta in pochi pezzi (fra l'altro) difficile però se hai un solo modello.
Ad ogni modo lo segnalo perchè se Toyota l'ha fatto è perchè probabilmente E' DA FARE, e per far notare inoltre che la ricarica diurna non è immediatamente disponibile da subito ma quando si raggiunge un certo valore, quindi ancora più difficile vedere istantaneamente la rendita.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ


Torna a “Sono Motors Sion”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti