Su e giù per la Tuscia con Eppa

Spazio adibito all'organizzazione, alla segnalazione o descrizione di raduni, flash mob, incontri, viaggi ecc.
polianto
Messaggi: 1185
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda polianto » 11/05/2019, 23:22

Ovvero quasi 1400km in 5 giorni e mezzo in giro per Toscana, Lazio ed Umbria.

Lo scorso weekend siamo finalmente riusciti a prenderci qualche giorno di ferie e ad organizzare un giroingiro con Eppa. Questa volta invece che i monti Svizzeri ( su-e-giu-per-le-montagne-german-swiss-edition-t1190.html su-e-giu-dalle-montagne-swiss-edition-t981.html ) abbiamo deciso che, grazie alle nuove colonnine fast sparse in giro negli ultimi mesi, si poteva organizzare un giro in Centro Italia, per cui, dopo un po' di organizzazione e pianificazione siamo partiti.

Prologo 30 aprile – da Milano a Modena
T0 Tuscia prologo.JPG
T0 Tuscia prologo.JPG (70.03 KiB) Visto 520 volte


Ormai da un po' di tempo abbiamo preso l'abitudine, quando andiamo da qualche parte in vacanza, di partire il giorno prima dopo il lavoro, fare 2-300km e fermarci a dormire da qualche parte per strada.
Guidare a lungo dopo una giornata di lavoro con il traffico serale è faticoso ma guidando anche solo un paio di orette ci si avvantaggia sul percorso e il giorno dopo ci si sveglia già a buon punto, con una abbondante colazione pronta e ci si sente già in vacanza.

Per questo scopo l'Hotel Real Fini Baia Del Re di Modena è l'ideale: si trova a circa 200km da Milano e offre ottimi servizi, inclusa la ricarica per Eppa. colonnina-in-strada-vignolese-1684-modena-mo-t41-10.html#p48562

T0 Tuscia prologo modena.JPG
T0 Tuscia prologo modena.JPG (132.9 KiB) Visto 520 volte


Per arrivarci abbiamo dovuto fare due ricariche intermedie, una alla fast di Lodi ( fast-enel-cornegliano-laudense-lo-italy-t1550-20.html#p48543 ) per ricaricare i km fatti al mattino per arrivare al lavoro e quelli necessari per raggiungere in scioltezza la colonnina fast di Fidenza ( eneldrive-fast-fidenza-village-t1572-170.html ).

Ciao a tutti Antonio
Ultima modifica di polianto il 11/05/2019, 23:39, modificato 2 volte in totale.


VW e-UP! detta EPPA


polianto
Messaggi: 1185
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda polianto » 11/05/2019, 23:33

Prima tappa - 1°Maggio da Modena a Lago Trasimeno
T1.0 Tuscia prima tappa tappa.JPG
T1.0 Tuscia prima tappa tappa.JPG (67.86 KiB) Visto 517 volte


Partiti da Modena dopo una notte di buon riposo e una bella colazione facciamo una prima tappa di ricarica a Barberino del Mugello: la colonnina fast si trova appena fuori del casello per cui la strada extra per raggiungerla è minima.
T1.1 barberino fast.jpg
T1.1 barberino fast.jpg (150.08 KiB) Visto 517 volte


Il successivo rabbocco era previsto alla fast di Firenze Galluzzo, ma visto che abbiamo consumato poco decidiamo di saltare la sosta ed evitare gli 8 km di deviazione tra andata e ritorno necessari per raggiungere la colonnina.

A Firenze Certosa, invece di proseguire per la A1 deviamo verso Siena: la Firenze – Siena e la successiva Siena – Bettolle sono superstrade a due corsie non a pagamento con quasi sempre un limite di velocità a 90km/h, l'ideale per andarsene tranquilli con la Eppa consumando poco e godendosi il panorama.

Arrivati a Siena la prima tappa del viaggio: parcheggiamo Eppa ad una colonnina lenta e mentre si ricarica passiamo un paio d'ore a passeggiare per il centro storico della città, sempre molto spettacolare e pieno di turisti. post48905.html#p48905
T1.2 Siena garibaldi ricarica.jpg
T1.2 Siena garibaldi ricarica.jpg (129.54 KiB) Visto 517 volte


Ripartiti verso la meta finale della tappa incrociamo la A1 in corrispondenza del Valdichiana Outlet, dove non possiamo non fermarci a provare le prime Ionity Italiane. post48918.html#p48910
T1.3 ionity chiana fronte.jpg
T1.3 ionity chiana fronte.jpg (143.41 KiB) Visto 517 volte


E quindi proseguiamo per la meta finale della giornata, Castiglione del Lago sul Lago di Trasimeno.
Arriviamo in tempo per fare un giro in centro al paese, con Eppa parcheggiata comodissima ed in ricarica vicino alle mura.
colonnina-enel-22kwac-castiglione-del-lago-via-xxv-aprile-t5607.html
T1.4 castiglione dl panorama.jpg
T1.4 castiglione dl panorama.jpg (171.88 KiB) Visto 517 volte


Finito il giro rientriamo in albergo, ci manca ancora un po di ricarica per il giro del giorno dopo e quindi lascio l'auto alla seconda colonnina di Castiglione del Lago posta vicino all'albergo.
Passeggiatina dopo cena per recuperarla e via a nanna per il meritato riposo.
post48929.html#p48929
T1.5 castiglione dl club velico panorama.jpg
T1.5 castiglione dl club velico panorama.jpg (113.79 KiB) Visto 517 volte


Ciao a tutti Antonio
VW e-UP! detta EPPA

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 9770
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda marco » 12/05/2019, 7:13

Ho l'impressione che arriveranno altri capitoli... facci sapere quando sarà terminato il racconto così che lo faccio girare anche sui social.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
carlo.marchesini
Messaggi: 41
Iscritto il: 23/05/2018, 18:34

Re: Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda carlo.marchesini » 12/05/2019, 8:53

Complimenti Antonio per il tour. Mi fa uno strano effetto vedere una vw e-up! come la mia, che non è la mia, parcheggiata nei luoghi dove solitamente ricarico. Pensavo che sarei rimasto una mosca bianca. La tua auto è la prima gemella in Umbria...ne sono certo. Senti una cosa: Modena - Barberino sei riuscito a fare tutta una tirata o ti sei fermato a Bologna a caricare?
Inoltre: le Ultra fast di Foiano della Chiana ancora gratis? Saluti e sempre... a tutta e-up!

polianto
Messaggi: 1185
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda polianto » 12/05/2019, 17:28

Ho l'impressione che arriveranno altri capitoli...

5 capitoli, pensavo di metterli uno per volta solo dopo aver recensito singolarmente tutte le colonnine della tappa per cui ci metterò un po a completare il racconto.

Senti una cosa: Modena - Barberino sei riuscito a fare tutta una tirata o ti sei fermato a Bologna a caricare?


Si ma con molti dubbi. Ero incerto se fermarmi a rabboccare all'IKEA di Bologna (che però il 1°Maggio era chiusa) o alla fast di Sasso Marconi (non ancora collaudata da nessuno) con il rischio di dover fare una lunga deviazione per andare a ricaricare a Bologna est nel caso in cui non riuscivo a rabboccare. Alla fine siamo andati tranquilli e in eco+ e siamo arrivati a Barberino senza problemi, ma tieni presente che il Fini Baia dei Re è a Modena Est mentre le due fast di Modena sono a Modena Ovest.
A Barberino abbiamo fatto quasi il pieno con 10,25kWh per cui ci siamo arrivati con un bel margine.

Ciao Antonio
VW e-UP! detta EPPA


polianto
Messaggi: 1185
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda polianto » 13/05/2019, 19:36

Seconda tappa - 2 Maggio da Lago Trasimeno a Lago di Bolsena

L'albergo scelto a Castiglione del Lago è molto rilassante, fatto da chalet monopiano in mezzo al verde, saremmo potuti rimanere li per tutta la vacanza ma abbiamo già prenotato la tappa successiva per cui con un po di dispiacere ma dopo una bella colazione ripartiamo per la tappa successiva.

T2 Tuscia seconda tappa.JPG
T2 Tuscia seconda tappa.JPG (73.14 KiB) Visto 443 volte


Prima sosta alla COOP di Marsciano, solo per provare una delle “mie” colonnine SMY Umbria e fare un po di spesa per la giornata.
Ricarica non riuscita ma fa niente, proseguiamo verso la successiva meta.
colonnina-22kwac-smy-umbria-becharge-coop-marsciano-via-caduti-sul-lavoro-2-t5616.html

T2.1 COOP Marsciano Panorama.jpg
T2.1 COOP Marsciano Panorama.jpg (118.95 KiB) Visto 443 volte

La sosta successiva è a Todi, dove ci fermiamo un paio d'ore a visitare la città. La colonnina si trova in un parcheggio da cui parte una lunga scalinata che arriva in centro.
Anche qui scopriamo un paese molto bello, con chiese notevoli e bei panorami, anche se purtroppo il centro storico non è pedonale e trovarsi delle piazze antiche, circondate da palazzi storici, utilizzate come parcheggio da un po fastidio.
colonnina-enel-22kwac-todi-viale-abdon-menecali-3-todi-t5617.html

T2.2 todi panorama.jpg
T2.2 todi panorama.jpg (207.8 KiB) Visto 443 volte

Ultima e principale tappa della giornata: Cascata delle Marmore.
Molto belle, spettacolare il momento in cui aprono le chiuse e il flusso d'acqua aumenta come pure tutto il parco li attorno e le passeggiate per raggiungere i vari punti panoramici.
pole-enel-collestatte-piano-cascate-delle-marmore-via-giuseppe-vasi-t3399.html#p49008

T2.3 cascatadellemarmore.jpg
T2.3 cascatadellemarmore.jpg (191.32 KiB) Visto 443 volte

La giornata è stata lunga e faticosa per cui ci portiamo verso la meta finale, schiviamo per un soffio un gran temporale ricaricando veloce alla fast di Orte... fast-enel-ad-aorte-vt-t1847.html

T2.4 orte casello.jpg
T2.4 orte casello.jpg (129.31 KiB) Visto 443 volte

… e arriviamo a Bolsena, dove ci accoglie l'hotel che abbiamo prenotato per due notti, poco prima dell'ora di cena, in tempo per fare un paio di passi sul lungolago con ancora la luce del sole ed andare ad attaccare Eppa alle nuove colonnine appena installate in un parcheggio vicino all'albergo. colonnine-enelx-22kwac-bolsena-viale-armando-diaz-t5628.html

T2.5 bolsena panorama.jpg
T2.5 bolsena panorama.jpg (106.39 KiB) Visto 443 volte

Dopo cena, passeggiata digestiva per spostare l'auto carica al 100% nel parcheggio dell'hotel e a nanna.

Ciao a tutti Antonio
Ultima modifica di polianto il 13/05/2019, 21:36, modificato 1 volta in totale.
VW e-UP! detta EPPA

#32
Messaggi: 78
Iscritto il: 08/03/2019, 17:01
Località: Roma
Veicolo: Leaf tekna 3.0

Re: Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda #32 » 13/05/2019, 20:17

Bello il contributo che hai dato alla comunità di questa pagina. Anche io vorrei affrontare un viaggio in futuro ma dobbiamo pianificare bene perchè purtroppo ancora sulle autostrade abbiamo carenza cronica di colonnine.

polianto
Messaggi: 1185
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda polianto » 16/05/2019, 21:32

Terza tappa - 3 Maggio in giro dal Lago di Bolsena

T3 Tuscia terza tappa.JPG
T3 Tuscia terza tappa.JPG (61.71 KiB) Visto 407 volte

La terza tappa prevede tre mete e pochi chilometri da percorrere.
Iniziamo la giornata visitando il meraviglioso Parco dei Mostri di Bomarzo.
Bomarzo è “bandiera arancione” del Touring per cui in futuro potrebbero arrivare delle colonnine per ricaricare durante la visita, ma per ora non ce ne sono. annuncite-enelx-2018-t2524-50.html#p22218

T3.1 bomarzo.jpg
T3.1 bomarzo.jpg (331.55 KiB) Visto 407 volte

Nei giri che avevo organizzato in Svizzera e in Trentino avevo calcolato anche i consumi per salire sui passi e il recupero in discesa, qui è un continuo su e giù ed è molto più complicato fare dei conti precisi. Inoltre è molto più semplice sbagliare strada, per cui stiamo prudenti con le riserve di ricarica.

Come tappa successiva abbiamo programmato la visita di Orvieto. In teoria c'è una una colonnina normale a cui attaccarsi durante la visita ma si trova troppo in centro, con il rischio di dover passare per zone a traffico limitato e prendersi una multa. colonnina-enel-22kwac-orvieto-piazza-della-repubblica-21-t5658.html
Se ci fossimo attaccati a quella colonnina durante la visita della città non avremmo perso neanche un minuto per ricaricare rispetto al viaggiare con una ICE, invece ci dobbiamo fermare alla fast alle Porte di Orvieto e “sprecare” un quarto d'ora durante la ricarica. Anche per questo continuo a sostenere che servono sicuramente molte fast ma anche tantissime slow! colonnina-enelx-evad-cc-porta-d-orvieto-via-angelo-costanzi-59-t5657.html

T3.2 portadorvieto retro.jpg
T3.2 portadorvieto retro.jpg (141.85 KiB) Visto 407 volte

Questo però ci permette di utilizzare la bella funicolare della Agudio, naturalmente elettrica, per salire al centro storico, un mezzo molto ecologico nella sua versione moderna e ancor più ecologico nella sua versione originale ad acqua.

T3.3 orvieto funicolare.jpg
T3.3 orvieto funicolare.jpg (168.03 KiB) Visto 407 volte

Terza tappa della giornata Civita di Bagnoregio.
Anche qui molti parcheggi ma nessuna colonnina per ricaricare durante la visita del bel borgo.
Ne facciamo a meno, la carica residua è più che abbondante per tornare a Bolsena.

T3.4 laputa.jpg
T3.4 laputa.jpg (176.35 KiB) Visto 407 volte


Ciao a tutti Antonio
VW e-UP! detta EPPA

polianto
Messaggi: 1185
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda polianto » 18/05/2019, 17:01

Quarta tappa - 4 Maggio da Bolsena a Capolona

T4 Tuscia quarta tappa.JPG
T4 Tuscia quarta tappa.JPG (43.52 KiB) Visto 353 volte

Per la quarta tappa avevamo programmato di visitare prima Perugia e poi Città di Castello.
Il meteo è incerto e siamo un po' stanchi, nei giorni precedenti abbiamo camminato molto per cui decidiamo di cambiare programma.

La confidenza che abbiamo raggiunto nella valutazione dell'autonomia reale di Eppa e le colonnine fast ormai relativamente ben diffuse ci consentono di improvvisare un percorso alternativo.
In albergo a Bolsena abbiamo trovato il depliant delle Piscine Termali Theia a Chianciano Terme per cui decidiamo per una giornata di relax.
Piano A per la ricarica un rabbocco alla fast non lontano delle terme, di cui però ho letto dei commenti non del tutto positivi per cui preparo un piano B: se non riusciamo a ricaricare alla fast, hanno installato da poco anche una pole AC non lontano, c'è da camminare poco più di un km per arrivare alle terme ma non c'è problema.
Invece nel parcheggio delle Piscine Termali Theia, pur essendo molto recenti, mi pare che siano state aperte nel 2016, non ci sono colonnine slow e anche qui è un peccato visto che l'ingresso base è per 4 ore per cui ci sarebbe tutto il tempo per ricaricare l'auto. nuova-enel-fast-a-chianciano-terme-si-t1839.html
https://www.openchargemap.org/site/poi/details/93529

T 4.1 chianciano fronte.jpg
T 4.1 chianciano fronte.jpg (162.16 KiB) Visto 353 volte


Dopo una giornata molto piacevole e rilassante passata a mollo nelle acque termali ripartiamo verso la meta finale della giornata, l'Agriturismo Azienda Agricola Il Pozzo ( http://www.agripozzo.it/ ) a Subbiano, frazione di Capalona, sopra Arezzo, dove arriviamo dopo aver fatto una breve sosta alla Ionity di Valdichiana, giusto perché di strada e gratuita.

Avevamo prenotato una notte in quel posto solo perché dotato di Tesla Destination Charging e invece scopriamo che è molto più bello di quello che ci aspettavamo, ci dispiace fermarci solo una notte. Oramai però abbiamo imparato la strada ed anche Eppa ha gradito molto la ricarica notturna sotto ad una pergola protettiva per cui ci torneremo sicuramente per visitare Arezzo e dintorni.
https://www.openchargemap.org/site/poi/details/88477

agripozzo.jpg
agripozzo.jpg (208.72 KiB) Visto 353 volte


Le prese di ricarica sono talmente ecologiche che piacciono molto agli animaletti, ed in particolare ai ragni che sono ben felici di fare il nido per l'inverno in un posto caldo ed asciutto. L'Agriturismo aveva riaperto da pochi giorni dopo la pausa invernale ed evidentemente nessuno aveva ancora ricaricato: poco male, una passata con un fazzoletto di carta e la spina è pronta per essere utilizzata.
Se volete evitare che succeda alla vostra wall box in giardino si può usare l'apposita cuffietta in gomma che molti si chiedono a cosa serva.

agripozzo connettore.jpg
agripozzo connettore.jpg (123.33 KiB) Visto 353 volte

Immagine

Ciao a tutti Antonio
VW e-UP! detta EPPA

polianto
Messaggi: 1185
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Su e giù per la Tuscia con Eppa

Messaggioda polianto » 19/05/2019, 13:12

Quinta ed ultima tappa - 5 Maggio da Capolona a Milano


T5 Tuscia quinta tappa.JPG
T5 Tuscia quinta tappa.JPG (56.63 KiB) Visto 329 volte

L'ultima tappa è la più sfidante di tutte, 400km per la maggior parte di autostrada.
Il meteo non promette nulla di buono e già del mattino la temperatura è molto frizzante.
Partiamo con calma dopo una bella colazione ma dopo pochi chilometri di strada inizia a piovere fitto. La copertura nuvolosa rende difficile la geolocalizzazione con il gps del cellulare e ad un bivio sbaglio strada, percorrendo quasi 10km non previsti per tornare sulla rotta giusta.
Il programma iniziale prevedeva di raggiungere la fast di Barberino senza rabbocchi intermedi, quasi 100km attraverso Casentino e Mugello incluso un passo sui 1000m di quota.
La pioggia aumenta e a tratti nevischia, i consumi aumentano e il freddo pure, per cui decidiamo che forse è meglio fermarsi a fare un rabbocco di sicurezza, ma dove?
Nel Casentino ci sono solo 3 colonnine della Estra ma io non ho ancora attivato la relativa app per cui evito di consumare km aggiuntivi per cercarle, a Dicomano c'è una colonnina gratuita ma non c'è modo di sapere in anticipo se funziona o no, nel Mugello non c'è niente di utile...
Decidiamo di deviare dal percorso ed allungarlo un po' andando a Pontassieve dove ci sono 4 nuove pole Enel segnate attive su Eneldrive. Ci fermiamo a ricaricare un'oretta alla prima che incontriamo e li vicino troviamo un bar pasticceria dove ci rifugiamo durante la sosta confortati da un bel cappuccino caldo ed una brioches alla crema. colonnine-enelx-22wkwac-municipio-di-pontassieve-via-tanzini-27-t5676.html

T5.1 potassieve fronte.jpg
T5.1 potassieve fronte.jpg (160.41 KiB) Visto 329 volte

Grazie alla ricarica aggiuntiva arriviamo a Barberino risalendo tutto il Mugello e arrivando con una decina di km di riserva, la pioggia un po' diminuisce a ci lascia ricaricare senza bagnarci troppo.
I panorami dei posti che abbiamo attraversato sono comunque molto belli anche con questo clima.

T5.2 panorama.jpg
T5.2 panorama.jpg (110.77 KiB) Visto 329 volte

Ripartiamo verso Bologna e tra le gallerie la pioggia diventa un diluvio di neve, talmente intenso che sembra che voglia fermarsi a terra e le gomme invernali le ho tolte da un paio di mesi.
Ci fermiamo a pranzare all'IKEA di Bologna dove speravo di trovare le nuove fast già funzionanti ma le accenderanno solo due giorni dopo, per cui rabbocco lento di un'oretta e via verso la fast di Modena. colonnina-fast-enelx-ikea-bologna-casalecchio-di-reno-via-john-lennon-6-t5564.html#p48539

T5.3 ikea bologna.jpg
T5.3 ikea bologna.jpg (128.88 KiB) Visto 329 volte

La pioggia continua intensa fin dopo Reggio, i consumi sono alti ma le fast sono abbastanza vicine tra loro e mentre si ricarica possiamo tenere acceso il riscaldamento, il lunotto e il parabrezza elettrici per cui non sprechiamo energia per spannare i vetri alla ripartenza. colonnina-fast-conad-modena-mo-via-antonio-pignedoli-60-t2782-10.html

T5.4 modena.jpg
T5.4 modena.jpg (189.42 KiB) Visto 329 volte

Arriviamo all'ultima fast del viaggio che sta smettendo di piovere, ma a completare una giornata così avventurosa troviamo la CCS occupata da una Audi e-Tron Svizzera in ricarica. La colonnina dice 50 minuti a fine ricarica, ci attacchiamo ai TDC gratuiti e aspettiamo.
Passati i 50' decido di provare a vedere se si stacca da sola a fine ricarica e tac.. si è staccata. Spostiamo Eppa e facciamo partire la ricarica, dopo pochi minuti arriva lo Svizzero e si mette a chiedere info sulla Eppa, sarebbe un'ottima macchinetta per sua moglie e quindi mi fa un po' di domande su autonomia e cose varie. eneldrive-fast-fidenza-village-t1572-170.html

T5.5 fidenza.jpg
T5.5 fidenza.jpg (177.62 KiB) Visto 329 volte

Completata la ricarica ripartiamo per l'ultima tratta, arrivando a casa stanchi ma contenti per una piacevolissima vacanza in cui abbiamo visitato numerosi luoghi della nostra bella Italia senza consumare neanche un litro di benzina per percorrere i quasi 1400km fatti in 5 giorni e mezzo.

Ciao a tutti Antonio
VW e-UP! detta EPPA



Torna a “Raduni e Viaggi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite