Quali consigli per fare viaggio in Inghilterra con Leaf 62 kWh?

Spazio adibito all'organizzazione, alla segnalazione o descrizione di raduni, flash mob, incontri, viaggi ecc.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Avatar utente
FrancoVecchi
★★★ Intenditore
Messaggi: 567
Iscritto il: 15/03/2023, 15:55
Veicolo: Nissan Leaf e+ Tekna

Re: Quali consigli per fare viaggio in Inghilterra con Leaf 62 kWh?

Messaggio da FrancoVecchi »

Per la prima tappa pensavo di fare Nonantola (MO) - Ginevra, l'idea di un pernottamento vicino al lago mi stuzzica. Non ho mai visitato quei posti. L'unica cosa negativa è che ho visto che dovrò fare tre riacariche FAST e che nella zona tra Milano e Aosta ci sono poche colonnine Chademo... e ho paura che in Agosto la batteria tenda un po a surricaldarsi.. gli altri possessori di Leaf che ne pensano? la mia è una 62kWh con SOH al 89% circa (diciamo 88 ) . Potrei riuscire con solo 2 ricariche?

Scusate la domanda forse banale ma della Leaf conosco tante cose ma viaggi molto lunghi non ne ho ancora fatti...


Nissan Leaf e+ tekna del 2020 dal 2023

Avatar utente
pIONiere
★★★★ Esperto
Messaggi: 8327
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: appena oltre il confine nordico dell'impero romano, nelle terre dei teutoni
Veicolo: Skoda Citigoe IV

Re: Quali consigli per fare viaggio in Inghilterra con Leaf 62 kWh?

Messaggio da pIONiere »

Cerca di evitare Parigi e d'intorni, per Calais fai la A26 (Troyes - Reims - Arras - Calais) che e' poco trafficata (al contrario di tutte le autostrade che portano a Parigi), io l'ho fatta anni fa quando vivevo in Svizzera per andare a Londra.
Comunque passando per Basilea-Nancy-Reims invece di Ginevra accorceresti di 100 km e passeresti per i monti Vosgi, una zona paesaggisticamente molto bella.
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style
Avatar utente
FrancoVecchi
★★★ Intenditore
Messaggi: 567
Iscritto il: 15/03/2023, 15:55
Veicolo: Nissan Leaf e+ Tekna

Re: Quali consigli per fare viaggio in Inghilterra con Leaf 62 kWh?

Messaggio da FrancoVecchi »

@pIONiere Grazie, in effetti pensavo di pernottare anche a Reims, e mi guarderò meglio la zona dei monti Vosgi. Sono luoghi che non conosco per niente e tuti i consigli sono graditi.

Per il tratto fino a Ginevra ho fatto altre simulazioni ed in effetti l'unico che mi da 3 ricariche è ABRP.... ;-) gli altri solo 2.
Quindi sono più tranquillo.
Nissan Leaf e+ tekna del 2020 dal 2023
elZanna
★★ Apprendista
Messaggi: 16
Iscritto il: 25/04/2022, 22:18
Località: Motta V.
Veicolo: Zoe R110, Tesla M3RW

Re: Quali consigli per fare viaggio in Inghilterra con Leaf 62 kWh?

Messaggio da elZanna »

ciao @FrancoVecchi, che coincidenza: anche noi l'estate prossima abbiamo in programma un viaggio on the road in UK.
Per la Francia: le colonnine funzionano con i POS, quando sono stato nel 2022 (anche se ero con l'auto a metano), avevo curiosato e trovato questa opzione, non saprei dirti però se è diffusa a tutte le colonnine. Lo scorso capodanno sono passato in Francia per andare in Spagna e ho utilizzato questo sistema un po' "banale", ma che riutilizzerò prima di partire quest'estate.
Google, cerca stazioni di ricarica, guarda chi le gestisce, cerca l'operatore (o gli operatori) che incroci più spesso: facendo così mi ero registrato (gratuitamente) a Reveo, però questo operatore opera prevalentemente nel sud.
La stessa ricerca la puoi fare partendo anche da Nextcharge (che ho anche utilizzato) o Chargemap.

Detto questo rilancio il consiglio di @pIONiere, ma ti consiglio invece di fare la Svizzera, perché è vero che dal Brennero risparmi la Francia, ma paghi l'Austria e Ponte Brennero (che costa €11), mentre se fai Svizzera e Gottardo paghi solo la vignetta svizzera (che si può anche fare online sul sito della Confederazione svizzera e che vale tutto l'anno per 40€, mentre quella austrica puoi fare quella di 1gg a €8,6 (fai un po' tu i conti di cosa ti convenga tra fare questo tragitto e quello svizzero).

Venendo da zona Milano per me ovviamente il discorso è un po' diverso perché quella svizzera è sicuramente la più conveniente.
Una volta arrivato a Basilea la mia intenzione è quella di proseguire verso nord stando in Germania e poi Lussemburgo e Belgio: qui però devo ancora valutare bene se ne valga la pena, perché si allunga un po' per risparmiare qualche euro di autostrada; valutazione che dovrà tenere conto anche se imbarcarci a Calais o a Dunkirk.

Sicuramente in questa tratta faremo una sosta notturna abbastanza vicino da poter prendere il traghetto presto la mattina successiva.

Per il Regno Unito invece ti consiglio di guardare questa mappa zapmap

P.S. noi saremo in Tesla M3, per cui farò molto affidamento anche ai Supercharger

Rispondi

Torna a “Raduni e Viaggi”