Tesla Model 3 a Roma Eur: vista e toccata!

L'ultima berlina di casa Tesla con prezzo "popolare" ed autonomia da 350km
Carlo
Messaggi: 1244
Iscritto il: 23/11/2016, 22:33

Re: Tesla Model 3 a Roma Eur: vista e toccata!

Messaggioda Carlo » 23/05/2018, 15:56

claudio.amadori ha scritto:Avrebbero potuto fare qualcosa di simile per la tipo 2 ma evidentemente non hanno ritenuto opportuno fare così.

Esatto, anche se sarebbe stupendo avere un solo standard...
Grazie delle info, Claudio




scanred_x
Messaggi: 112
Iscritto il: 04/10/2017, 23:26

Re: Tesla Model 3 a Roma Eur: vista e toccata!

Messaggioda scanred_x » 23/05/2018, 16:01

Concordo su tutto quanto esposto sopra da Selidori, in particolare il punto 3:
"ma nessuno se non YOUYOU l'avrebbe usata..."
:-)

In effetti, considerate che per usare una Tesla US in Europa (e viceversa) la devi imbarcare e attraversare tutto l'Oceano con spese e tempi davvero NON indifferenti, tra andata e ritorno se ne vanno quasi quasi metà costo dell'auto, mentre è molto molto più facile, come è capitato ad alcuni di noi, andare in US e noleggiarla lì (hanno prezzi non alti) e utilizzare appunto un'auto già abilitata a tutte le ricariche locali... oppure più banalmente attendere il 2019 e girare in tutta Europa con una Tesla abilitata appunto alle ricariche europee, non appena arriva la prima in vendita ne vedremo parecchie in giro..

Una ulteriore specifica sulla presa lato auto Tesla, che fa comprendere la complessità del progetto e del problema: non è SOLO una Mennekes, in quanto carica come Mennekes se collegata a prese in AC (sia monofase sia trifase, giusto per chiosare), ma carica in DC se collegata ad esempio ai SC o adattatore ChadeMo (meccanismo semplice e furbo: utilizza i 5 poli Mennekes a due a due, più terra naturalmente, per supportare fino a 135 kWh... niente male, unica presa, tante possibilità senza dover stare a cambiare nulla e occupa poco posto nello sportellino retrattile)
Poi vedremo come giungeranno le nuove Model 3, alcuni vociferano di doppia presa, Tesla e CCS, vedremo, lo spazio ci sarebbe in quanto lo sportellino in questo modello è più grande e ci starebbe...

Scan

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 520
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Tesla Model 3 a Roma Eur: vista e toccata!

Messaggioda claudio.amadori » 23/05/2018, 19:30

Carlo ha scritto:Intendevo dire che anche la chademo a tutti gli effetti può caricare sia in AC che in DC, appunto come la CCS combo

Continuo a non capire.

G_Info
Messaggi: 40
Iscritto il: 04/10/2017, 21:49

Re: Tesla Model 3 a Roma Eur: vista e toccata!

Messaggioda G_Info » 23/05/2018, 19:38

@Carlo CHAdeMO carica solo in continua. Gli OEM la affiancano ad un'altra presa tipo 1 o 2 che consenta la carica in AC, vedi Nissan Leaf, Kia Soul, Peugeot iON ecc.

Carlo
Messaggi: 1244
Iscritto il: 23/11/2016, 22:33

Re: Tesla Model 3 a Roma Eur: vista e toccata!

Messaggioda Carlo » 23/05/2018, 22:46

Forse ho capito male io ma dal sito parrebbe così...
https://www.chademo.com/technology/technology-overview/

Immagine.jpg
Immagine.jpg (87.33 KiB) Visto 478 volte


Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 520
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Tesla Model 3 a Roma Eur: vista e toccata!

Messaggioda claudio.amadori » 23/05/2018, 23:06

Appunto.
Il Chademo è solo DC.
Può avere (in aggiunta) un connettore AC oppure non averlo.
Sono due sistemi diversi.



Torna a “Tesla Model 3”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti