Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Accumulatori atti ad immagazzinare l'energia e renderla disponibile quando necessario, riducendo al minimo la dipendenza dalla rete elettrica.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6029
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da VPP »

npole2000 ha scritto: 28/03/2024, 18:13 Una batteria LFP non dura 3000 cicli, ma normalmente il doppio. Con 2500€ circa (montaggio escluso) oggi ci puoi comprare anche 10kWh di accumulo certificati CEI-021 (vedi altro thread), i top brand applicano tutt'altri prezzi (cioè "esagerati").
Esagerati per te. Come per te è fondamentalissimo avere la protezione dai blackout per altri è fondamentale non avere solo 5 anni di garanzia e non dover avere a che fare con un'assistenza che ti risponde solo per mail da Shenzen in pseudo-inglese nel caso avessi problemi. Tu per queste cose non sei disposto a spendere di più mentre altri sono disposti a farlo.

Ah e continui a citare il prezzo online franco magazzino come se fosse il prezzo finale cosa ovviamente non vera...



npole2000
★★★ Intenditore
Messaggi: 753
Iscritto il: 14/07/2023, 12:34

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da npole2000 »

No, era una semplice considerazione tecnica sulle specifiche e il costo degli accumuli. :)
Fullelettrico
★★★ Intenditore
Messaggi: 109
Iscritto il: 15/08/2020, 12:00
Località: Noale
Veicolo: Corsa e

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da Fullelettrico »

VPP ha scritto: 28/03/2024, 18:16
npole2000 ha scritto: 28/03/2024, 18:13 Una batteria LFP non dura 3000 cicli, ma normalmente il doppio. Con 2500€ circa (montaggio escluso) oggi ci puoi comprare anche 10kWh di accumulo certificati CEI-021 (vedi altro thread), i top brand applicano tutt'altri prezzi (cioè "esagerati").
Esagerati per te. Come per te è fondamentalissimo avere la protezione dai blackout per altri è fondamentale non avere solo 5 anni di garanzia e non dover avere a che fare con un'assistenza che ti risponde solo per mail da Shenzen in pseudo-inglese nel caso avessi problemi.
Per la sola protezione dai blackout, si può optare per un'auto elettrica che abbia il V2L, cioè cedere l’energia delle batterie, non si ha una continuità della rete, ma in pochi min puoi ripristinare l'impianto, "soli 2,2 kW" disponibili, ma a costo di 50 euro di accessorio, se si abita in una zona problematica, come fornitura Enel, è una opzione da valutare, l'auto costa come le altre BEV
Ultima modifica di marco il 31/03/2024, 6:32, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Correzione unità di misure errate: leggere qui > https://www.forumelettrico.it/forum/confusione-fra-kw-e-kwh-anche-da-operatori-di-settore-t2247.html
Casa solo elettrica Impianto FV 4,8 kWp - MG ZS EV 72 Luxury + auto aziendale ID3 PRO
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6029
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da VPP »

@Fullelettrico la corrente non è un gioco e gli impianti di casa non si manomettono con collegamenti "fantasiosi". Evitiamo di suggerire cose pericolose.
Bomba76
★★ Apprendista
Messaggi: 92
Iscritto il: 17/01/2023, 22:05

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da Bomba76 »

O ma dove diavolo vivete voi per essere disposti a pagare miglia di euro per proteggervi da i blackout?
Non so voi ma da me salvo un episodio singolo di grave calamità naturale conterò al massimo 2 o 3 episodi all anno da meno di pochi minuti. (Fulmini).
Non pensavo che in certe zone eravamo messi così male a reti elettriche.

npole2000
★★★ Intenditore
Messaggi: 753
Iscritto il: 14/07/2023, 12:34

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da npole2000 »

Nel 2023 ho accumulato in una delle abitazioni una decina di ore di blackout, il più lungo è stato di due ore e mezza, tutti gli altri di un tempo variabile tra i 5 e i 45 minuti.
La batteria la uso nel mio impianto FV, non esclusivamente per il black-out, ma anche per essi (prima utilizzavo un gruppo elettrogeno, ma visto che mi sono trovato a fare l'impianto FV, ho colto la palla al balzo con un sistema più funzionale.. il gruppo ce l'ho ancora, per i casi limite).
Purtroppo si, in certe zone è un problema, ma la percezione dei problema è personale... c'è a chi non da fastidio un blackout anche di due ore, a me da un enorme fastidio (per usare un eufemismo :) ).
Bomba76
★★ Apprendista
Messaggi: 92
Iscritto il: 17/01/2023, 22:05

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da Bomba76 »

I numeri che hai dato fanno in media circa 2 blackout al mese di 30 minuti ciascuno.
Non è poco.
npole2000
★★★ Intenditore
Messaggi: 753
Iscritto il: 14/07/2023, 12:34

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da npole2000 »

Non è poco, e nemmeno la metà di essi sarebbero stati "poco" per non considerare una soluzione di backup, almeno per le mie esigenze.
fedonis
★★ Apprendista
Messaggi: 87
Iscritto il: 14/12/2023, 16:29

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da fedonis »

VPP ha scritto: 28/03/2024, 17:48
sono sempre questioni "volatili" e soggette a cambiamento, ssp poi e' una convenzione, potrebbero non rinnorla anche senza decreti attuativi, semplicemente inviando una comunicazione,
No, non possono. Il GSE non è uno dei 500 fornitori che ti può dare disdetta o addirittura chiudere in qualsiasi momento ma è un soggetto di diritto pubblico che deve operare secondo la legge vigente. Non può darti "disdetta" a piacimento esattamente come l'INPS non può darti "disdetta" della pensione.
A dispetto di cio' che crediamo o meno, possono farlo senza il minimo patema, non c'entra l'ente di diritto pubblico. SSP e' una convenzione non un contratto. Tu stesso puoi mandare disdetta di ssp semplicemente cliccando sul pulsantino. Non possono farlo con i conti CE perche' quelli sono un contratto. Che poi non lo faranno e attenderanno i decreti attuativi ne sono convinto anche io, ma semplicemente perche' non saprebbero in che regime far transitare gli utenti.
fedonis
★★ Apprendista
Messaggi: 87
Iscritto il: 14/12/2023, 16:29

Re: Quanto dovrebbe costare l'accumulo per essere conveniente?

Messaggio da fedonis »

npole2000 ha scritto: 01/04/2024, 16:14 Nel 2023 ho accumulato in una delle abitazioni una decina di ore di blackout, il più lungo è stato di due ore e mezza, tutti gli altri di un tempo variabile tra i 5 e i 45 minuti.
La batteria la uso nel mio impianto FV, non esclusivamente per il black-out, ma anche per essi (prima utilizzavo un gruppo elettrogeno, ma visto che mi sono trovato a fare l'impianto FV, ho colto la palla al balzo con un sistema più funzionale.. il gruppo ce l'ho ancora, per i casi limite).
Purtroppo si, in certe zone è un problema, ma la percezione dei problema è personale... c'è a chi non da fastidio un blackout anche di due ore, a me da un enorme fastidio (per usare un eufemismo :) ).
Anche da me, e ne abbiamo avuti anche di giornate intere e qualche anno fa , causa un bruttissimo temporale, saltata una centrale e siamo rimasti senza energia per oltre 4 giorni. Senza contare le varie microinterruzioni giornaliere. Ho installato PW2 proprio per questo motivo, tralasciando l'aspetto economico, mi e' parso ininfluente nel mio specifico caso. Si, in molte zone la rete di distribuzione e' penosa

Rispondi

Torna a “Batterie di Accumulo”