Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Per discutere di modelli di cui non esiste ancora una sezione o di problematiche comuni legate a tutte le marche e modelli di automobili elettriche.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
marcober
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 11374
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da marcober »

Dopo 7 anni di Zoe come IIà auto di famiglia...entra al suo posto una Mini Countryman Plug In.

Comprata per questioni estetiche (piace alla moglie) e per non abbandonare del tutto l'elettrico...di quest'auto non so praticamente nulla..lo imparerò possedendola col tempo.
Ma se qualcuno la possiede e vuole darmi una prima infarinatura...gli sarei grato.


FV: 15 kW Sunpower - Riscaldamento: PDC aria acqua ZUBADAN 12 KW

sl45h
★★★★ Esperto
Messaggi: 3654
Iscritto il: 24/03/2018, 20:37
Località: Udine

Re: Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da sl45h »

...mi sembra che questo sia un Forum sui Veicoli 100% Elettrici... (come recita l'intestazione )... :roll: :lol: :lol:

sl45h
Ale500MS
★★★ Intenditore
Messaggi: 227
Iscritto il: 30/06/2022, 19:08
Località: Massa Carrara
Veicolo: 500e

Re: Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da Ale500MS »

In effetti mi sono sempre chiesto come mai ci siano tanti proprietari di Phev qui dentro visto che il payoff del sito lascia davvero poco spazio ad interpretazioni.

Ovvio che la volontà sia quella di avvicinare quanti più possibile appassionati della mobilità elettrica e quindi anche di dare una casa a tutte quelle persone ancora incerte sul passo verso l'elettrico puro.
Purtroppo le Phev a mio avviso sono un po' come la democrazia cristiana, stanno in mezzo e forse non aiutano granchè la transizione.
A mio avviso sono anche controproducenti da diversi punti di vista:
A livello di mero utilizzo se non usate correttamente non aiutano a ridurre i consumi e avendo entrambi i mondi sotto al cofano si portano dietro i problemi di ambedue.
A livello di gruppo (inteso come integrazione nel mondo bev) sono davvero come mele marcie, soprattutto quando le trovi in carica alle colonnine - da una vita sostengo che a mio avviso dovrebbero poter caricare solo a casa.
Inoltre come opinione pubblica non aiutano a spingere verso la transizione trattandosi appunto di "nè carne, nè uccello" come si dice dalle mie parti e quindi impedendo in qualche modo di far trovare il coraggio della transizione a molti incerti.

A chi serve davvero una plug in? Mi faccio spesso anche questa domanda. Escludiamo tutti coloro che la scelgono per paura di un vera BEV e che quindi più che per reale necessità la scelgono per ansia e timore di fare un passo nel vuoto.
Chi rimane?

Provo ad immaginare alcuni stereotipi che potrebbero sceglierla.

Agente di commercio - No a lui serve ancora un dieselone perchè finirebbe per non usarla mai in elettrico
Impiegato - Nemmeno perchè lavora a meno di 50km da casa solitamente quindi dovrebbe prendere una BEV
Lavoratore part-time o casalinga/o - Piccoli spostamenti in città, dovrebbe scegliere una BEV
Imprenditore che viaggia per lavoro - Una Bella BEV di alta gamma lo porterebbe tranquillamente al primo aeroporto o a lavoro senza problemi (il viaggio della speranza da 600km non lo fa in auto)
Famiglia con una sola auto forse avrebbe senso ma una bev andrebbe benissimo anche per la vacanzina al mare a 300km di distanza (in vacanza se devi aspettare 30 minuti per la ricarica una volta all'anno lo fai senza problemi).
Single giovane che lavora fuori Milano o altre metropoli - immagino che anche qui una bev potrebbe portarlo tranquillamente in centro o in zona servita dai mezzi pubblici o forse meglio rimanere su una ICE visto che il grosso degli spostamenti li fa lontano da casa in città.

Sicuramente poi ci sarà qualcuno con un caso particolarissimo che invece coglie esattamente nel centro delle plug-in come auto ideale (immagino magari una famiglia con parenti in altra città dove si recano ogni weekend o il giovane che lavora in città ma il weekend rientra al paesello a 200km di distanza) ma sono veramente casi rari e minoritari, possibile che esista un segmento di auto dedicato a così poche persone?

La realtà a mio avviso, ed è il succo di tutto il ragionamento, è che le plug-in nascano solo per carezzare la pancia degli incerti che potrebbero benissimo avere una BEV e dirgli: "tranquillo nessuno ti farà rimanere senza energia in mezzo all'autostrada mentre corri in ospedale per raggiungere tua moglie che sta partorendo o tuo zio che sta morendo perchè con la nostra auto avrai sempre il termico a supporto, niente rischi da BEV pure con la loro scarsa autonomia."
Ergo tutti coloro che guidano plug-in (se queste non esistessero) oggi guiderebbero BEV quindi per me questa rimane una soluzione di mezzo che finisce per accontentare nessuno con l'obiettivo di accontentare tutti.

IMHO
alby62
★★★★ Esperto
Messaggi: 1928
Iscritto il: 19/12/2019, 8:16
Località: gorla maggiore
Veicolo: Zero DS 13 kWh

Re: Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da alby62 »

Per non litigare con moglie e figli... Si acquista la plug. In, ma la prossima e BEV, non si discute. 8-) :oops: :roll: :lol: :lol si ma Marco per te è fa da seconda auto.
Zero ds 13 kwh 2017. mini countryman cooper s phev, imp 2.943 kwp sunpower 327w abb powerone 3.0, pdc daikin smart inverter 10kw
DarkAngel00
★★★★ Esperto
Messaggi: 1047
Iscritto il: 03/08/2022, 16:57

Re: Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da DarkAngel00 »

Ale500MS ha scritto: 05/06/2024, 11:22 IMHO
analisi perfetta, concordo pienamente.

red69
★★★★ Esperto
Messaggi: 4870
Iscritto il: 02/11/2020, 16:09
Località: milano e sicilia
Veicolo: tesla M3LR Twingo

Re: Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da red69 »

Non vorrei essere estremo, ma per me le PHEV sono un "cancro" .

Se non sei da BEV (e come sapete io, contrariamente ai più esagitati, penso che le BEV abbiano ancora molti limiti), allora prendi una ibrida classica o il gpl.

Mi spiego meglio con degli esempi:

- ho la PHEV e la uso (quasi)s empre in elettrico --> e allora perchè non hai preso una BEV che ha almeno il quadruplo di autonomia in media???
- ho la PHEV ma la uso (quasi) sempre a benzina ---> e allora perchè hai pagato di più per una PHEV rispetto aun benzina
- ho la PHEV e ne faccio un utilizzo misto ----> e che senso ha spendere di più per pochi km in elettrico e magari avere problemi di manutenzione perchè in una PHEV hai in linea di principio la somma dei potenziali problemi di una termica e di una BEV
Tesla M3 LR - Twingo Ze Intens - E-bike Lapierre - Ducati Peg Perego - Pista Polistil - Spazzolino Oral B- Electric addicted not obsessed - Guido solo elettrico, ma non sono fissato e ne riconosco gli attuali limiti
Avatar utente
Paul The Rock
★★★★ Esperto
Messaggi: 2806
Iscritto il: 04/03/2019, 22:07
Località: Varese
Veicolo: Kona 64kWh XPrime

Re: Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da Paul The Rock »

Mio padre e mia madre sono di quelli che non hanno voluto fare il salto all'elettrico secondo me proprio perché concettualmente e mentalmente non hanno superato il fatto del paracadute benzina e pieno in 5 minuti... quindi dalla vecchia Prius sono passati alla nuova Prius plug-in. Hanno l'auto oramai da qualche mese e praticamente hanno fatto il pieno usciti dal concessionario e poi per la prima volta l'altro giorno... quindi si saranno mossi al 90% in elettrico (anche perché la Prius fa un bel po' di chilometri comunque in EV). Poi è chiaro che l'altro giorno sono andati a Venaria da Varese e lì hanno usato la benzina....
Bye Bye - Paul The Rock - Running on Hyundai Kona Electric MY18 64kWh XPrime powered at home by MyEnergi Zappi 2 7,2kW 32A
red69
★★★★ Esperto
Messaggi: 4870
Iscritto il: 02/11/2020, 16:09
Località: milano e sicilia
Veicolo: tesla M3LR Twingo

Re: Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da red69 »

Quindi si accollano i costi aggiuntivi all'acquisto, i tagliandi e i potenziali guasti di un motore a benzina per pochi km. Gli costava meno andarci con un NCC in Mercedes a Venaria
Tesla M3 LR - Twingo Ze Intens - E-bike Lapierre - Ducati Peg Perego - Pista Polistil - Spazzolino Oral B- Electric addicted not obsessed - Guido solo elettrico, ma non sono fissato e ne riconosco gli attuali limiti
robertocr
★★★★ Esperto
Messaggi: 2670
Iscritto il: 31/08/2019, 13:17
Località: Ferrara

Re: Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da robertocr »

Ale500MS ha scritto: 05/06/2024, 11:22 Agente di commercio - No a lui serve ancora un dieselone perchè finirebbe per non usarla mai in elettrico
con quel che si risparmia con l'elettrico all'agente di commercio gli conviene di brutto
FV 5.2 kW + batteria LGChem + Ebike - Tesla Model Y LR "Gigetta" total black + casa full elettric con pdc
red69
★★★★ Esperto
Messaggi: 4870
Iscritto il: 02/11/2020, 16:09
Località: milano e sicilia
Veicolo: tesla M3LR Twingo

Re: Sono passato da un'auto elettrica BEV ad una plug-in

Messaggio da red69 »

A 1 euro Kwh non risparmia l'agente di commercio (che essendo sempre in viaggio, per definizione non carica molto a casa)
Tesla M3 LR - Twingo Ze Intens - E-bike Lapierre - Ducati Peg Perego - Pista Polistil - Spazzolino Oral B- Electric addicted not obsessed - Guido solo elettrico, ma non sono fissato e ne riconosco gli attuali limiti

Rispondi

Torna a “Auto Elettriche in Generale”