Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Spazio adibito all'organizzazione, alla segnalazione o descrizione di raduni, flash mob, incontri, viaggi ecc.
Avatar utente
andbad
Messaggi: 1895
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda andbad » 10/01/2020, 8:21

valbui ha scritto:
andbad ha scritto:Una fast che eroga 11kW non è fast.

By(t)e


Ciao andbad,
ci stiamo inseguendo fra i vari messaggi del forum :)

Concordo ma quando non puoi fare a meno ... "Ego te baptizo pisces" :D

A presto


Si, ovvio. Era una critica a chi l'ha montata: spendi un paio di decine di migliaia di euro e poi la fai andare più lenta di una quick? :roll:

By(t)e


eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 16254
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda marco » 10/01/2020, 11:20

andbad ha scritto:Si, ovvio. Era una critica a chi l'ha montata: spendi un paio di decine di migliaia di euro e poi la fai andare più lenta di una quick? :roll:


Purtroppo non è un problema della colonnina: vacci con una Tesla e vedrai che ricarichi prossimo ai 50 kW anche d'inverno, come farai lo stesso con la Leaf ma d'estate (quindi con batteria calda)
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

valbui
Messaggi: 482
Iscritto il: 16/11/2018, 18:24
Veicolo: Nissan Leaf 30 kWh

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda valbui » 10/01/2020, 18:52

gianni.ga ha scritto:Perchè hai rinunciato alla prolunga dalla cucina?
Multa? Rischio per i pedoni? Vandalismo? Furto dell'evse?


Ciao Gianni,
mi è sfuggita la tua domanda.

Non ho ricaricato per due motivi:
1. dalla cucina al posto dove avrei dovuto lasciare l'auto (ricordo: sulla strada in posto non consentito) c'erano circa 25 m di distanza. Non avevo una prolunga così lunga.
2. avrei dovuto lasciare la prolunga stesa in cucina (con cuochi e camerieri intenti nella preparazione del cenone), sul marciapiede (pubblico) e sulla strada (pubblica). Anche l'IC-CPD sarebbe dovuto stare su strada. Così mi rifiuto di caricare.

A presto
^-^-^ --- ^-^-^
I miei "elettrodomestici":
- 20 moduli Isofoton 150 Wp + 1 Sunny Boy 3000 SMA
- Atlantic Explorer 200L (pompa di calore per ACS)
- Nissan Leaf 30 kWh

valbui
Messaggi: 482
Iscritto il: 16/11/2018, 18:24
Veicolo: Nissan Leaf 30 kWh

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda valbui » 10/01/2020, 18:58

marco ha scritto:Purtroppo non è un problema della colonnina: vacci con una Tesla e vedrai che ricarichi prossimo ai 50 kW anche d'inverno, come farai lo stesso con la Leaf ma d'estate (quindi con batteria calda)


Alle 2 di notte ho caricato a 16 kW (se mi ricordo bene eravamo sotto zero ma la batteria aveva fatto la ricarica a Terranuova Bracciolini qualche ora prima).
Alle 17 ho carico a 11 kW (qualcosa sopra lo zero con la batteria a circa 10 ° C).

Quindi a temperatura più alta qualche kW in più si riesce a spremere, ma per arrivare a 40 kW dovrei portarmi un braciere da mettere sotto alla Leaf :)

A presto
^-^-^ --- ^-^-^
I miei "elettrodomestici":
- 20 moduli Isofoton 150 Wp + 1 Sunny Boy 3000 SMA
- Atlantic Explorer 200L (pompa di calore per ACS)
- Nissan Leaf 30 kWh

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 3641
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda gianni.ga » 10/01/2020, 19:02

valbui ha scritto:
marco ha scritto:Purtroppo non è un problema della colonnina: vacci con una Tesla e vedrai che ricarichi prossimo ai 50 kW anche d'inverno, come farai lo stesso con la Leaf ma d'estate (quindi con batteria calda)


Alle 2 di notte ho caricato a 16 kW (se mi ricordo bene eravamo sotto zero ma la batteria aveva fatto la ricarica a Terranuova Bracciolini qualche ora prima).
Alle 17 ho carico a 11 kW (qualcosa sopra lo zero con la batteria a circa 10 ° C).

Quindi a temperatura più alta qualche kW in più si riesce a spremere, ma per arrivare a 40 kW dovrei portarmi un braciere da mettere sotto alla Leaf :)

A presto

Come i trattori Landini. :)
depositphotos_8713178-stock-photo-old-tractor-super-landini-1937.jpg
depositphotos_8713178-stock-photo-old-tractor-super-landini-1937.jpg (194.45 KiB) Visto 185 volte
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 16254
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda marco » 10/01/2020, 19:10

valbui ha scritto:ma per arrivare a 40 kW dovrei portarmi un braciere da mettere sotto alla Leaf :)


Eh, infatti, oppure fare autostrada a manetta e due fast consecutive: fatto personalmente anche settimana scorsa con temperatura intorno allo zero, e sono passato da temperatura batteria da 8° a 24°. Devi avere però un SOC molto basso per caricare veloce e scaldare bene, altrimenti carichi piano e scaldi poco ed il giochetto non funziona. Vietato anche attaccare il riscaldamento dell'auto durante le prime fasi, altrimenti anche quello sottrae potenza "riscaldante" :D
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

valbui
Messaggi: 482
Iscritto il: 16/11/2018, 18:24
Veicolo: Nissan Leaf 30 kWh

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda valbui » 10/01/2020, 19:13

Attenzione.
I prossimi due capitoli sono ad alto contenuto emotivo.
E' sconsigliata la lettura a portatori di pacemaker e alle persone emotive.
E assolutamente vietata la lettura ai detrattori dell'auto elettrica :)

Chiedo scusa ai lettori di lingua toscana per il mio misero tentativo di riportare i dialoghi in vernacolo locale.
Se qualcuno potesse correggerli con le giuste dizioni gliene sarei grato.
^-^-^ --- ^-^-^
I miei "elettrodomestici":
- 20 moduli Isofoton 150 Wp + 1 Sunny Boy 3000 SMA
- Atlantic Explorer 200L (pompa di calore per ACS)
- Nissan Leaf 30 kWh

valbui
Messaggi: 482
Iscritto il: 16/11/2018, 18:24
Veicolo: Nissan Leaf 30 kWh

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda valbui » 10/01/2020, 19:20

Ritorno 1° parte
Il piano per il ritorno dovrà subire solo una modifica: aggiungere la ricarica fast alla Coop di Agliana (https://www.forumelettrico.it/forum/fast-evad-agliana-coop-via-berlinguer-t5649.html).
Noi con l'elettrica partiamo prima degli altri alle 09:50 con 1 °C di temperatura esterna e 16,4 kWh.
Prendiamo l'autostrada, usciamo a Pistoia e poi tutta statale fino al supermercato. Dopo 30 minuti con ancora 10,2 kWh, parcheggio.

Le postazioni sono libere, la colonnina accesa.
Scendo e passo la tessera Nextcharge, attendo l'autorizzazione, seleziono la spina, inserisco la pistola, premo ok e ...
"click-clak"
Come solo "click-clack" e "uuuuh" no?
Infatti sullo schermo trovo:

"Ricarica interrotta. Controllare che l'auto non sia accesa o contattare l'assistenza".

Può succedere. Tolgo la pistola e ripeto la procedura. Uguale.
Penso: "Sarà un problema di circuito. Userò l'altra tessera".
E infatti, anche con quella di Enel X stesso comportamento. Provo di nuovo, sempre uguale.
Chiamo l'assistenza, faccio ancora un tentativo senza successo.
L'operatrice decide di fare un reset da remoto. "[...] dovrebbe attendere circa 5 minuti".
Attendo e dopo qualche minuto (forse non proprio 5) riprovo. Niente. Ancora una volta. Niente.
Basta, piano B: andiamo alla fast di Prato. E' a qualche chilometro.

V-Ritorno-01-Prato.jpg
V-Ritorno-01-Prato.jpg (29.92 KiB) Visto 177 volte


Arriviamo alla Coop e cerchiamo la postazione (https://www.forumelettrico.it/forum/fast-evad-prato-via-pleiadi-coop-t7016.html).
E' vicina all'ingresso ma per arrivarci bisogna fare un pò di sensi unici all'interno del parcheggio stracolmo di auto.
Un posto riservato è occupato, ma "per fortuna" è un'auto termica. Per solidarietà sono abusate anche le altre juice.
La colonnina è accesa, posso parcheggiare di fianco: il cavo ci arriva, anche se la siepe rende le cose più complicate.
Stessa procedura con tessera Enel X e stesso problema. Adesso le cose si complicano.
Richiamo l'assistenza, riproviamo assieme ma il messaggio è sempre lo stesso.
Ancora un riavvio da remoto e "[...] dovrebbe attendere 10 minuti".
Nell'attesa arriva l'abusiva con la spesa e le faccio notare che ha parcheggiato dove non dovrebbe.

LEI "Eh U so, I-PParcheggio l'è tutto pieno, vorrà dire che chiuderete un'occhio ..."
IO "Però così io rischio di non tornare a casa"
LEI "UN lo sapevo mi-a i-che se parcheggiavo affianco, lei UN caricava ..."
IO "Signora, se tutti fanno come lei non si carica perché non ci sono posti davanti alle colonnine"

Lei se ne va, io attendo 10 minuti. Riprovo. Niente.
Il piano C è la juice ma significa che ci metteremo ore in più. Non si può.
Richiamo l'assistenza e - mentre sono in attesa - per testardaggine riprovo. "click-clak ... UUUUH". Funziona!
Vittorioso risalgo in macchina.

L'attesa mi permette di ammirare lo zoo degli incivili che sfila davanti a noi.
Arriva un tipo e si fionda nel posto lasciato libero dalla signora. Ho l'adrenalina alta, gli faccio notare che è riservato per le auto elettriche.
Questo scende senza nemmeno tirare il freno a mano e senza guardami in faccia e mi risponde

"I-PPerché codesta UN-LE' elettri-a?"

Resto senza parole. Mi aspettavo una scusa o una risposta aggressiva, ma la beffa proprio no.
Poi è la volta di una coppia di cinesi che risalgono con la spesa sulla BMW parcheggiata sullo stallo della juice. A lei le cade il panettone. Abbandona la confezione di cartone a terra e sale.
Non ci vedo più. Scendo dalla macchina e le grido

"GUARDI CHE LE E' CADUTO QUALCOSA! E DICA A SUO MARITO CHE LI NON PUO' PARCHEGGIARE!".

Lei scende, recupera l'involucro e ripartono. Fra 1 km lo butteranno sicuramente dal finestrino.
In mezzora ho caricato 7,6 kWh, mi bastano per arrivare a Terranuova Bracciolini.
Stacco e me ne vado. Uno dietro di me si infila nel parcheggio appena lasciato libero.
Poveri noi italiani, non ce la facciamo proprio ad essere un popolo decente.

Avvisiamo gli amici che siamo in ritardo. Loro sono partiti tardi, l'appuntamento al ristorante sarà alle 14:00.
^-^-^ --- ^-^-^
I miei "elettrodomestici":
- 20 moduli Isofoton 150 Wp + 1 Sunny Boy 3000 SMA
- Atlantic Explorer 200L (pompa di calore per ACS)
- Nissan Leaf 30 kWh

valbui
Messaggi: 482
Iscritto il: 16/11/2018, 18:24
Veicolo: Nissan Leaf 30 kWh

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda valbui » 10/01/2020, 19:23

gianni.ga ha scritto:Come i trattori Landini. :)


Gianni, numero 1!
^-^-^ --- ^-^-^
I miei "elettrodomestici":
- 20 moduli Isofoton 150 Wp + 1 Sunny Boy 3000 SMA
- Atlantic Explorer 200L (pompa di calore per ACS)
- Nissan Leaf 30 kWh

Avatar utente
simo88
Messaggi: 528
Iscritto il: 20/10/2019, 1:05

Re: Viaggio Ancona - Montecatini Terme invernale con Leaf 30 kWh

Messaggioda simo88 » 10/01/2020, 20:55

valbui ha scritto:... Uno dietro di me si infila nel parcheggio appena lasciato libero.
Poveri noi italiani, non ce la facciamo proprio ad essere un popolo decente ...

Grazie per trasmetterci la tua esperienza :D


La maleducazione che hai descritto è il motivo principale per cui non mi sento di consigliare un'elettrica come auto principale, se si ha disponibilità economica l'unica che permette maggiore sicurezza rimane tesla, perchè ci vuole una grande faccia di bronzo per parcheggiare un'ICE nel mezzo di un piazzale di supercharger (succede), oltretutto si ha rete tesla + destination charger + rete privata, se altri costruttori facessero accordi per l'utilizzo dei supercharger già sarebbe differente e si avrebbe più scelta

Io le fast ENEL-X comunque mai le avrei fatte installare vicino a luoghi affollati, trovavo più logico installarle in parcheggi vicino ad arterie principali o autostrade, mettere una fast in un centro commerciale nemmeno aperto 24h lo trovo uno spreco, oltretutto fast finanziate con soldi pubblici, vado al supermercato 22kW bastano, ho un'emergenza voglio trovare almeno la fast libera, non occupata perchè posta all'ingresso di un centro commerciale

Anche i cartelli sono ingannevoli, mettere un classico divieto di sosta e fermata sarebbe stato ottimo, tanto chi deve caricare conosce ubicazione e forma delle stazioni di carica, in questo modo non c'erano scuse trattandosi di un cartello di divieto come gli altri

Fine lamentela :lol:



Torna a “Raduni e Viaggi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti