Pagina 1 di 3

L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 04/12/2018, 10:22
da marco
Le auto ibride plug-in, le ibride dotate di spina per capirci ed in gergo PHEV, sembra che siano presto destinate ad essere soppiantate dalle elettriche pure per via del progredire della tecnologia delle batterie.

In America per esempio, dove in molti campi sono più avanti di noi e quindi quello che succede là è destinato a rispecchiarsi anche nel resto del mondo, si stanno vendendo molte più Tesla Model 3 100% elettriche rispetto alle BMW Serie 5 ibride... in un rapporto 15 a 1.

outlander_phev_-_shadow_view.jpg
outlander_phev_-_shadow_view.jpg (27.34 KiB) Visto 1156 volte


Pensate bene a che auto comprate ora, perché pare che qualunque veicolo contenente un motore termico potrebbe NON essere un buon investimento per gli anni a venire (oltre che per la salute e per l'ambiente)

Fonte:
https://www.alvolante.it/news/era-delle ... ine-360392

Re: L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 04/12/2018, 11:04
da selidori
Sinceramente non guarderei come precursore dei tempi il mercato americano, per quanto riguarda l'auto.
Lo è stato per un secolo, oggi comanda la Cina.
Ma anche no, alla fine, ognuno dei 3 continenti principali ha storia a se, ed è difficile dire che da loro è come sarà il nostro futuro visto sia ci sono differenze tecniche (trifase solo in Europa, rete disomogenea in Asia ed USA), sia politiche (Trump mette i dazi alle auto europee e cinesi, anzi no, ha cambiato idea, anzi si), sia di mercato (le materie prime delle batterie sono asiatiche, così come tutti i produttori), sia sociopolitiche (in Cina si mettono incentivi alle elettriche, in Usa si levano ed anzi si tassano; in Francia l'aumento delle accise sta creando la Rivoluzione Francese Gialla '18), sia meramente speculative (i produttori arabi ieri hanno aumentato il prezzo del petrolio al barile, ma gli USA lo stanno diminuendo).

Che poi in USA l'unico marchio 100% american dream "america first" vende più degli odiati crucchi non penso sia una grossa sorpresa. Anche perchè là è molto più facile prendere una model3 che una tedesca plugin.
Così come in EU il marchio tedesco fortissimo da anni piazza sempre ai primi posti in classifica la golf-gte (che è plugin) visto anche il corrispondente americano (model3) si fa troppo attendere.

Questo secondo me per dire che stavolta (a differenza delle termiche), ogni mercato è a se.

Re: L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 04/12/2018, 14:21
da Cristiano2BB
io non so come si faccia ad avere le fette di salame sugli occhi.
negare la realtà a tutti i costi.
quante auto full electric sono state immatricolate nel 2017?
4827 unità
ma di cosa stiamo parlando?
e non mi dite che è per via che costano tanto, quando si vendono ogni anno in Italia decine di migliaia di auto termiche dai 50.000€ in su.
è solo il problema psicologico della autonomia limitata che hanno gli EV, che non crea richiesta soprattutto in Italia.
e il metodo più veloce per superare questo ostacolo, è di dotare gli EV di un piccolo motore termico che non limita più l'autonomia.
esattamente come la BMW i3 REX.
ergo faccio 100/150km in elettrico e poi quando mi serve autonomia, accendo il termico.
siccome il 95% degli utenti utilizza l'auto per meno di 100km al gg, avremmo che il termico si accende solo nel 5% dei casi.
una paura quasi esclusivamente psicologica nella maggior parte degli utenti in effetti, ma tant'è, questa è la realtà.
con questa tecnologia già oggi utilizzata (BMW, Mitsubishi, Fisker, etc.) oggi saremmo in grado di diminuire drasticamente l'inquinamento, non tra 5 o 10 anni quando le batterie costeranno poco, avranno prestazioni superiori, ci saranno incentivi governativi e altre chimere che ad oggi NON CI SONO.
quindi per ridurre l'inquinamento subito il prezzo da pagare è un piccolo termico che si utilizza mediamente nel 5% dei casi.
per mantenere l'inquinamento attuale per almeno altri 10 anni invece, spingiamo pure i full electric e rifiutiamoci di vedere quello che accade nel mondo reale.
Saluti carissimi a tutti

Re: L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 04/12/2018, 19:27
da AndreaBertani
Io non credo che chi compra una ibrida o plugin oggi si debba preoccupare, perché sicuramente non saranmo auto superate nei prossimi 10 anni.
Però quanto riportava Marco è vero e fa riflettere.
Fino a poco fa io ad esempio pensavo che le ibride fossero il futuro e che anche se le elettriche pure sarebbero state il punto finale, saremmo passati sicuramente attraverso un periodo in cui, ad es., il 50% del parco auto sarebbe stato ibrido, un 25% elettrico e un 25% a benzina/diesel.
Adesso non ne sono più così convinto e se i dati, in alcuni paesi, mostrano che le elettriche stanno superando le ibride, può essere che tra una decina di anni il rapporto potrà essere 50% elettriche, 25% ibride e 25% benzina. E in effetti ci sono una serie di motivi che potrebbero giustificare una transizione diretta dalla benzina all'elettrico senza passare dalle ibride, provo a elencarne alcuni.
1. Il.costo delle auto a pistoni (parlo della parte meccanica) è ormai stabile e non più comprimibile. Il costo delle elettriche invece è legato al costo della batteria, che è costantemente in calo. Prima o poi si arriverà a un punto di pareggio ma le auto elettriche possono arrivare a costare anche meno, perché la parte di motore+trasmissione è molto più semplice ed economica da assemblare.
Le auto ibride invece non potranno mai costare meno, perché dovranno sempre avere due motori e due sistemi di alimentazione.
2. Quali sono i vantaggi di un'auto ibrida? La silenziosità, l'accelerazione, il cambio automatico, i bassi consumi e le basse emissioni. Tutte cose che le elettriche fanno molto meglio delle ibride. Quindi chi oggi comprerebve una ibrida comprerebbe invece una elettrica, se non avesse problemi di autonomia o di costo. Ma autonomia e costi sono due fronti su cui in questi anni si stanno facendo passi enormi.
Se una Zoe costasse come una Yaris ibrida, per quale motivo dovrei comprare una Yaris?
3. La manutenzione di una ibrida costerà sempre più di una a pistoni e di una elettrica, perché ci sono entrambi i componenti ed entrambi si possono rompere. E senza una delle due parti una ibrida non va.
4. Le ibride tipo Volt/Ampera o Bmw i3 rex (dove il motore termico serve solo a caricare la batteria), che sembravano l'uovo di colombo, usciranno entrambe di produzione a fine anno. Come ha spiegato bene selidori in altro thread, nell' uso pratico hanno una serie di inconvenienti che non ti immagini, per cui tanto vale una elettrica pura.

Re: L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 04/12/2018, 21:58
da selidori
AndreaBertani ha scritto:Fino a poco fa io ad esempio pensavo che le ibride fossero il futuro e che anche se le elettriche pure sarebbero state il punto finale, saremmo passati sicuramente attraverso un periodo in cui, ad es., il 50% del parco auto sarebbe stato ibrido, un 25% elettrico e un 25% a benzina/diesel.
Io invece lo penso ancora.

Il motivo è che il mercato non è ancora pronto: di batterie ce ne sono poche e nonostante i proclami, i grandi marchi sono tutti in ritardo (da Tesla a Porsche, a VW) ed anche chi produce oggi non riesce a stare addietro alla domanda (gli ultimi che hanno problemi sono Huyndai e Kia) ed infatti si stanno attrezzando per quello che addirittura è peggio dell'ibrido già lanciato da Toyota: il mild hybrid (stanno arrivano gamme intere di Kia, Huynday, Audi, Volvo, FCA, ecc).

Purtroppo (si, purtroppo) già oggi l'ibrido costa di meno dell'elettrico (anche se non dovrebbe essere, visto che è un elettrica con tutto di più) e spesso addirittura a paricosto delle benzina pure: perchè dovrebbero aumentare di prezzo?
Le elettriche di contro non possono scendere per il solito problemi: approvvigionamento batterie scarsa.

Inoltre spesso leggo di logista: se anche domani tutti ordinassero un mezzo elettrico, ci vorrebbero 20 anni o giù di lì per superare il parco benzina circolante oggi.

Quindi si, aumenteranno le elettriche, ma non scenderanno le ibride, anzi aumenteranno ancora.

Ma qua in effetti si parla di PHEV, e la cosa è ancora più incasinata....

Re: L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 04/12/2018, 23:06
da AndreaBertani
selidori ha scritto:Quindi si, aumenteranno le elettriche, ma non scenderanno le ibride, anzi aumenteranno ancora.

Tutto quello che dici è corretto, ma il punto è che il passaggio per le ibride non è una cosa "voluta" dagli automobilisti, è una cosa "imposta" dai costi e dalla scarsità di batterie.
Io ho sempre pensato che saremmo dovuti passare dalle ibride, prima di essere "pronti" per le elettriche.
Un po' come siamo dovuti passare dai primi cellulari Nokia, prima di essere pronti per gli smartphone (prima di avere uno smartphone mi dicevo sempre "che me ne faccio di un telefono che non mi sta in tasca, che devo usare con due mani, che si scarica dopo un solo giorno, e il tutto per usare delle stupide app inutili o per navigare in internet che posso farlo dal pc? L'unica cosa che deve fare un telefono è telefonare!").
O come si è dovuto creare un ecosistema intorno agli smartphone, di app e di utenti, prima che fossimo pronti per i tablet: ricordate quando fu presentato il primo iPad e tutti a fare battute sul fatto che era un iPhone più grosso, più costoso e che non poteva neanche telefonare?
Ecco, io pensavo che avremmo dovuto avere tutti una ibrida prima di essere pronti a fare il salto all'elettrico.
Invece mi pare che le ibride rischino di fare la fine dei Blackberry e di quegli altri telefoni con lo schermo grande che scorrendo aprivano la tastiera fatta come quella del pc: per qualche anno sembrava che fossero il futuro della telefonia, poi sono arrivati gli smartphone Apple e Android e gli schermi touchscreen e quei telefoni sono spariti dalla circolazione.
Oggi per assurdo puoi ancora trovare in vendita un banalissimo cellulare gsm Nokia da 30 euro, ma non trovi più quegli ibridi costosi.
Secondo me oggi compri una ibrida perché una elettrica non te la puoi permettere, ma non perché non sapresti cosa fartene.
E anche per l'aspetto psicologico di quelli che hanno l'ansia da autonomia o non sanno come gestire un'auto elettrica, verrà superato senza alcuna difficoltà man mano che cominceranno a vedersi auto elettriche in giro, così come la diffidenza verso gli smartphone è stata superata quando hai cominciato a vedere i tuoi amici o colleghi che ne avevano uno.
Io stesso sono circondato, tra amici e colleghi, da gente che non aveva mai preso in considerazione un'auto elettrica. Ma poi vedendo me che la uso senza problemi, senza alcuna ansia da autonomia, e soprattutto dopo che ci sono saliti sopra e hanno visto che è una gran figata, la diffidenza scompare velocemente.

Re: L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 04/12/2018, 23:17
da AndreaBertani
Aggiungo un'altra cosa che fa riflettere.
Dalle analisi fatte sugli acquirenti Tesla è emerso che molti clienti che acquistano una Tesla, spendendo anche 50.000 $, prima non avevano tutti una BMW o altre auto di quel valore. Molti avevano auto più economiche ma sono stati disposti a uscire dal loro budget abituale per un'auto pur di acquistare una Tesla. Lo chiamano "effetto Tesla" ma secondo me vale anche per le altre auto elettriche. Io stesso ho speso per la mia Zoe almeno 5.000 Euro in più di quanto avevo messo in conto di spendere per un'auto.
Parte del motivo può essere dovuta alla stima di risparmio sui costi di gestione e manutenzione futuri, ma secondo me una spiegazione è anche dovuta al fatto che le auto elettriche (e in particolare le Tesla) sono percepite come più avanzate tecnologicamente e quindi hanno un valore superiore che va al di là degli interni o degli allestimenti.

Re: L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 05/12/2018, 9:02
da Carlo
AndreaBertani ha scritto:1. Il.costo delle auto a pistoni (parlo della parte meccanica) è ormai stabile e non più comprimibile. Il costo delle elettriche invece è legato al costo della batteria, che è costantemente in calo. Prima o poi si arriverà a un punto di pareggio ma le auto elettriche possono arrivare a costare anche meno, perché la parte di motore+trasmissione è molto più semplice ed economica da assemblare.
Le auto ibride invece non potranno mai costare meno, perché dovranno sempre avere due motori e due sistemi di alimentazione.


Aggiungo a questo tuo punto che se invece di produrre 10.000 auto all'anno ne producono 100.000 anche il costo per il costruttore si riduce abbondantemente proprio per i "numeri" di fornitura.
Anche a livello di motorizzazione ci sono dei vantaggi enormi perché se vuoi una versione sportiva della LEAF basta montare 2 motori al posto di uno, se vuoi una Golf sportiva serve un motore totalmente nuovo (mi riferisco ai 6 cilindri). Ma anche nel caso di produrre un motore diverso più potente, come architettura è molto più semplice quello elettrico rispetto a quello tradizionale

Re: L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 05/12/2018, 9:45
da marcober
Cristiano2BB ha scritto:è solo il problema psicologico della autonomia limitata che hanno gli EV, che non crea richiesta soprattutto in Italia.


veramente chi guida un EV è l'unico che ha dimostrato di NON avere quel limite.
Una curiosita..hai dunque una Leaf o una I3rex?

Re: L'era delle auto ibride plug-in PHEV volge già al tramonto?

Inviato: 05/12/2018, 9:58
da marcober
selidori ha scritto:Il motivo è che il mercato non è ancora pronto: di batterie ce ne sono poche.

Questo è il dato centrale...e non sono nemeno convinto che si possa ripetere il crollo prezzi a cui abbiamo assistito nel FV (90% in 10 anni), perche le batterie sono comunque una tecnologia molto piu vecchia e consolidata..stiamo gia sfruttando economie di scala importanti...e i fattori produttivi sono anche scarsi e ambientalmente impattanti...dunque gli EV dovranno soffire a lungo per affermarsi..nonostante i benefici che portano e gli aiuti di cui godono in molti Paesi (come lo fu e lo è anche per il FV)