Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

L'autovettura a propulsione elettrica in configurazione di berlina a due volumi e 5 porte, introdotta dalla Nissan sui mercati di Giappone e Stati Uniti d'America nel dicembre 2010.
stefanoxjx
Messaggi: 40
Iscritto il: 26/02/2019, 18:44
Località: Castelfranco Veneto

Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda stefanoxjx » 21/05/2019, 22:37

Ciao a tutti, ormai da un mese mi sto godendo la mia LEAF 2018.
Finora l'ho sempre usata per andare al lavoro e per i piccoli spostamenti quotidiani, ma probabilmente settimana prossima dovrò andare a Brescia.
Sul subito ho pensato di andare con la mia vecchia C3 Diesel, ma poi ho iniziato a meditare sul fatto di poterci andare con la LEAF.
Quindi, il tragitto sarebbe da Castelfranco Veneto a Sale Marasino (Brescia), circa 220Km.
Ho provato a pianificare il percorso con l'app nissan e mi dice di fare una sosta a verona in una colonnina di ricarica rapida 50Kw.
Ora però ho dei dubbi.
Per esempio, se arrivo alla colonnina di ricarica e non funziona?
Ho quindi iniziato a cercare altre colonnine di ricarica rapida lungo il percorso, ma probabilmente ho gli strumenti sbagliati perchè non ho trovato molto.
Mi potete dare una mano a capire come pianificare un tragitto di questo tipo?
Che app utilizzare per trovare le colonnine di ricarica rapida (sia gratuite che a pagamento) ed eventualmente capire se bisogna preregistrarsi in modo da non trovarsi all'ultimo senza sapere come fare?
Grazie.

Stefano




Angelo71
Messaggi: 109
Iscritto il: 04/10/2018, 10:48
Località: modena
Veicolo: prius plugin e i3 33

Re: Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda Angelo71 » 21/05/2019, 23:08

Sempre piano B e se c'è C.
Io, per fare 1360 km dal nord della Germania a modena ho fatto 8 ricariche ,la metà gratis, ho usato il piano b e C solo a Monaco. Del resto tutto liscio.avevo fatto 2 tessere e 2 account per le ricariche e 1 rfid.
Consigliato evway,nexcharghe,per l'emilia enelx .
Buon viaggio

Deen
Messaggi: 1556
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda Deen » 21/05/2019, 23:20

Beh, a Verona per quanto riguarda le fast hai solo l’imbarazzo della scelta... se non ne va una ne provi un’altra vicino, l’unica che mi sento di sconsigliare è quella dell’Esselunga di Viale dell’Industria perché ho letto che c’è da fare un po’ di trafila per la tessera, io per esempio ho ricaricato in quella dell’altra Esselunga ed ha funzionato senza problemi

Usa NextCharge per la ricerca delle colonnine, e filtra per le sole CHAdeMO

tonyelle
Messaggi: 764
Iscritto il: 30/01/2017, 11:36

Re: Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda tonyelle » 22/05/2019, 0:05

App NEXTCHARGE e enelx e vai dove vuoi senza problemi ovviamente tieni un pianoB tra L altro con la nuova leaf non dovresti aver problemi a fare 250km e poi caricare
|Ex Zoe 22kwh-41kwh>Tesla Ms100kwh-twizy 80-Smart ED<|

fly
Messaggi: 181
Iscritto il: 24/11/2017, 22:26

Re: Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda fly » 22/05/2019, 5:52

Poi, appena puoi, la app Power Cruise Control che ti indica al millesimo la velocità da tenere in base all'orografia del percorso, il numero dei passeggeri, le valigie, la temperatura esterna, etc... Con indicati i punti di ricarica Fast sul percorso che hai scelto.
Qui sul forum c'è una sezione dedicata.
Leaf 30kWh 2017 powered by Power Cruise Control > e-bike Armony Venezia


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10192
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda marco » 22/05/2019, 9:14

Tieniti anche un margine di tempo, perchè al giorno d'oggi non c'è più tanto il problema del se, ma del quando: ti basta per esempio trovare una colonnina occupata e poi perdere anche un'ora, oppure dover ripiegare su una accelerata e quindi perdere pure di più. Arrivare arrivi insomma, ma se parti con un po' di margine d'anticipo sarai anche più tranquillo di arrivare puntuale.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
roberto72
Messaggi: 1346
Iscritto il: 28/03/2017, 11:17
Località: Vicino alla Laguna
Veicolo: Leaf 24 kWh

Re: Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda roberto72 » 22/05/2019, 10:10

stefanoxjx ha scritto:il tragitto sarebbe da Castelfranco Veneto a Sale Marasino (Brescia), circa 220Km.

Ciao Stefano. Per quanto riguarda le Fast del tratto Veneto puoi dare un'occhiata qui:
fast-in-veneto-t3085.html
Al primo messaggio ci sono i link alle singole colonnine per foto, indirizzo, orari e modalità di ricarica.

In linea di massima potresti programmare una sosta breve per un caffè all'andata e vedere come gestire l'eventuale ritorno.
Potresti anche fare tutto il tragitto senza soste, ma se è il primo viaggio un po' più lungo che fai conviene programmare una breve sosta per biberonaggio e non avere alcuna ansia da ricarica.
Vedrai che dopo questo viaggio riuscirai a gestire sempre meglio le potenzialità dell'auto nelle lughe distanze.
Poi facci sapere com'è andata :)
Nissan Leaf 24 kWh Consumo Immagine
Impianto FV 4,7 kWp

andbad
Messaggi: 1099
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda andbad » 22/05/2019, 11:57

Allora, ti sono state date informazioni, tutte corrette, ma molto frammentarie.
Iniziamo col dire che pianificare uno spostamento con una EV oltre l'autonomia di una singola carica è un'arte, ma che con gli strumenti informatici a disposizione è fattibile. Ci sono molti metodi, spiego il mio a grandi linee...
La cosa importante, appunto, è pianificare. Non affidarti completamente ad una singola colonnina, ma pianifica anche alternative nel caso in cui essa (per un qualsiasi motivo) non sia utilizzabile: può essere già occupata, può non funzionare, può non essere raggiungibile (mercati settimanali, feste di paese, lavori stradali, ecc...).

Tanto per cominciare, vai qui:
https://ecalc.ch/evcalc.php

Inserisci i dati dell'auto e del tragitto e individua le strategie migliori: in base alla velocità media il sito ti restituirà il numero di soste relativo ed il tempo totale del viaggio. Per esempio puoi scoprire che andare a 100km/h ti permette di arrivare prima che andando a 130, perché puoi fare una sosta in meno.
Ovviamente è solo una indicazione, perché se devi fare delle soste, il tragitto sarà differente, però hai già indicazioni utili su quante soste ti conviene fare.

Successivamente ti consiglio di andare su:
https://chargemap.com/map

(ti consiglio anche di registrarti, cosa che ti tornerà utile quando avrai bisogno di usare la corrispondente app sul telefono)

Anche qui inserisci partenza ed arrivo. Ti consiglio di filtrare solo le stazioni Fast (nel tuo caso, quelle CHAdeMO), così da minimizzare i tempi di sosta (che altrimenti decuplicherebbero o quasi). In base ai dati trovati in precedenza (distanza tra una ricarica e l'altra alla velocità scelta) puoi individuare il punto di ricarica ottimale: se ad esempio ogni tratta è di 200km, devi cercare una colonnina vicina al tragitto che sta a meno di quella distanza.
Tieni in considerazione anche le alternative: se la fast che hai trovato ha vicino delle colonnine (anche lente) da usare in caso la prima non funzioni.
Considera anche che probabilmente anche all'arrivo dovrai avere un punto di ricarica, che sia a casa o un'altra colonnina.

Una volta individuata la colonnina ottimale, copia l'indirizzo ed aggiungilo al tragitto impostato (sempre su chargemap). Nella sezione "Stats" puoi vedere le varie tappe e calcolare la distanza tra una tappa e l'altra, così da verificare di rientrare nei parametri trovati su "ecalc". Ripeti questi passaggi per ogni tappa, se necessario.
Alla fine avrai il tuo tragitto e saprai quali colonnine utilizzare e quali tenere di backup. Chargemap ti darà anche un'idea del tempo di percorrenza, al quale dovrai ovviamente aggiungere quello necessario alle ricariche.
A questo punto ti consiglio di controllare sull'app Nextcharge (o sul sito https://goelectricstations.it/colonnine-elettriche.html) le recensioni relative alle colonnine che hai individuato (questo sito è infatti quello con il maggior numero di contributi). Molto utili (anche se per forza di cose presenti in numero minore) sono le recensioni delle stesse colonnine presenti qui sul forum, dove potrai anche chiedere info a chi già ci è passato.

Fatto questo sarà il momento di partire. In auto lo strumento molto utile è PowerCruiseControl (PCC): ti serve un telefono android, l'app relativa al tuo modello di auto (https://www.powercruisecontrol.com/) ed un dongle OBD. Ovviamente puoi fare anche senza, ma ti permette di ottimizzare al massimo la capacità della batteria e dunque diminuire i tempi di viaggio.
L'applicazione ti permette di programmare un percorso con ricariche multiple, ma se hai già fatto i passaggi precedenti saprai già dove andare: imposta dunque l'indirizzo della prima ricarica, seleziona la strategia adatta ad avere l'energia sufficiente per raggiungere la (o le) colonnina(/e) di backup e parti. Sullo schermo vedrai la sagoma dell'auto salire o scendere a seconda della velocità che stai tenendo. Tienila poco sopra il rosso, senza toccarlo con le ruote. Usa condizionatore o riscaldamento senza problemi, l'app in automatico ricalcolerà l'energia necessaria e, in caso, ti farà diminuire la velocità.
Quando sei a 15-20 minuti alla fine della tappa, puoi verificare (se la colonnina è Enel X) se il connettore della colonnina che vuoi utilizzare è occupato o guasto, dall'app Enel X o dall'app NextCharge (io preferisco la prima), naturalmente non se stai guidando. In caso lo fosse, puoi riprogrammare il tragitto verso una delle colonnine di backup, così da non perdere tempo per andare ad una colonnina che sai di non poter utilizzare. Una volta arrivato alla fine della tappa, mentre l'auto si sta ricaricando puoi impostare la prossima destinazione su PCC, che ti dirà anche quando puoi interrompere la carica (guadagnando ulteriore tempo, perché come sappiamo alla fine del processo, la carica si fa sempre più lenta).
Ripeti questo passaggio per eventuali altre soste, fino alla destinazione.

Questo è tutto. Sembra complicato ma una volta preso confidenza con gli strumenti, è più semplice di quanto sembri.

By(t)e
Ultima modifica di andbad il 22/05/2019, 12:14, modificato 1 volta in totale.
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

andbad
Messaggi: 1099
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda andbad » 22/05/2019, 12:13

Per rispondere nello specifico del tuo viaggio, impostando correttamente ecalc:
https://bit.ly/2JUHzLP
troviamo che viaggiando a 100km/h (partendo col "pieno") puoi arrivare a destinazione senza alcuna sosta, pur restando con il 21% di batteria. Il problema è che all'arrivo non hai colonnine "facili" cui accedere, quindi a meno che tu non possa ricaricare bisogna trovare un'alternativa.

Considerando il ritorno, infatti:
https://bit.ly/2HHwTNQ

è facile capire che è necessaria almeno una sosta, a qualunque velocità, anzi, il tempo minore si ha con 2 soste.
Quella più vicina alla destinazione è Pisogne, ma (per te) è lenta, quindi ci vorranno circa 5-6 ore per una ricarica completa. La soluzione potrebbe essere invece fermarti all'andata alla colonnina (rapida) EVA+ di Rodengo Saiano (questa: https://chargemap.com/eva-rodengo-saiano.html), così da avere energia sufficiente sia per arrivare a destinazione sia per tornare indietro verso la stessa colonnina al ritorno. Questo ti dovrebbe permettere di mantenere una velocità media ci 120km/h, riducendo il tempo di viaggio a circa 4-4.5 ore (compresi i tempi di ricarica).

Edit: ho modificato i link perché non andavano.

By(t)e
Ultima modifica di andbad il 22/05/2019, 13:18, modificato 2 volte in totale.
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10192
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Come pianificare un lungo viaggio con Nissan Leaf

Messaggioda marco » 22/05/2019, 12:20

andbad ha scritto:puoi verificare (se la colonnina è Enel X) se il connettore della colonnina che vuoi utilizzare è occupato o guasto, dall'app Enel X o dall'app NextCharge


Aggiungo solo di fare una preghiera, in caso tu sia religioso ovviamente :lol: , perché può capitare (ahimè spesso, allo stato attuale) che l'app indica che la colonnina vada ed invece arrivato sul posto scopri che non è così > affidabilita-della-ricarica-altro-scoglio-per-la-mobilita-elettrica-t3966.html

Per questo servono anche le recensioni sul forum, i commenti in app... ma soprattutto contattare l'assistenza (Enel X o di altro gestore) per far sistemare la colonnina, così chi arriva dopo la troverà funzionante veramente, e non solo sulla carta (ovvero sull'app)

Purtroppo siamo parte integrante anche noi della rete di ricarica, anche se non dovremmo: se non la seguiamo noi che la usiamo, rischiamo di trovare sempre più spesso colonnine abbandonate al proprio destino.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp



Torna a “Nissan Leaf”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti