Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

L'autovettura a propulsione elettrica in configurazione di berlina a due volumi e 5 porte, introdotta dalla Nissan sui mercati di Giappone e Stati Uniti d'America nel dicembre 2010.
pIONiere
Messaggi: 113
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda pIONiere » 29/08/2018, 12:21

Scusa ma un rischio non calcolabile c'è comunque: quello di rimanere a secco per via di una colonnina non funzionante.

Io cerco sempre di caricare nel punto dove comunque ho ancora carica sufficiente per raggiungere una colonnina alternativa nel caso che la prima fosse difettosa.


Peugeot ION del 2012 (comprata usata nel 2016)


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 7921
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda marco » 29/08/2018, 14:02

Eh sì, il rischio c'è sempre: con le fast Enel si guarda prima sull'app che sia tutto ok, con le altre si fa come può.

Comunque EVSE e prolunga sta sempre nel baule nei viaggi al limite e mal che vada una presa lenta la si trova sempre (giusto per caricare quel tanto che basta per arrivare alla colonnina successiva)
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

gamalauda
Messaggi: 337
Iscritto il: 22/01/2018, 11:13

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda gamalauda » 12/09/2018, 10:29

mah .... sono affascinato ... o forse no.
direi che Vi ammiro, ma non Vi invidio. e non è un controsenso.

il punto, secondo me, è la scelta tra un giorno da leone o cento da pecora. è bello sapere di poter sfruttare fino all'ultimo watt la batteria, anche "tirando" parecchi ampere in salita o con velocità/accelerazioni notevoli. ma personalmente resto convinto che non sia cosa buona per la longevità della batteria.
non sto a ripetere i discorsi sulla DoD e sulle percentuali, ma avendo utilizzato veicoli elettrici con diversi tipi di batterie (al piombo/gel, al nikel/cadmio, e al litio), considero che la "scarica profonda" sia utile solo sulle Ni-CD.
ok che la centralina delle moderne auto elettriche si tiene sempre la "sua" percentuale minima di sicurezza, però......
forse rischiavo di più un paio di anni fa, quando effettivamente le colonnine erano rare come i panda.
adesso, con tutte le possibilità di ricarica, perchè negarsi un rabbocco e tenere la batteria sempre nel suo range di utilizzo ottimale?

questo il mio modesto pensiero. rispettando le idee di tutti gli altri, per carità.
Gamalauda - PEUGEOT 106 electrique

sl45h
Messaggi: 81
Iscritto il: 24/03/2018, 20:37
Località: Udine

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda sl45h » 12/09/2018, 12:57

gamalauda ha scritto:mah .... sono affascinato ... o forse no.
direi che Vi ammiro, ma non Vi invidio. e non è un controsenso.

il punto, secondo me, è la scelta tra un giorno da leone o cento da pecora. è bello sapere di poter sfruttare fino all'ultimo watt la batteria, anche "tirando" parecchi ampere in salita o con velocità/accelerazioni notevoli. ma personalmente resto convinto che non sia cosa buona per la longevità della batteria.
non sto a ripetere i discorsi sulla DoD e sulle percentuali, ma avendo utilizzato veicoli elettrici con diversi tipi di batterie (al piombo/gel, al nikel/cadmio, e al litio), considero che la "scarica profonda" sia utile solo sulle Ni-CD.
ok che la centralina delle moderne auto elettriche si tiene sempre la "sua" percentuale minima di sicurezza, però......
forse rischiavo di più un paio di anni fa, quando effettivamente le colonnine erano rare come i panda.
adesso, con tutte le possibilità di ricarica, perchè negarsi un rabbocco e tenere la batteria sempre nel suo range di utilizzo ottimale?

questo il mio modesto pensiero. rispettando le idee di tutti gli altri, per carità.


condivido completamente... basta un disguido e si perde, in termini di tempo ed entusiasmo, tutto il vantaggio accumulato :oops: :oops:
Twizy 80 (3 anni - 18500km) -> Zoe Intens R90 Grigio Titanio 41Kwh - Fv 3.3 Kwp
--- emission impossible ---

Diego
Messaggi: 573
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda Diego » 12/09/2018, 13:27

purtroppo sui lunghi viaggi ogni sosta in + significa tempo perso per uscire trovare la colonnina ecc...(provato sulla mia pelle)
se fossero negli autogrill (come madre natura vorrebbe...) ovviamente sarebbe tutt altra cosa...
da fine 2017 > zoe Q210 del 2013 + upgrade (40.000 km/anno) > FV 3.2 kWp + accumulo 6.6 kWh > twizy del 2012 (11.000 km/anno) > Monopattino Nilox DOC PRO > Bici elettrica CMS-F16 >


Mmeacci
Messaggi: 154
Iscritto il: 15/05/2018, 15:02
Località: Roma

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda Mmeacci » 12/09/2018, 15:53

Diego ha scritto:purtroppo sui lunghi viaggi ogni sosta in + significa tempo perso per uscire trovare la colonnina ecc...(provato sulla mia pelle)
se fossero negli autogrill (come madre natura vorrebbe...) ovviamente sarebbe tutt altra cosa...


Scusate la domanda sciocca, ma perché non ci sono in autostrada, appunto negli autogrill? Tutte le EVA sono appena fuori, qualcuno me lo sa spiegare? Grazie ;)
Marco Meacci

Twizy 80- Zoe 40Kwh - Airwheell Q3

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1282
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf 24kwh
Contatta:

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda gianni.ga » 12/09/2018, 16:12

E' la lobby dei distributori di carburante.
Sarebbe una pubblicità gratuita per le auto elettriche.
La prossima gara per la concessione delle autostrade dovrà prevedere almeno una fast tristandard per ogni stazione.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Mmeacci
Messaggi: 154
Iscritto il: 15/05/2018, 15:02
Località: Roma

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda Mmeacci » 12/09/2018, 16:55

gianni.ga ha scritto:E' la lobby dei distributori di carburante.
Sarebbe una pubblicità gratuita per le auto elettriche.
La prossima gara per la concessione delle autostrade dovrà prevedere almeno una fast tristandard per ogni stazione.


Speriamo........

Grazie
Marco Meacci

Twizy 80- Zoe 40Kwh - Airwheell Q3

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 7921
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda marco » 30/09/2018, 22:41

Questo un arrivo a casa di domenica scorsa... :D

2018-09-23-20h24m56.jpg
2018-09-23-20h24m56.jpg (300.16 KiB) Visto 348 volte
2018-09-23-20h23m45.jpg
2018-09-23-20h23m45.jpg (240.1 KiB) Visto 348 volte
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Deen
Messaggi: 1241
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Un paio di esempi di sfruttamento estremo batteria Leaf

Messaggioda Deen » 30/09/2018, 23:19

He percentuale di batteria ti segnava Leaf Spy Pro?



Torna a “Nissan Leaf”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti