Una moto elettrica Zero Fx al Passo del Cerreto

La Zero FX monta un telaio derivato dai modelli fuoristrada ed è dotata della tecnologia Z-Force® più all'avanguardia.
Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 4144
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Una moto elettrica Zero Fx al Passo del Cerreto

Messaggioda marco » 14/04/2018, 14:09

Qualche settimana fa abbiamo colto l'occasione di avere le gomme da enduro lisce (e in attesa di essere sostituite) per fare un lungo giro su asfalto, la dove una moto elettrica non era mai arrivata prima :D : al Passo del Cerreto, 72km da Reggio Emilia circa di salita e strade di montagna.

2018-04-03-15h06m51.jpg
2018-04-03-15h06m51.jpg (673.4 KiB) Visto 341 volte
2018-04-03-15h07m37.jpg
2018-04-03-15h07m37.jpg (605.14 KiB) Visto 341 volte
2018-04-03-15h07m21.jpg
2018-04-03-15h07m21.jpg (663.44 KiB) Visto 341 volte


Avevo già fatto una cosa simile in Leaf viaggio-in-leaf-da-reggio-emilia-a-cerreto-laghi-t321.html ma era stato molto più problematico, in quanto le ricariche richiedevano decisamente più tempo, non essendoci ancora colonnine Fast lungo il tragitto (ed in attesa che qualcuno rimedi velocemente a questa mancanza).

In moto invece si fa molto prima: siamo partiti in due da Reggio Emilia sulla Zero Fx col pieno per poi fermarci a Castelnovo ne’ Monti qui https://www.enduroelettrico.it/2017/07/ ... -ne-monti/ con un 25% di autonomia residua,

Dopo aver ricaricato a 16A per poco più di un'ora, siamo ripartiti in direzione Passo del Cerreto, in zone dove non avevo mai ricaricato prima: per questo motivo abbiamo deciso di fermarci poco prima del passo per testare qualche nuova presa, qui https://www.enduroelettrico.it/2018/04/ ... -collagna/ dove siamo arrivati con un 60% ed abbiamo rabboccato un po' a 10A durante il pranzo.

Ripartiti un po' più pieni, sia di energia che di stomaco, ci siamo avventurati negli ultimi 4 chilometri che ci separavano dalla vetta consumando un 10% di energia, per poi testare nuove prese qui https://www.enduroelettrico.it/2018/04/ ... -collagna/ , dove fra l'altro abbiamo trovato un gestore molto interessato e disponibile che ci ha fornito l'energia dal garage della sua struttura, ove abbiamo ricaricato a 16A

Per coprire l'intera tratta quindi, in due sulla moto con gomme da enduro e kit catena, è stato necessario circa il 125% dell'autonomia totale: se dovessimo rifare lo stesso viaggio, sarebbe quindi sufficiente una sosta di poco più di mezz'ora a Castelnovo ne’ Monti per poi riuscire arrivare in cima al passo.

Nel viaggio di rientro, dove sono partito dalla cima con il pieno di energia, mi sono comunque dovuto fermare per un veloce rabbocco qui https://www.enduroelettrico.it/2017/07/ ... di-casina/ : a differenza del viaggio con la Leaf infatti, fra salita e discesa cambia poco, non c'è quella grossa rigenerazione che avviene con l'auto (poi in realtà potevo ottimizzare di più con la mappatura, ma sul momento non mi interessava)

Ho calcolato così bene l'energia necessaria per rientrare che sono arrivato nel garage con un 5% di autonomia residua, ma una volta collegata alla presa segnava 0%, ed un tempo stimato per arrivare alla ricarica completa di oltre 7 ore.

2018-04-03-18h10m45.jpg
2018-04-03-18h10m45.jpg (628 KiB) Visto 341 volte




Torna a “Zero FX”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti