I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

L'automobile interamente elettrica a 5 porte, prodotta da Tesla Motors
ElMu
Messaggi: 205
Iscritto il: 05/12/2017, 11:30

I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda ElMu » 24/09/2018, 15:06

Questa volta il buon Bjorn,fa un analisi molto rapida e succinta di ben 11 motivazioni per indirizzarsi verso il noto Brand americano
Rivolta sopratutto a chi critica la casa americana, solamente per il suo prezzo (non sempre del tutto affrontabile), ma non tenendo conto di quello che " le altre" non hanno





Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 16158
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda marco » 30/09/2018, 3:50

Supercharger in primis: diverse altre case automobilistiche stanno sfornando modelli dalle performance simili, ma una rete di stazioni di ricarica così potente e capillare come Tesla non ce l'ha nessun altro costruttore.
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

ElMu
Messaggi: 205
Iscritto il: 05/12/2017, 11:30

Re: I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda ElMu » 30/09/2018, 9:30

Giusto,
superchargers, ma anche di fondamentale importanza ,le cariche Veloci, sia in AC che in DC ( almeno per i caricatori presenti ora), secondo me grosso limite delle altre elettriche

Oramai e' impensabile, per chi ha bisogno di " fare km", attendere 4 ore , per ricaricare 80 km, per es.

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 16158
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda marco » 30/09/2018, 9:35

ElMu ha scritto:Oramai e' impensabile, per chi ha bisogno di " fare km", attendere 4 ore , per ricaricare 80 km, per es.


Ti dirò che invece secondo me, il fatto di poter scegliere il tipo di connettore (come con Leaf per esempio) non è male, se viaggi per turismo intendo: ha anche il suo bello essere obbligati a fare una lunga e rilassante pausa quando sei in un bel posto e nessuno ti corre dietro (cosa che non si riesce a fare per esempio con Zoe, dove ricarica a massima velocità dappertutto... è tutto molto più frenetico credo, io lo vedo e lo vivo quando faccio dei viaggi con numerose fast)
Per il futuro io la vedo ancora bene la carica lenta, magari più veloce di adesso ma poi con batteria più grande il tempo è lo stesso: è più importante velocizzare la fast, e poi ognuno sceglie come e dove ricaricare in base all'occasione.
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
selidori
Messaggi: 8692
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda selidori » 07/08/2019, 13:05

Finalmente ho trascritto il pensiero:
Bjørn Nyland ha scritto:1. la più veloce come marcia
2. più sicura in caso di incidenti
3. la miglior rete di ricarica (supercharger)
4. supporto per adattatore chademo
5. maggior spazio di storage nelle sue auto (ed anche posti auto, le versioni 7 posti di model s)
6. maggior potenza di trazione anche rimorchi
7. miglior integrazione dei sensori per guida automatica e sicurezza
8. grande schermo di intrattenimento
9. aggiornamenti OTA
10. raffreddamento a liquido (ma anche riscaldamento batterie)
11. miglior garanzia sulle batterie

https://www.youtube.com/watch?v=YkwKzzBBm6o


Il mio pensiero personale:
1. che mi frega? l'effetto wow alla lunga stufa e non è propriamente ecologico
2. non ci penso mai, ma ha ragione. lui parla sopratutto di crash test, ma anche evitarli è una buona cosa (oddio, l'evitare incidenti è un'arte, ma sicuramente tesla ha una marcia in più)
3. secondo me il motivo numero 1, 2, 3 fino a 72 messi assieme. non solo per velocità e diffusione ma anche per affidabilità ed attenzione verso gli abusi (con malus verso persino i propri clienti). invece delude un po' per la cura (e qualità) dei destination charging
4. in obsolescienza, ma oggi c'e (ma non su m3). comunque le tesla caricano dappertutto quasi sempre al massimo.
5. vale solo per models e naturalmente modelx (e grazie...)
7. un po' sopravvalutati per me, ma per ora i migliori di sicuro
8. non ci avevo mai pensato, ha ragione
9. è il mio punto 73, ma solo perchè i primi 72 posti sono per i supercharger
10. ho una leaf #rapidgate: come non dargli ragione?
11. non ci avevo mai pensato, anche se lo considero una paranoia (e non dovrei: la leaf dimostra si può perdere tanto).


Io aggiungere:
12. ecosistema tesla. il che vuol dire appunto supercharger (3) e infotainment (8) ma anche sensori (7). Insomma i sistemi sono ben integrati, aggiornati, usati.
Interessante che Bjorn non cita autopilot (e similari: cc adattivo, self park, frenata emergenza, ecc)
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ


alesab75
Messaggi: 388
Iscritto il: 22/03/2019, 14:11
Veicolo: Zoe Intens R110 ZE40

Re: I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda alesab75 » 07/08/2019, 15:15

Non pensiamo solo ai Supercharger...Tesla può accedere a tutta la rete, sono molti gli esempi di Model 3 che ricaricano da Ionity perché più veloce e al momento più economica. La rete dei Supercharger è un grandissimo vantaggio esclusivo per i possessori del marchio. Di fatto certe velocità in ricarica DC le hanno solo Tesla e E-Tron, gli altri produttori se va bene ricaricano alla metà. In AC c'è poi la possibilità di regolare la velocità di ricarica (ci fosse anche sulla Zoe!!!). Non dimenticherei gli aggiornamenti OTA l'efficienza raggiunta, specie a velocità autostradali.
Ultima modifica di alesab75 il 07/08/2019, 18:24, modificato 1 volta in totale.
Zoe Intens R110

Kimera
Messaggi: 2420
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda Kimera » 07/08/2019, 16:58

marco ha scritto:(cosa che non si riesce a fare per esempio con Zoe, dove ricarica a massima velocità dappertutto... è tutto molto più frenetico credo, io lo vedo e lo vivo quando faccio dei viaggi con numerose fast)

La Zoe si carica in 2 ore e 40 minuti, non mi da l'idea di essere un tempo così frenetico :lol:
(ex) C-Zero - AFFIDABILISSIMA
(quasi ex) Renault Zoe R240 Intens, 2016
Opel Corsa-e coming soon (hope :D )

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 16158
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda marco » 07/08/2019, 17:10

Kimera ha scritto:La Zoe si carica in 2 ore e 40 minuti, non mi da l'idea di essere un tempo così frenetico :lol:


Eh vabbè, arriverai mica sempre completamente scarico alle colonnine "quando devi visitare", eh? Io di solito ricarico in 3 ore e vado a 3 kW :lol:
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Kimera
Messaggi: 2420
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda Kimera » 07/08/2019, 18:39

Sì è vero però, in genere ad una colonnina ci arrivo con il 20-25% quindi vero, non saranno 2:40 però un paio di orette (se ci avessi la 41Kwh) ce li passerei
(ex) C-Zero - AFFIDABILISSIMA
(quasi ex) Renault Zoe R240 Intens, 2016
Opel Corsa-e coming soon (hope :D )

Avatar utente
andbad
Messaggi: 1895
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: I motivi per scegliere Tesla secondo Bjorn

Messaggioda andbad » 09/08/2019, 9:29

Se non erro il navigatore Tesla ha una tecnologia simile a PCC per la programmazione dei viaggi. E considerato che è integrato nel resto dei sistemi dell’auto, è cosa non da poco.
Io pagherei per avere i punti di ricarica di ChargeMap o NEXTCHARGE sul navigatore...

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control



Torna a “Tesla Model S”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti