Viaggio dal Piemonte al Veneto in MG4: oltre 1.000 km in 3 giorni

Spazio adibito all'organizzazione, alla segnalazione o descrizione di raduni, flash mob, incontri, viaggi ecc.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
pepo154
★★★★ Esperto
Messaggi: 6858
Iscritto il: 19/10/2019, 19:20
Località: Prov di Milano
Veicolo: Corsa-e MY21

Re: Viaggio dal Piemonte al Veneto in MG4: oltre 1.000 km in 3 giorni

Messaggio da pepo154 »

MG4 standard carica massimo a 88 kW contro le altre che caricano a 140/144 kW.
Comunque anche 88 kW è una potenza di tutto rispetto per viaggiare.


Corsa-e Orange Immagine - Kia e-Niro 64 kWh Gravity Blue Immagine - e-Up White Immagine - Indice tratte autostradali coperte da Free To X

Dinamite_Bla
★★★ Intenditore
Messaggi: 466
Iscritto il: 21/08/2022, 10:17
Veicolo: Megane EV60 Techno

Re: Viaggio dal Piemonte al Veneto in MG4: oltre 1.000 km in 3 giorni

Messaggio da Dinamite_Bla »

Certamente l'inesperienza è stata un fattore nel tuo primo viaggio, come lo è stata nei miei primissimi viaggi medio-lungo-lunghissimo, che avevo anche dettagliato qui sul forum.

Con l'esperienza si capiscono cose, gli inconvenienti che hai trovato ti faranno sorridere - come fanno sorridere me le stupidaggini che feci - e certi errori, se così vogliamo chiamarli, non li farai più. Ma il problema di colonnine mal segnalate, navigatori che impazziscono, app che tradiscono, quelli sono un po' difficili da scardinare. Quando viaggi su percorsi che non conosci, devi mettere in conto un po' di queste cose, perché - poco o tanto che sia - le ritroverai, specialmente se in un viaggio di questa lunghezza non potrai contare sulle ricariche nelle stazioni di servizio delle autostrade, che ovviamente in termini di praticità sono imbattibili.

E poi c'è anche quella cosa dell'ansia che ci mette un po' a passare, io dopo un anno e mezzo di BEV (beh, va detto che è stata sette mesi in carrozzeria...), solo la settimana scorsa sono tornato a casa con una percentuale di batteria bassa (4%), e l'ho fatto senza nemmeno un briciolo di paura. Con il tempo e i chilometri impari a conoscere meglio anche l'auto, e questo aiuta non poco.

Comunque, già oggi ne sai più di prima, ripartissi domani faresti scelte diverse e migliorative, è un percorso anche quello che va affrontato, e solo viaggiando potrai farlo. Quindi, il consiglio non richiesto è: riparti domani! :)
Rispondi

Torna a “Raduni e Viaggi”