Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Opel Corsa-e è dotate di batteria da 50 kWh sotto il pianale che consente fino a 340 km di autonomia, secondo il nuovo ciclo omologativo WLTP.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Vittorio_63
★★ Apprendista
Messaggi: 25
Iscritto il: 03/12/2023, 16:32
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da Vittorio_63 »

Questo non e' corretto, la piattaforma della Corsa-e e' stata progettata da principio come piattaforma mista
Infatti hai detto bene "mista" non 100% elettrica.
Quali? Mi vengono solo in mente le varie cinesi, ma quelle costano meno perché sono prodotte in Cina
Cosa centra se sono prodotte in Cina, sono importate con costi di trasporto e dazi, eppure costano meno di una stellantis di pari segmento se non addirittura di quello B!
La verità è che oramai i cinesi hanno un vantaggio sull'elettrico molto avanti rispetto a certe case Europee, ed un mercato interno che a confronto, il nostro fa pena!


Opel Corsa-e - https://www.skysurf.it

DarkAngel00
★★★ Intenditore
Messaggi: 967
Iscritto il: 03/08/2022, 16:57

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da DarkAngel00 »

pIONiere ha scritto: 10/05/2024, 14:48 Il pianale piatto in una berlina comporta una seduta molto scomoda sui posti posteriori, vedi Tesla Model 3, per una comodità maggiore e' meglio il pianale senza celle sotto ai piedi dei passeggeri posteriori, proprio come sulla Taycan (piattaforma elettrica pura) e sulle auto Stellantis basate sulla piattaforma PSA.
non so, io in queste settimane ho provato varie auto e la seduta dietro l'ho trovata più spaziosa e comoda, sia per l'assenza del tunnel centrale (vantaggio), sia per lo spazio dedicato alle gambe visto che il passo può essere allungato senza allungare l'auto (vantaggio)
altri vantaggi sono il posizionamento del motore e trazione al posteriore con un minor costo, e soluzione che ha solo lati positivi (vantaggio), la trazione anteriore è figlia di un contenimento costi di produzione per vendere auto a bassissimo costo.
un raggio di sterzata minore (vedi id3 che ruota su se stessa quasi) dato dalla assenza della meccanica di trazione all'anteriore.
l'assenza dell'alleggerimento dell'avantreno in fase di accelerazione (vantaggio)
miglior distribuzione dei pesi, o cmq possibilità di modularla a piacimento (non che sia impossibile su una piattaforma ibrida, ma è certamente più complesso)

pIONiere ha scritto: 10/05/2024, 14:48 Il vantaggio della piattaforma elettrica pure e' unicamente che riduce i costi di produzione, per gli utenti non ha vantaggi intrinsechi.
è l'unico vantaggio che ha e non è per il cliente ma per il produttore, quindi niente di tangibile per l'utente che userà l'auto

io sono possessore di una mokka-e, strafelice, e tornassi al 2022 la ricomprerei a occhi chiusi, quindi non fraintendere, non sto dicendo che la corsa è da buttare.

con questo chiudo l'OT

tornando al discorso del danno a me sembra caro il costo totale dell'intervento, i tempi abnormi per la consegna dei pezzi li trovo fuori luogo/tempo, non vedo giustificazioni. parere mio personale, non sto cercando di convincere nessuno.
Avatar utente
pIONiere
★★★★ Esperto
Messaggi: 8551
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: appena oltre il confine nordico dell'impero romano, nelle terre dei teutoni
Veicolo: Skoda Citigoe IV

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da pIONiere »

Vittorio_63 ha scritto: 10/05/2024, 15:23 Cosa centra se sono prodotte in Cina
La manodopera in Cina costa molto meno anche rispetto ai paesi dell'Europa dell'est (dove Stellantis ha fabbriche), leggevo di recente che un operaio che assembla auto in Cina tipicamente viene pagato meno di 1000 euro al mese, ma lavora 6 giorni a settimana con turni di 12 ore.
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style
Vittorio_63
★★ Apprendista
Messaggi: 25
Iscritto il: 03/12/2023, 16:32
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da Vittorio_63 »

La manodopera in Cina costa molto meno anche rispetto ai paesi dell'Europa dell'est (dove Stellantis ha fabbriche), leggevo di recente che un operaio che assembla auto in Cina tipicamente viene pagato meno di 1000 euro al mese, ma lavora 6 giorni a settimana con turni di 12 ore.
D'accordo la manodopera in Cina , ma possibile che una nuova corsa di segmento C costi molto di più di una Mg4 di segmento D a parità di batteria? Come dicevo ricomprerei, se tornassi al 2021, ancora la Corsa, ma ad oggi no! A quel prezzo ci sono modelli molto più spaziosi ed addirittura con batterie più grandi.
Opel Corsa-e - https://www.skysurf.it
Avatar utente
pIONiere
★★★★ Esperto
Messaggi: 8551
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: appena oltre il confine nordico dell'impero romano, nelle terre dei teutoni
Veicolo: Skoda Citigoe IV

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da pIONiere »

Non farti confondere dal prezzo di listino, vedi qui per esempio quanto sconto fanno attualmente in Germania su una Corsa-e: post440487.html#p440487
(in Italia ovviamente uno sconto del genere attualmente non lo fanno visto che a breve ci saranno gli incentivi perciò non hanno bisogno di fare sconti forti)
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style

pepo154
★★★★ Esperto
Messaggi: 6856
Iscritto il: 19/10/2019, 19:20
Località: Prov di Milano
Veicolo: Corsa-e MY21

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da pepo154 »

red69 ha scritto: 10/05/2024, 12:38 Poi giustamente la gente non vuole sentire parlare di EV...
Ripeto sembra che sei vissuto fuori dal mondo per anni.
Qualsiasi riparazione costa un fottio, è una costante di mercato.
Poi mai sentito NESSUNO preoccuparsi per i costi di riparazione tantomeno sulle BEV. Altrimenti nessuno prenderebbe auto con fari Led, cerchi in lega, interni diversi, colori metallizzati e ad effetto, ecc.
Chissà com'è che invece vige tutta l'estetica e l'elettronica possibile nonostante hanno dei prezzi dei ricambi stratosferici. Se si era interessati a macchine facili da riparare il mondo automotive era molto molto molto diverso.
In ogni caso le BEV non le comprano per tantissimi motivi, non arrivano nemmeno a pensare ai costi di riparazione, si fermano molto molto prima (rete di ricarica, box, incendi fake o reali che siano, prezzo, ecc).

Comunque la Corsa, per essere una piattaforma "mista", ha il vantaggio di non avere le batterie esposte. Se danneggiavi il pacco batterie altro che 900 euro...
Corsa-e Orange Immagine - Kia e-Niro 64 kWh Gravity Blue Immagine - e-Up White Immagine - Indice tratte autostradali coperte da Free To X
DarkAngel00
★★★ Intenditore
Messaggi: 967
Iscritto il: 03/08/2022, 16:57

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da DarkAngel00 »

@pepo154 la batteria della piattaforma stellantis e-cmp è esposta come le altre, è in un'involucro di metallo appeso all'auto con 20 bulloni, tolti quelli cade l'intero pacco batteria.
tra l'altro è l'unica piattaforma ad avere il pacco batterie non riparabile, va smontato e sostituito totalmente, è composto da 2 gusci metallici sigillati con una colla ad alta resistenza, strutturale.
l'apertura danneggia inevitabilmente i gusci, la parte inferiore (quella esposta all'esterno) è anche sede dei canali per la distribuzione del liquido di raffreddamento ai moduli (18 moduli la versione da 50kWh) certo è che è in metallo spesso
pepo154
★★★★ Esperto
Messaggi: 6856
Iscritto il: 19/10/2019, 19:20
Località: Prov di Milano
Veicolo: Corsa-e MY21

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da pepo154 »

Adesso non ritrovo più il topic ma avevamo affrontato già l'argomento.
Prima si gratta una copertura in plastica, poi c'è qualche cm (con anche tubazioni) e poi la batteria.
In altre auto, ad esempio la Kia che abbiamo a casa, la batteria invece è subito lì, se si tocca si tocca.
Da fatto la batteria della Corsa è qualche km più in alto di quella della Niro.
Corsa-e Orange Immagine - Kia e-Niro 64 kWh Gravity Blue Immagine - e-Up White Immagine - Indice tratte autostradali coperte da Free To X
Avatar utente
pIONiere
★★★★ Esperto
Messaggi: 8551
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: appena oltre il confine nordico dell'impero romano, nelle terre dei teutoni
Veicolo: Skoda Citigoe IV

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da pIONiere »

pepo154 ha scritto:Da fatto la batteria della Corsa è qualche km più in alto di quella della Niro
Cioè tra le nuvole nel cielo al disopra dell'auto? :lol:
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style
red69
★★★★ Esperto
Messaggi: 4819
Iscritto il: 02/11/2020, 16:09
Località: milano e sicilia
Veicolo: tesla M3LR Twingo

Re: Mi si è rotto il tubo di raffreddamento della Opel Corsa-e

Messaggio da red69 »

pepo154 ha scritto: 10/05/2024, 21:37
Ripeto sembra che sei vissuto fuori dal mondo per anni.
Qualsiasi riparazione costa un fottio, è una costante di mercato.
Poi mai sentito NESSUNO preoccuparsi per i costi di riparazione tantomeno sulle BEV. Altrimenti nessuno prenderebbe auto con fari Led, cerchi in lega, interni diversi, colori metallizzati e ad effetto, ecc.
Chissà com'è che invece vige tutta l'estetica e l'elettronica possibile nonostante hanno dei prezzi dei ricambi stratosferici. Se si era interessati a macchine facili da riparare il mondo automotive era molto molto molto diverso.
Ma che, scherzi? Un conto sono le riparazioni di elettronica o di componenti complesse, un conto un tubicino e un po di refrigerante.
Proprio la settimana scorsa mi sono accorto che il tubo della benzina dell'auto di mia figlia stava seccano e andando dal mio meccanico ho risolto in poco tempo e 80 euro (ne avrei spesi circa 50 in più col ricambio originale).
Con l'assistenza ufficiale, avrei sicuramente speso il doppio ma in ogni caso non 1000euro e 5 mesi, con la differenza che con una bev un non ufficiale che ci mette le mani probabilmente non lo trovi nemmeno
Tesla M3 LR - Twingo Ze Intens - E-bike Lapierre - Ducati Peg Perego - Pista Polistil - Spazzolino Oral B- Electric addicted not obsessed - Guido solo elettrico, ma non sono fissato e ne riconosco gli attuali limiti

Rispondi

Torna a “Opel Corsa-e”