Esiste una batteria di accumulo indipendente dall'inverter fotovoltaico?

Accumulatori atti ad immagazzinare l'energia e renderla disponibile quando necessario, riducendo al minimo la dipendenza dalla rete elettrica.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
paskyu
★★★★ Esperto
Messaggi: 5551
Iscritto il: 26/03/2020, 14:51
Località: Provincia di Varese
Veicolo: e-Up 2020 + ID3 Tech

Re: Esiste una batteria di accumulo indipendente dall'inverter fotovoltaico?

Messaggio da paskyu »

Se se l'impianto è connesso alla rete del distributore le pratiche di allaccio le devi fare eccome.
Guarda che l'OT lo hai fatto tu parlando di inverter "cinesini Growatt".


Casa passiva, VMC e PdC per ACS - e-Up 2020 Costa Azul +WP e SP; ID.3 Tech Sw Blue- FV da 8,2kWp ed inverter da 6kW + accumulo da 10kWh

npole2000
★★★ Intenditore
Messaggi: 497
Iscritto il: 14/07/2023, 12:34

Re: Esiste una batteria di accumulo indipendente dall'inverter fotovoltaico?

Messaggio da npole2000 »

Se l'impianto di produzione è connesso alla rete, quindi potenzialmente può fare immissione... ma in questo caso non lo è. Se fai un impianto connesso alla rete con un ibrido, tanto vale che usufruisci pure dello SSP.
Nei miei messaggi ho sempre risposto alle domande di altri (come sto facendo adesso con te), non sono mai andato OT o inserendo argomenti fuori contesto che deviano dall'argomento principale del thread: batterie di accumulo indipendenti dall'inverter. Quindi, io personalmente (e lo ripeto) preferirei che si tornasse a parlare di batterie senza mettere sempre in mezzo la storiella degli "impianti abusivi" ripetuta come un mantra ogni tre messaggi. ;)
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 5542
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Esiste una batteria di accumulo indipendente dall'inverter fotovoltaico?

Messaggio da VPP »

npole2000 ha scritto: 23/10/2023, 15:05 (se non è un impianto che fa immissione, l'unica documentazione al massimo è la DiCo dell'elettricista che ti resta nel cassetto...).
Ancora con 'ste favolette dello zero immissioni? Delle imissioni in rete frega niente a nessuno nella maniera più assoluta, punto. Se l'impianto è connesso deve essere certificato CEI 0-21 e l'installazione va fatta a norma con tutte le pratiche di allaccio. Se si vuole usare una funzione di backup di emergenza va implementata secondo la CEI 0-21 e quindi la "backup box" è obbligatoria. Se anche l'inverter è certificato CEI 0-21 e può implementare la funzione di backup senza l'interfaccia esterna CEI 0-21 se lo fai l'impianto è fuori norma e nessun installatore te lo certificherà, almeno in Italia. In altri paesi con norme diverse magari sì (gli inverter vengono prodotti in Cina e venduti in tutto il mondo) ma in Italia no.
Comunque qui si sta parlando di accumuli indipendenti dall'inverter, se ci mettiamo sempre a parlare di altra roba, andiamo continuamente OT. ;)
Chi sono questi "coloro" che parlano di accumuli indipendenti dall'inverter? Perché tu nel tuo messaggio hai parlato di tutt'altro quindi cortesemente se poi ti arrivano risposte pertinenti (al tuo post) che non "gradisci" non nasconderti dietro l'accusa di off-topic verso gli altri utenti. A casa mia un comportamento simile si chiama tirare il sasso e poi scappare e non è molto bello.
npole2000
★★★ Intenditore
Messaggi: 497
Iscritto il: 14/07/2023, 12:34

Re: Esiste una batteria di accumulo indipendente dall'inverter fotovoltaico?

Messaggio da npole2000 »

Io ho risposto alla tua affermazione "impianto illegale"... e stai continuando con queste storielle fantasiose: gli inverter sono prodotti in Cina (come praticamente quasi tutti gli inverter) e venduti in Italia con certificazione CEI-021 di Accredia, e ti posso pure fornire il contatto se sei interessato (nel caso scrivimi in privato, perché non amo fare pubblicità e non c'entra nulla con questo thread).
Direi che è il caso di smetterla, che dici? Qui non si tratta di "scappare", ma di smetterla di alimentare ulteriormente un insensato OT. Torniamo a parlare di batterie, grazie (se vuoi continuare la discussione, fallo in privato, oppure apri un thread apposito).
viandante
★★★ Intenditore
Messaggi: 167
Iscritto il: 13/06/2023, 16:05

Re: Esiste una batteria di accumulo indipendente dall'inverter fotovoltaico?

Messaggio da viandante »

VPP ha scritto: 08/07/2023, 16:18 Aspetta che scendano sotto i 150 Euro/kWh prezzo finale installato. Probabilmente ci vorranno almeno 20 anni.
Io sono convinto che usciranno degli incentivi sulle batterie... In Lombardia ce n'è stato uno qualche anno fa di 3.000 Euro a fondo perduto se non sbaglio...
Se vogliono che, in Italia, si raggiunga l'obiettivo delle case in classe D entro il 2035 (non sono sicuro sull'anno) saranno obbligati a mettere incentivi pesanti... magari tornando allo sconto in fattura.
Quindi secondo me non saranno 20 anni, ma meno di 10, che sono comunque tanti eh...

VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 5542
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Esiste una batteria di accumulo indipendente dall'inverter fotovoltaico?

Messaggio da VPP »

Per la legge sulla classe energetica stanno già facendo marcia indietro. Purtroppo il dietromarcismo sta infettando anche Bruxelles.

Gli incentivi della Regione Lombardia (dove risiedo) sono una barzelletta. Dotazione ridicola per una regione di 10 milioni di abitanti e l'ultimo bando era aperto sia a impianti già installati che da installare (con preventivo emesso). Naturalmente hanno aperto prima a quelli già installati e con una dotazione ridicola i fondi sono andati esauriti probabilmente già il primo giorno.

Totale impianti di accumulo NUOVI incentivati: ZERO.

Lo sconto in fattura non ci sarà mai più altrimenti non si riesce a chiudere il bilancio dello Stato per eccesso di deficit per un tecnicismo contabile che è l'unica cosa che conta. Di aiutare "gli italiani" importa ben poco a questi signori se non a parole...

Rispondi

Torna a “Batterie di Accumulo”