Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Accumulatori atti ad immagazzinare l'energia e renderla disponibile quando necessario, riducendo al minimo la dipendenza dalla rete elettrica.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Rispondi
Avatar utente
FrancoVecchi
★★★ Intenditore
Messaggi: 643
Iscritto il: 15/03/2023, 15:55
Veicolo: Nissan Leaf e+ Tekna

Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da FrancoVecchi »

Intervengo su questo tema in quanto leggo spesso che l'accumulo non è conveniente economicamente (salvo 110%) .
Ora mi/vi chiedo: quale può essere il costo di un accumulo per essere considerato conveniente? :D vedo che in giro c'è una certa offerta di batterie usate o di seconda scelta molto economiche, che forse varrebbe la pena di utilizzare. Altra domanda correlata: qualcuno sa che normative deve rispettare un pacco batteria per accumulo? avrei una mezza idea di realizzare qualcosa anche per altri, (anche open-source se possibile) se si riesce a rendere sufficentemente conveniente la cosa (tenendo conto anche del fatto che l'accumulo locale riduce lo squilibrio generale della rete, e quindi porta un beneficio anche nell'agevolare la transizione energetica) però vorrei fare qualcosa che sia a norma. ;)
Grazie se qualcuno vorrà darmi informazioni.


Nissan Leaf e+ tekna del 2020 dal 2023

alby62
★★★★ Esperto
Messaggi: 1900
Iscritto il: 19/12/2019, 8:16
Località: gorla maggiore
Veicolo: Zero DS 13 kWh

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da alby62 »

la batteria deve costare 100€ al kwh se lo vuoi ammortizzare in 5 anni sempre con detrazione al 50% ., ma la troversai ?
Zero ds 13 kwh 2017. mini countryman cooper s phev, imp 2.943 kwp sunpower 327w abb powerone 3.0, pdc daikin smart inverter 10kw
Denny96
★★ Apprendista
Messaggi: 82
Iscritto il: 15/03/2021, 19:11
Località: Pescara
Veicolo: Dacia Spring

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da Denny96 »

Facciamo queste ipotesi per semplificare il problema:
1) Prezzo energia totale in bolletta di 0.26€ al kWh
2) Valore SSP 0.12€ al kWh
3) Una famiglia media riesce a sfruttare un sistema di accumulo per il 30% dell’energia prelevata nei 4 mesi invernali, per il 90% nei restanti 8 mesi. Diciamo un totale di 1500 kWh annuali.
4) Perdita di efficienza del 5% circa.
5) Accumulo di 10 kWh
6) Incentivo 50%
7) Impianto FV in un clima come quello costiero del centro Italia

Quindi avremmo un mancato pagamento SSP pari a 190€ annuali (1500kWh x 0.12€. Poi sommo l’energia persa per l’efficienza ridotta del 5%).
Abbiamo un guadagno in bolletta pari a 390€ annuali(1500kWh x 0.26€).

Il sistema di accumulo fa risparmiare con queste ipotesi 200€ all’anno (se c’è SSP). Quindi se voglio ammortizzare la batteria in 8 anni, dovrebbe costare 1600€, cioè 3200€ da incentivare al 50%. (Il calcolo è in linea con quello di alby62, però reputo accettabile un tempo di rientro a 8 anni per il sistema, come lo è più o meno per l’impianto FV)

Ovvero circa 320€ al kWh: senza incentivo, con rientro a 8 anni, con SSP, con le condizioni in ipotesi fisse.

Senza SSP può costare anche fino a 600€ al kWh, da incentivare al 50%, che rientri in 8 anni.
Denny96
★★ Apprendista
Messaggi: 82
Iscritto il: 15/03/2021, 19:11
Località: Pescara
Veicolo: Dacia Spring

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da Denny96 »

Ovviamente prezzo finale chiavi in mano, con montaggio e tutto…
Oggi siamo chiavi in mano sui 1000€ al kWh, quindi un prezzo 3 volte superiore quello che servirebbe per essere considerato conveniente per il cliente finale (ma l’accumulo ha anche vantaggi non economici che non ho considerato in analisi).
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 5945
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da VPP »

FrancoVecchi ha scritto: 21/07/2023, 16:29 Altra domanda correlata: qualcuno sa che normative deve rispettare un pacco batteria per accumulo?
Deve essere conforme alla CEI 0-21. La conformità deve essere certificata da un ente certificatore abilitato ad un costo che non conosco con precisione ma temo che 100.000 Euro non basterebbero. In termini pratici "accumulo autocostruito" e "legale" è un ossimoro.

VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 5945
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da VPP »

@Denny96 Lo SSP a 0.12 è sottostimato visto che corrisponde quasi al PUN attuale senza contributo scambio e maggiorazione del 5%. Anche le perdite dell'accumulo al 5% sono poco realistiche.

Sul piano finanziaro va considerato che la detrazione al 50% considerando inflazione e mancati interessi vale circa il 30% reale se recuperata in 10 anni.

E' da valutare se l'obiettivo di rientro in 8 anni per un accumulo sia accettabile considerando che la vita utile dell'accumulo è inferiore alla vita utile dell'impianto FV con un degrado più rapido delle prestazioni e tipicamente un accumulo ha solo 10 anni di garanzia il che vuol dire che dopo questo tempo si è esposti ad un rischio altissimo di perdita totale dell'investimento (caso peggiore con sostituzione integrale del sistema di accumulo). In pratica finita la garanzia l'accumulo diventa un investimento con rating "junk bond".

In pratica sopra i 200 Euro/kWh è un investimento discutibile se confrontato con investimenti obbligazionari investment grade.

L'accumulo non ha altri vantaggi oltre a quello finanziario per cui ad oggi e ancora per molto tempo (a meno di un crollo velocissimo dei prezzi che nessuno prevede) è un investimento privo di senso per l'acquirente ma sicuramente molto redditizio per chi li produce, vende e installa.
aZoenzo
★★★★ Esperto
Messaggi: 1096
Iscritto il: 29/11/2018, 15:39
Veicolo: Renault Zoe Q210 41
Contatta:

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da aZoenzo »

Ho sentito un paio di installatori e a voce mi hanno detto che accumulo è arrivato a 500€/kWh, ancora non conviene dai vostri calcoli, giusto?
Renault Zoe Q210 2013 + batteria 41 kWh powered by Power Cruise Control; BeBikes BeComfort L6S6-W - Buon azoenzo a tutti! - www.aZoenzo.com - Simulatore costo ricarica www.aZoenzo.com/ricarica-dove-conviene
steff70
★★★★ Esperto
Messaggi: 1371
Iscritto il: 09/03/2022, 1:09

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da steff70 »

la Luna da 5 kWh la trovi ora a 2200 €
Poi c'è roba che costa di più e roba che costa di meno... insomma.
Considera anche l'installazione (che non è gratuita), considera che può rompersi e quindi ha bisogno di manutenzione, considera la perdita di energia in fase di carica e in fase di scarica che ti fa perdere da 10% a 20% senza contare che se prendi i soldi delle batterie, li investi a 10 anni... quando ci guadagni che son soldi che perderesti comprando la batterie???
Diciamo che anche se si arrivasse mai al pareggio tra SSP e batteria, restya sempre il concetto di fondo: con SSP o RID hai un servizio e di quello che succede dietro a te non te ne frega niente. Le batterie son cavoli tuoi
Fiat 132 anno 1978, 2500 cc Diesel
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 5945
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da VPP »

Se il costo dell'energia rimane ai livelli attuali ne riparliamo quando saranno scesi a 200 Euro/kWh o meno. Che poi se mai dovesse succedere possiamo stare certi che toglieranno subito le detrazioni e quindi tornerà a non essere conveniente fino a che non scenderà a 100 Euro/kWh e cioè mai.
npole2000
★★★ Intenditore
Messaggi: 692
Iscritto il: 14/07/2023, 12:34

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da npole2000 »

Ai prezzi attuali, l'unico modo che rende economicamente conveniente l'utilizzo di accumulo, rispetto a SSP/RD è l'off-grid (anche perché non potresti fare altrimenti). Non perché il sistema sia concettualmente differente ad un impianto on-grid con accumulo, ma solamente perché è possibile acquistare batterie (con la sola certificazione CE/EN, visto che non hai bisogno di altro) ad un prezzo competitivo (125€/kWh), che sono compatibili con la maggior parte degli inverter "ibridi".
Quindi fintanto che i prezzi non scenderanno, o che l'SSP scompaia e l'RD diventi poco conveniente, e si vuole un impianto connesso, non si riesce a far quadrare i conti.
Io sono convinto che l'RD un giorno diventerà sconveniente per una questione economica dei fornitori di energia: sono nati (e continuano a nascere) così tanti impianti FV che ad un certo punto i gestori dovranno cercare i mancati introiti da qualche parte... ma parliamo solo di un possibile/ipotetico futuro.

Rispondi

Torna a “Batterie di Accumulo”