Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Peugeot e-208 offre l’accesso a una nuova mobilità: motore silenzioso, costi ridotti, ricarica rapida, batteria garantita 8 anni e 340 Km d'autonomia
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Electric Bee
★★ Apprendista
Messaggi: 22
Iscritto il: 16/03/2024, 19:39

Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da Electric Bee »

manlio ha scritto: 16/03/2024, 21:13 ciao electric bee, anche io ho una e208. probabilmente fai il mio stesso errore iniziale, dovuto ad eccessiva prudenza/timore, di caricare a batteria non sensibilmente scarica. insomma, come probabilmente tutti, all'inizio :)

intendo che io adesso, dopo un anno di esperienza, in autostrada arrivo alle HPC sotto il 5% e con la batteria bella calda: in questo modo carica velocemente e una sosta di 20-25 minuti (a volte anche meno, ovviamente dipende dai casi) mi basta. power cruise control è un compagno vitale ormai, considerando che faccio tanta autostrada come te.
Hai proprio ragione! Non conoscendo bene il meccanismo della curva (grazie per avermelo spiegato!), il mio approccio era la prudenza e non ho mai ricaricato scendendo sotto il 35% .
Ma al di là dell'ansia da ricarica iniziale, ciò che non mi dà affidabilità è l'indovinometro (mai termine fu così azzeccato): esempio ieri ho fatto 100 km di cui almeno l'80% in autostrada a 100, e un 30% a 110 con cruise control e ha consumato almeno 90 km in più (senza riscaldamento e varie, solo infotainment). Capisco che andavo "veloce" ma non parliamo di 20 o 30 km di sforo....
Un'altra volta invece ne ho fatti 150km sempre in autostrada, sempre tra i 100 e 110kmh e in quel caso pero' ha sforato di circa soli 20km...
quindi non capisco e non so come fare calcoli piu affidabili!

Inoltre l'app di Peugeot è un disastro, quella di Next charge va impostata manualmente e non mi fido tanto , quella di enelx non ha ancora la e208 (l'ho segnalato e la inseriscono al prossimo aggiornamento mi hanno detto)...

Voi come fate?

Ps arrivi al 5%... ti stimo per il coraggio! ;)
Ultima modifica di marco il 28/03/2024, 5:50, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Argomento diviso e rinominato



Avatar utente
selidori
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 20483
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: EC4...
Contatta:

Re: Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da selidori »

E' inverno.
Conta moltissimo anche quello.
Vedrai come migliorerà la cosa solo nelle prossime settimane...
FAQ - Roaming!
Immagine Immagine
"Come sempre, basta sapere abbastanza poco e tutto diventa magicamente semplice" (T.P.)
Avatar utente
FrancoVecchi
★★★ Intenditore
Messaggi: 567
Iscritto il: 15/03/2023, 15:55
Veicolo: Nissan Leaf e+ Tekna

Re: Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da FrancoVecchi »

io mi sono abituato a guardare la percentuale di carica, a occhio so quanto consumo nel mio percorso abituale urbano/extraurbano e quanto faccio inautostrada a livello di consumi. I km dell'indovinometro li uso proprio come riferimento molto approssimativo.
Nissan Leaf e+ tekna del 2020 dal 2023
pepo154
★★★★ Esperto
Messaggi: 6727
Iscritto il: 19/10/2019, 19:20
Località: Prov di Milano
Veicolo: Corsa-e MY21

Re: Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da pepo154 »

Come già spiegato anche da altri ti devi basare sulla percentuale di carica.
Io so che per fare un percorso che faccio spesso uso circa il
50% di batteria in inverno e il 35% in estate e da questo mi regolo anche per limitare le soste (mi basta caricare quanto basta).

In più ti consiglio di simulare su A Better Route Planner per capire quando fermare, quanto ricaricare e soprattutto i consumi in percentuale attesi. Le altre app come quella Enel si basa su questo software per fare gli itinerari. Ti consiglio anche nel software (o app) di impostare come rete di carica preferita “Free To X” in modo da avere itinerari il più possibile dentro le aree di servizio in autostrada.
Con ABRP puoi anche dotarti di una chiavetta OBD da lasciare collegata in auto in modo da avere in tempo reale la lettura della percentuale della batteria (e li viaggi proprio tranquillo).

Se comunque il percorso é sempre quello in ogni caso prenderai le misure con il tempo.
Corsa-e Orange Immagine - Kia e-Niro 64 kWh Gravity Blue Immagine - e-Up White Immagine - Indice tratte autostradali coperte da Free To X
Avatar utente
selidori
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 20483
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: EC4...
Contatta:

Re: Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da selidori »

Mia opinione:
oramai ABRP, PCC e simili non andrebbero più consigliati ai novizi. Una volta si, perchè con 200km di autonomia ed una colonnina ogni 150km (quando andava bene) non si poteva fare diversamente.
Ma oggi il discorso è cambiato e riempire la testa a chi è nuovo di altre app, calcoli, casini, manie da nerd gli si complica solo la vita.

Quel che c'e' nel sistema (indovinomentro, percentuale, colonnine diffuse, ecc) basta ed avanza per non rimanere a piedi, se si ha un minimo di coscienza di guardarli.
Se non si guarda neppure quelli, è inutile chiedere di dotarsi di altri strumenti che fra l'altro non sono affatto semplici od integrati nel mezzo e nella guida.
FAQ - Roaming!
Immagine Immagine
"Come sempre, basta sapere abbastanza poco e tutto diventa magicamente semplice" (T.P.)

ginorosi
★★★★ Esperto
Messaggi: 3555
Iscritto il: 31/03/2017, 8:55
Località: Fiorenza

Re: Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da ginorosi »

La pubblicità è una cosa , la pratica un'altra :D :D
Renault Zoe ZE40 R110 - impianto FV da 3kW SSP dal 2010 - impianto 20kW RID dal 2011
Electric Bee
★★ Apprendista
Messaggi: 22
Iscritto il: 16/03/2024, 19:39

Re: Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da Electric Bee »

selidori ha scritto: 17/03/2024, 11:29
Quel che c'e' nel sistema (indovinomentro, percentuale, colonnine diffuse, ecc) basta ed avanza per non rimanere a piedi, se si ha un minimo di coscienza di guardarli.
Se non si guarda neppure quelli, è inutile chiedere di dotarsi di altri strumenti che fra l'altro non sono affatto semplici od integrati nel mezzo e nella guida.
Mah veramente io li guardo, forse troppo.
Chiedevo di altre app perché non riesco ancora affidarmi neanche alla %, non sempre mi trovo, e avere una stima piu puntuale specie in autostrada mi aiuta a essere sicura e efficientare i tempi di ricarica
Avatar utente
selidori
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 20483
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: EC4...
Contatta:

Re: Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da selidori »

Se chiedevi tu, ritiro, allora è saggio consigliare.
Mi era sfuggita la richiesta.

Comunque tutte le macchine elettriche del marchio PSA/STELLANTIS (quindi la tua Peugeout ma anche citroen, ds, opel, jeep, ecc) hanno poca voglia di mostrare le percentuali, tendono a mostrare di default le tacche. Ecco, questo lo trovo scomodo.
FAQ - Roaming!
Immagine Immagine
"Come sempre, basta sapere abbastanza poco e tutto diventa magicamente semplice" (T.P.)
Fulgenzio
★★★ Intenditore
Messaggi: 708
Iscritto il: 15/03/2021, 12:49
Località: Svizzera
Veicolo: ID3

Re: Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da Fulgenzio »

Electric Bee ha scritto: 17/03/2024, 16:30
Chiedevo di altre app perché non riesco ancora affidarmi neanche alla %, non sempre mi trovo, e avere una stima piu puntuale specie in autostrada mi aiuta a essere sicura e efficientare i tempi di ricarica
Se veramente hai voglia di usare la macchina fino al limite e viaggiare sempre sul filo della potenza di ricarica massima dell'auto, puoi provare PowerCruiseControl se esiste per la tua (https://www.powercruisecontrol.com)

Nei miei viaggi oltre i 1000km ho provato in tutti i modi, ma PCC è l'unico che mi fa viaggiare sereno e veloce sempre sul filo della batteria scarica.
Non lo uso per pianificare, decido io dove faccio le mie soste, ma mentre carico lascio che sia lui a dirmi quando devo staccare per arrivare con 5-6kWh residui alla prossima sosta (col tempo ho trovato i numeri perfetti per me tra km percorsi e durata sosta).

Per carità, è il mio modo di usarlo e non è detto che tu o altri ci si trovino bene, ma poter andare sereni a 135km/h mentre l'auto ti implora di cercare una colonnina o rallentare è impagabile... ormai non so nemmeno più qual è l'autonomia della mia auto :mrgreen:
ID3 58kWh (ex Renault Zoe 41kWh | ex e-Up 18.7kWh)
libks
★★★★ Esperto
Messaggi: 1199
Iscritto il: 12/05/2021, 10:05
Veicolo: VW ID.3 Life con PDC

Re: Come fare calcoli affidabili per ricaricare e-208 in viaggio?

Messaggio da libks »

Solo io penso che PCC sia terribilmente poco chiaro? Secondo me, un manuale d'uso fatto come Dio comanda, sarebbe d'aiuto, visto che non e' possibile "sperimentare" senza essere seduti in auto...
Col freddo, OGNI AUTO ELETTRICA CONSUMA FINO AL 30% IN PIU'. No, non è la tua ad essere rotta. ID.3 Life con PDC

Rispondi

Torna a “Peugeot e-208”