Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Peugeot e-208 offre l’accesso a una nuova mobilità: motore silenzioso, costi ridotti, ricarica rapida, batteria garantita 8 anni e 340 Km d'autonomia
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
sl45h
★★★★ Esperto
Messaggi: 3695
Iscritto il: 24/03/2018, 20:37
Località: Udine

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da sl45h »

bè dai come fai a pensare che il danno al cerchione lo abbia fatto qualcun altro.... con la gomma completamente sgonfia, con la macchina che tira a destra (che contrasti sterzando), il peso dell'auto e qualche centinaio di metri percorsi in quello stato è evidente che il cerchione si sia rovinato sulla sua circonferenza.... mi sarei stupito del contrario.... un pneumatico non si logora fino a quel senza segni premonitori (tipici dei pneumatici vecchi, quali screpolature sui fianchi che con l'uso continuo si aprono in fessure come quella)

sl45h



mandaro
★★★★ Esperto
Messaggi: 1266
Iscritto il: 24/10/2019, 9:59

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da mandaro »

alby62 ha scritto: 05/03/2024, 22:59 Dopo aver rischiato di sabato per 15 minuti alle 12 , di dover tornare a casa mesto col treno e gettare al vento un weekend,per una gomma a terra,lunedì mi sono comprato il ruotino, posso stare sicuro, che resterà inutilizzato , come quello in dotazione che avevo sulla Volvo , per 15 anni.
D'altronde lo scopo primario del ruotino è proprio quello: rimanere inutilizzato.
Un po' come le polizze assicurative, gli elmetti protettivi ecc. Tutte le forme di prevenzione, in fin dei conti, si adottano nella speranza di NON averne effettivamente bisogno.
Tanti anni fa, in occasione di alcuni viaggi molto lunghi che includevano notti intere al volante lungo autostrade straniere quasi deserte, mi portavo appresso addirittura DUE ruot[on]e di scorta; che ovviamente (e fortunatamente) non toccarono il suolo. :]
Quelo77
★★★ Intenditore
Messaggi: 138
Iscritto il: 14/09/2023, 20:35
Località: Roma
Veicolo: Chi lo sa...

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da Quelo77 »

Ad ogni modo teniamo bene a mente anche il fatto che, cambiare una ruota non è fisicamente possibile per tutti noi...
Io in vita mia l'ho fatto in tutto 3 volte... Avevo più o meno fra i 20 e i 40 anni...

Semmai è importante sapere dove si sta portando l'auto...
Ovvio che se finisce in un officina che non ha servizio gommista perdi tempo e soldi...
mandaro
★★★★ Esperto
Messaggi: 1266
Iscritto il: 24/10/2019, 9:59

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da mandaro »

Comunque da questa discussione appare chiaro, per non dire lampante, con tanto di inoppugnabili prove fotografiche, il fatto che le auto elettriche in quanto tali sono soggette a forature molto più gravi e vistose...

Parlando più seriamente, sarebbe interessante sapere quanti km e quale tipo di impiego avevano sulle spalle (e anche altrove) quelle gomme, tanto da meritare la qualifica di "a fine vita" nonostante il battistrada ci fosse "ancora tutto" (nelle parole del proprietario, forse poco esperto di gomme ma difficilmente INcapace di riconoscere un battistrada estinto), come d'altronde si può intuire anche dalle fotografie pubblicate.

Io non credo proprio che l'auto elettrica, in quanto tale, consumi le gomme più di una termica (ovviamente a parità di altre caratteristiche). La durata delle gomme dipende da molte cose, tra cui metterei ai primi posti lo stile di guida e la manutenzione. Non a caso c'è gente che sinceramente ritiene "normale" cambiare le gomme ogni 40mila km mentre altri, a parità di automobile, altrettanto sinceramente ritengono anomalo non arrivare almeno a 80mila. E qualcosa del genere, curiosamente, accade anche per le pastiglie (o persino i dischi) dei freni, specie nelle auto termiche...
Replay
★★★★ Esperto
Messaggi: 2189
Iscritto il: 28/06/2021, 13:15
Località: Novara
Veicolo: Leaf e+ & Twingo ZE

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da Replay »

@mandaro condivido il tuo pensiero sulla manutenzione a "fantasia" di alcune persone, con chilometraggi improponibili sullo pneumatico ed ora alcuni di questi che hanno le elettriche hanno la forte convinzione che le pasticche dei freni non si dovranno mai sostituire!

@alby62 sulla mia Leaf il primo treno di gomme l'ho cestinato in poco meno di 20.000 km, battistrada integro ma spalla dello pneumatico ridotto ai minimi termini. Diciamo che ora che sono a 65.000 ho compreso che la verità sta nel mezzo. Il discorso del maggior peso e coppia è parzialmente vero se il raffronto lo fai tra due 208, ma neanche più di tanto se non fai tutti i giorni partenza alla Drag-race. Il punto debole sono le spalle tendenzialmente perché con le BEV ti viene naturale prendere curve e rotatorie in modo allegro, vuoi per la bella coppia, vuoi per il baricentro basso dovuto al peso del pacco batteria sul fondo dell'auto. Ho imparato ad affrontare le curve con più dolcezza ed ora il treno di gomme è tornato a durare più a lungo.
Family Full Electric - Twingo ZE e Leaf e+

libks
★★★★ Esperto
Messaggi: 1264
Iscritto il: 12/05/2021, 10:05
Veicolo: VW ID.3 Life con PDC

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da libks »

@Replay Conosci qualcuno con l'elettrica che ha sostituito le pastiglie? All'interno di questo forum qualcuno l'ha già fatto / a quanti km?
Col freddo, OGNI AUTO ELETTRICA CONSUMA FINO AL 30% IN PIU'. No, non è la tua ad essere rotta. ID.3 Life con PDC
Replay
★★★★ Esperto
Messaggi: 2189
Iscritto il: 28/06/2021, 13:15
Località: Novara
Veicolo: Leaf e+ & Twingo ZE

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da Replay »

@libks sto dicendo che non averle già sostituite non significa che non le dovrai mai sostituire. L'usura del sistema frenante in una BEV è sicuramente meno sollecitato di una termica. Le pasticche però non sono eterne e magari c'è da chiedersi se muoia prima l'auto o le pasticche dei freni. Come sempre al momento non ci sono dati statistici a sufficienza.

Il vero problema è che queste persone affermando ciò passano il messaggio che non vanno controllate.
Family Full Electric - Twingo ZE e Leaf e+
albenex
★★★★ Esperto
Messaggi: 1303
Iscritto il: 11/04/2021, 22:02
Località: Catania
Veicolo: e-208 GT & Zero S 14

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da albenex »

non mi aspettavo così tanti messaggi.. evidentemente la discussione resta almeno un po' divisiva :)
cerco di rispondere a tutto/tutti.

@mandaro le mie gomme hanno 41mila km, guida quasi totalmente tranquilla e a velocità costanti (statale a 90kmh). Da segnalare solo che abitualmente percorro brevi tratti di sterrato a bassissima velocità, che potrebbero in qualche modo accelerare l'usura (oltre che conferire il colore grigio allo pneumetico sporco)

@Replay facendo un confronto con un amico che ha la 208 a benzina, ha cambiato le gomme a 80mila km e lui abitualmente fa tratti più lunghi e a velocità maggiore (autostrada a 130kmh). Certo è che ci sono circa 500kg di differenza di peso ma i copertoni sono anch'elli più stretti.
Hdi ha scritto: 06/03/2024, 6:53
albenex ha scritto: 06/03/2024, 0:25 non so se posso mettere la mia auto su un cric..
Ma il manuale d'uso della vettura non specifica nulla in proposito?
devo controllare ma confermo che non ho il cric nel sotto-bagagliaio avendo appunto il kit di riparazione.. tra ruotino e cric occuperei di fatto una buona parte dello spazio residuo =/

@sl45h dalla prima foto si vede come il cerchio ancora stia tutto dentro lo pneumatico seppur con 0 pressione. Ho personalmente messo l'auto sul carro attrezzi e ricontrollato ed era così. Se il carro attrezzi avesse tirato giu la mia auto all'officina senza fare manovre sarebbe altresì rimasto in posizione, invece è evidente che siano state fatte più manovre che hanno portato il copertone a sfilarsi verso l'interno.

@Quelo77 l'officina Peugeot ufficiale per certo fa anche servizio gomme, il problema è la logistica Peugeot / PSA che ha tempi enormi per ogni cosa e tengono pochissima scorta a differenza di meccanici e gommisti generici. Affidarsi a un gommista a caso mi avrebbe potuto fare risparmiare tempo e denaro come anche avrebbe potuto peggiorare la situazione:
-che ne so se anche quel gommista avrebbe scorte di pneumatici? e a che costi?
-che ne so se ACI, che è pagata da Peugeot per portare l'auto dal luogo dell'incidente all'officina poi mi chiede il rincaro per portare l'auto in un terzo luogo? e quanto mi chiederebbe?
insomma, troppe incognite.

Ricordo che l'officina di destinazione è stata scelta da Peugeot Assistenza Stradale stessa, non da me. Fosse per me avrei preferito portarla nell'officina vicino casa mia ^^'
Auto: Peugeot e-208 GT OBC 11kW (04/2021) | Moto: Zero S ZF14.4 MY2021 (02/2022) | Wallbox: Myenergi Zappi 7.4 kW 7.5mt + Silla Prism Solar 7.4 kW 7mt | FV Enel X Classic 4.2 kWp
Replay
★★★★ Esperto
Messaggi: 2189
Iscritto il: 28/06/2021, 13:15
Località: Novara
Veicolo: Leaf e+ & Twingo ZE

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da Replay »

@albenex Personalmente un chilometraggio di 80K con un solo treno di gomme lo ritengo molto al limite. Vero che la normativa parla di 1,6mm di tacchettatura, ma le caratteristiche di guida cambiano sensibilmente tra pneumatico nuovo e usurato al limite.
Considera anche che la mescola perde di efficacia nel tempo anche solo a stare sugli scaffali per questo gli pneumatici hanno una data di di produzione stampigliata, proprio per rendersi conto di quanto tempo è passato da quando sono stati prodotti.

Personalmente ho toccato con mano che la mescola già dopo la terza annualità perde molto anche a fronte di pochi km. 80K in sicurezza mi sentirei di dire che si possono fare nei primi 3 anni di vita dello pneumatico poi tutto tende a degradare e soprattutto sulle condizioni difficili ci si rende conto.

In linea di principio è buona norma affidarsi ad un Gommista di fiducia, i controlli dei tagliandi sono molto basici sugli pneumatici e ti conviene rivolgerti per le prossime volte ad un professionista.
Family Full Electric - Twingo ZE e Leaf e+
luiriv
★★★ Intenditore
Messaggi: 739
Iscritto il: 15/09/2022, 17:26

Re: Triste storia di un mancato viaggio con la mia e-208 per foratura

Messaggio da luiriv »

albenex ha scritto: 06/03/2024, 13:30 @Replay facendo un confronto con un amico che ha la 208 a benzina, ha cambiato le gomme a 80mila km e lui abitualmente fa tratti più lunghi e a velocità maggiore (autostrada a 130kmh). Certo è che ci sono circa 500kg di differenza di peso ma i copertoni sono anch'elli più stretti.
Quindi in proporzione dovrebbero essere abbastanza equivalenti e siamo punto e a capo, forse l'unico criterio per capire se un pneumatico è adeguato all'auto è l'indice di carico.. E' vero che, parlando in generale, sigle come "extra load" o "reinforced" (https://www.newsauto.it/accessori/pneum ... 23-134194/) garantiscono un livello ragionevole di robustezza ma bisogna vedere esattamente quali sollecitazioni fuori dal normale sono in grado di sopportare.
albenex ha scritto: 06/03/2024, 13:30 @sl45h dalla prima foto si vede come il cerchio ancora stia tutto dentro lo pneumatico seppur con 0 pressione. Ho personalmente messo l'auto sul carro attrezzi e ricontrollato ed era così. Se il carro attrezzi avesse tirato giu la mia auto all'officina senza fare manovre sarebbe altresì rimasto in posizione, invece è evidente che siano state fatte più manovre che hanno portato il copertone a sfilarsi verso l'interno.
Purtroppo spesso non si puó escludere il rischio di manovre (da parte di terzi) che causano stallonature o comunque danni alla gomma, per avere un minimo di tranquillitá in tal senso bisognerebbe - potendo - montare i run flat.

Rispondi

Torna a “Peugeot e-208”