Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Azienda automobilistica che ha come obiettivo la creazione di veicoli elettrici ad alte prestazioni orientati verso il mercato di massa.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Avatar utente
Mark0
★★★ Intenditore
Messaggi: 578
Iscritto il: 11/07/2020, 18:09
Località: VE
Veicolo: Tesla Model 3 LR AWD
Contatta:

Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da Mark0 »

Storico annuncio da Musk e Jim Farley.

Negli USA, dal prossimo anno le auto Ford potranno accedere ai Supercharger tramite un adattatore e integrazione software per il pagamento automatico ("alla Tesla", insomma).
Ancora più grossa è la news che dal 2025 usciranno nuovi modelli Ford che avranno direttamente il connettore NACS (North American Charging Standard, Tesla).

Non ci sono ancora info ufficiali a riguardo, ma è lecito aspettarsi che lo stesso succeda in Europa, visto che qui non c'è nemmeno la questione del connettore diverso.

Nota a margine: il mese scorso Tesla è arrivata ad attivare globalmente una media di un nuova stazione Supercharger ogni 13 ore.
In questo mese siamo a una ogni 12 ore...

Ford Media Center - Ford EV Customers To Gain Access To 12,000 Tesla Superchargers; Company To Add North American Charging Standard Port In Future EVs



Aulander
★★★ Intenditore
Messaggi: 104
Iscritto il: 30/11/2021, 16:01
Veicolo: Mustang Mach-E AWD

Re: Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da Aulander »

Alcuni Supercharger Tesla sono già utilizzabili in Italia, ad esempio quelli di Forlì, in quanto in Europa sono dotati di connettore CCS2 e Tesla li ha resi utilizzabili per auto non Tesla in alcuni paesi europei.

Si possono identificare qui:
https://www.tesla.com/findus?v=2&bounds ... ters=party
Avatar utente
pIONiere
★★★★ Esperto
Messaggi: 8683
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: appena oltre il confine nordico dell'impero romano, nelle terre dei teutoni
Veicolo: Skoda Citigoe IV

Re: Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da pIONiere »

Mark0 ha scritto: 26/05/2023, 0:25 Ancora più grossa è la news che dal 2025 usciranno nuovi modelli Ford che avranno direttamente il connettore NACS (North American Charging Standard, Tesla).
Questa e' una brutta notizia per i sostenitori del CCS come standard globale, temo che alla fine il CCS sopravviverà solamente come standard europeo.
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style
Angelo71
★★★★ Esperto
Messaggi: 3431
Iscritto il: 04/10/2018, 10:48
Località: Modena
Veicolo: Bmw i3 + Audi Q4 SB

Re: Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da Angelo71 »

@pIONiere
È noto che in certi settori negli usa usano dei metodi tutti loro e spesso fuori standard, uno di questi è il connettore propietario , la cosa che mi fa pensare è che lo standard si sia piegato sotto il nome di un'azienda senza che esperti del settore siano stati contatti per definire uno standard per tutti.

Da un certo punto di vista son contento di vivere in europa .
Prius 2 |Yaris ibrida | Prius plg-in |Volkswagen e-Golf 2020 |Bmw i3 120 + Audi q4 40 sportback
Avatar utente
selidori
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 20920
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: EC4...
Contatta:

Re: Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da selidori »

Comunque per la cronaca esiste anche il connettore CCS usa, è appunto il "ccs 1" che usa la stessa logica del nostro: la parte di comunicazione avviene con la presa tipo1 posta sopra i due pin della DC: https://en.wikipedia.org/wiki/Combined_Charging_System
Quindi un po' mi stupisce che tesla prosegua con il suo connettore proprietario quando, volendo, esiste uno generico DC per tutte le auto USA.

Però c'e' da dire che in USA il mercato è completamente diverso che qua: se parli di elettrico lo strapotere di Tesla è quasi assoluto.
Ok, anche in EU Tesla è prima in tutte le classifiche, ma chi è secondo non è così lontano come in USA che viene stracciato.
Non solo: agli americani medi non frega proprio niente delle auto elettriche, al limite interessa avere una Tesla, ma se ci fosse a benzina probabilmente la comprerebbero così invece che elettriche.

@Mark0 : dove trovo dettagli de "una ogni 12 ore"?
FAQ - Roaming!
Immagine Immagine
"Come sempre, basta sapere abbastanza poco e tutto diventa magicamente semplice" (T.P.)

robertocr
★★★★ Esperto
Messaggi: 2659
Iscritto il: 31/08/2019, 13:17
Località: Ferrara

Re: Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da robertocr »

@selidori

prova andare in california e vedi quanto costa la benzina... poi ti spieghi perche' comprano tesla o rivian o ford

2020 € 3,04/gallone media
2022€ 5,28/gallone media (+ 72%)

fonte: mio cuggino e https://www.laalmanac.com/energy/en12.php
FV 5.2 kW + batteria LGChem + Ebike - Tesla Model Y LR "Gigetta" total black + casa full elettric con pdc
Avatar utente
selidori
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 20920
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: EC4...
Contatta:

Re: Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da selidori »

Non so bene confrontare le cifre che hai scritto, sopratutto per il tenore di vita che c'e' la' e sopratutto per lo stato che hai citato.
Comunque la California fa storia a se, sarebbe come prendere come esempio di stati Europei il Lussemburgo o Montecarlo (o ti direi la Svizzera, ma è fuori EU).
Ma ripeto che è un fatto culturale, il benzina negli USA, in po' come le armi od il primo emendamento. Insomma in USA gli elettrici se li filano poco.

Per dire, nel 2022 in USA hanno immatricolato 1108 elettrificate (incluse anche le PHEV, quindi), in EU 2683, ovvero oltre il doppio.
(al volo non trovo il totale delle immatricolazioni di tutte le motorizzazioni ma è ovvio che in US ne prendono di più che da noi).
FONTE: https://www.ev-volumes.com/
FAQ - Roaming!
Immagine Immagine
"Come sempre, basta sapere abbastanza poco e tutto diventa magicamente semplice" (T.P.)
robertocr
★★★★ Esperto
Messaggi: 2659
Iscritto il: 31/08/2019, 13:17
Località: Ferrara

Re: Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da robertocr »

@selidori

be'... la benzina (che e' la piu' usata in USA) e' cresciuta del 72% in 3 anni.... ho riportato il prezzo del gallone (ca 4 litri) perche' e' la misura che utilizzano in quella nazione

Tesla ha venduto 536.000 auto nel 2022 in USA... un pelo in piu' delle tue 1108.. :-)

fonte:
https://www.goodcarbadcar.net/tesla-us-sales-figures/

i numeri che hai fornito sono in migliaia.. qundi 1.108.000 auto ... non 1108
FV 5.2 kW + batteria LGChem + Ebike - Tesla Model Y LR "Gigetta" total black + casa full elettric con pdc
Avatar utente
pIONiere
★★★★ Esperto
Messaggi: 8683
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: appena oltre il confine nordico dell'impero romano, nelle terre dei teutoni
Veicolo: Skoda Citigoe IV

Re: Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da pIONiere »

selidori ha scritto: 26/05/2023, 10:47 Comunque per la cronaca esiste anche il connettore CCS usa, è appunto il "ccs 1"
Si certo, ma se la Ford ora opta per il connettore Tesla allora il CCS1 in USA farà la fine del Chademo.

Per la cronaca il CCS1 non e' specifico degli USA, e' stato concepito come versione dello standard CCS per tutte le nazioni che non hanno la trifase.
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style
Avatar utente
Mark0
★★★ Intenditore
Messaggi: 578
Iscritto il: 11/07/2020, 18:09
Località: VE
Veicolo: Tesla Model 3 LR AWD
Contatta:

Re: Accordo fra Tesla e Ford per l'utilizzo dei Supercharger

Messaggio da Mark0 »

selidori ha scritto: 26/05/2023, 10:47 Però c'e' da dire che in USA il mercato è completamente diverso che qua: se parli di elettrico lo strapotere di Tesla è quasi assoluto.
Ok, anche in EU Tesla è prima in tutte le classifiche, ma chi è secondo non è così lontano come in USA che viene stracciato.
Più che altro negli USA la rete CCS-1 (una parte sostanziale della quale è rappresentato da Electrify America, vedi azioni riparatorie causa Diesel-gate), almeno in alcune zone, ha evidenti e oggettivi problemi di affidabilità / manutenzione (non ha ovviamente niente a che fare con il connettore di per se, ma è il risultato pratico delle politiche di chi amministra quelle reti). Tanto che molti americani la considerano un limite all'acquisto di una EV non-Tesla. In questo senso il fatto che Ford abbia ingoiato il rospo e si sia accordata con Tesla, potrebbe aprire la strada anche ad altri. In questo ore su Twitter molti lo stanno chiedendo a gran voce a Rivian, ad esempio.

C'è poi il grosso aspetto che, già con 2 case automobilistiche che usano il NACS, questo diventa uno standard a tutti gli effetti e permetterà a Tesla di accedere a sovvenzioni e incentivi federali previsti per l'espansione massiccia della rete di ricarica. Tesla a questo punto potrebbe non procedere affatto con l'espansione dei siti equipaggiati con MagicDock e aperti a tutti, con gli attuali che sono comunque serviti e serviranno come test di compatibilità sul campo. Magari era questa l'idea fin dall'inizio...
dove trovo dettagli de "una ogni 12 ore"?
Era un dato non ufficiale postato da qualche blogger. Ma si può confermare controllando i dati di https://supercharge.info/. Vedo adesso che contando solo gli ultimi 15gg., ad esempio, la media è di un'apertura ogni 11.6 ore.

Rispondi

Torna a “Tesla”