Le pale eoliche verticali possono sfruttare anche la forza della pioggia?

Produrre energia elettrica sfruttando l'energia eolica del vento.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Rispondi
wallace&gromit
★★★ Intenditore
Messaggi: 803
Iscritto il: 18/01/2021, 11:50
Località: Svizzera
Veicolo: Kona 64 kWh

Le pale eoliche verticali possono sfruttare anche la forza della pioggia?

Messaggio da wallace&gromit »

Sto fantasticando con l'idea di implemetare il fotovoltaico domestico (che mi copre circa 50% del consumo annuale, ma ovviamente sfasato in estate) con un'altra fonte rinnovabile.
La mente corre quindi all'eolico.
Ho letto di esperienze non proprio esaltanti, ma mi chiedo con che tipo di pale siano state ottenute.
Abito in una zona discretamente ventosa, ma soprattutto abbastanza piovosa (quando viene, viene sul serio), allora mi sono chiesto se la forza della pioggia faccia girare le pale di un eolico verticale, sfruttando quindi anche questa forma di energia.
Estendendo l'idea si potrebbe addirittura pensare di concentrare le acque del tetto principale su quella stessa pala, tanto si troverebbe su una tettoia ribassata a nord dell'edificio (non ho quasi mai vento da sud) che poi si raccorda con lo stesso tubo della grondaia.


Hyundai Kona bluelink 64 kWh MY2020, ZOE R90 2018, Opel Zafira e-life 2023, in gestione per club sportivo, casa interamente senza fossili, a parte due ammoniti e una belemnite

salva
★★ Apprendista
Messaggi: 29
Iscritto il: 28/09/2022, 16:41
Località: Udine
Veicolo: VW e-up!

Re: Le pale eoliche verticali possono sfruttare anche la forza della pioggia?

Messaggio da salva »

Avevo fantasticato anche io su questi temi.

Purtroppo l'eolico, anche nei posti più ventosi, per essere efficiente deve stare sopra una certa quota, altrimenti terreno, alberi ed edifici disturbano troppo. In sostanza l'eolico ha senso solo sopra una certa potenza della turbina (e dimensioni delle pale).

Per quanto riguarda la pioggia, la puoi sfruttare efficacemente solo se la riesci a raccoglierla in un invaso, che ti da il vantaggio di usare poi l'energia quanto ti serve. Purtroppo anche in questo caso le dimensioni non giocano a favore: una piscina olimpica a dieci metri di altezza ti garantisce a spanne 20 kWh .
wallace&gromit
★★★ Intenditore
Messaggi: 803
Iscritto il: 18/01/2021, 11:50
Località: Svizzera
Veicolo: Kona 64 kWh

Re: Le pale eoliche verticali possono sfruttare anche la forza della pioggia?

Messaggio da wallace&gromit »

Sì, siamo a parecchi ordini di grandezza in meno (perché mai non ho fatto posizionare una piscina olimpica sopra al tetto di casa :-)?).
Solo con le precipitazioni posso contare su un centinaio di m3 in un anno. Con un salto di circa 6 m. L'energia che ne potrei ricavare (con una buona turbina, non con un rappezzo) si aggira attorno a 1 kWh all'anno, ben poca cosa.
Magari, così per gioco, provo lo stesso con un eolico plug and play, la posizione rimane quella, non ho voglia di chiamare qualcuno che salga sul tetto (e io di certo non ci vado) e che proceda con tutto il cablaggio, mentre la presa dedicata ce l'avrei sotto a quella tettoia, su cui salgo io.
Hyundai Kona bluelink 64 kWh MY2020, ZOE R90 2018, Opel Zafira e-life 2023, in gestione per club sportivo, casa interamente senza fossili, a parte due ammoniti e una belemnite

Rispondi

Torna a “Impianti Eolici”