Range extender per Peugeot Partner e Citroën Berlingo

L’alimentazione e-Partner è affidata ad una batteria agli ioni di litio da 50 kWh che assicura un’autonomia media fino a 275 km secondo il ciclo WLTP.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Gioverr
★ Principiante
Messaggi: 1
Iscritto il: 05/02/2022, 22:46
Località: bologna
Veicolo: Citroen C-zero

Re: Range extender per Peugeot Partner e Citroën Berlingo

Messaggio da Gioverr »

Sarei interessato a montare un range extender alla mia C-zero. Chiederei dettagli e recapiti per contattto a fifurnio. Grazie. Buona serata



fifurnio
★★ Apprendista
Messaggi: 67
Iscritto il: 31/05/2018, 9:37

CI SIAMO !

Messaggio da fifurnio »

Finalmente dopo diverse prove con dispositivi diversi il progetto è completo.
In pratica ho il completo controllo della situazione: era successo che con un primo dispositivo da commercio avevo ottenuto il controllo dei parametri di autonomia e livello batteria ma la scarsa velocità logica del dispositivo mi aveva costretto a un intervento poco ortodosso (inserimento dati in CAN in brute force) che produceva ogni tanto l'intervento a caso della spia riserva con batteria ancora al 50%.
Ora sto usando un dispositivo artigianale che ha risolto il problema consentendo il collegamento come si deve (in gergo MITM: men in the middle) e con funzioni di ricalcolo del SOC sofisticate.
In pratica il SOC viene ricalcolato con un metodo ibrido, si usa il calcolo wattmetrico (inteso W come Wh) e quando le condizioni lo consentono si corregge il dato con la misura della tensione reale di batteria (in realtà la funzione richiede un rilievo al netto dell'errore causato dalla resistenza interna e dei transitori causato dalle reazioni chimiche, e con questi si deve operare una correzione usando una funzione matematica), e il test tuttora in corso sta dando risultati coerenti.
La batteria originale è scesa molto in prestazioni nel giro di tre anni, ora nella stagione fredda la previsione di autonomia con batteria carica è di soli 104 km (senza extender)
Inserendo il dispositivo programmato con la capacità ricalcolata con l'aggiunta dell'extender la previsione è ora compresa fra 160 e 180 km
WhatsApp Image 2023-04-13 at 10.17.42.jpeg
WhatsApp Image 2023-04-13 at 10.17.42.jpeg (140.02 KiB) Visto 581 volte
inizio tratto in autostrada, la media del consumo si deve ancora adattare, con medie di 110 km/h l'autonomia scende rispetto al percorso urbano
WhatsApp Image 2023-04-13 at 10.16.58 (3).jpeg
WhatsApp Image 2023-04-13 at 10.16.58 (3).jpeg (86.96 KiB) Visto 581 volte
la scheda con il contenitore stampato in 3D
WhatsApp Image 2023-04-13 at 10.16.58 (1).jpeg
WhatsApp Image 2023-04-13 at 10.16.58 (1).jpeg (230.6 KiB) Visto 581 volte
Fiat doblò convertito in EV Peugeot Partner EV Fotovoltaico con accumulo con moduli Tesla S 5 kw a casa e laboratorio
fifurnio
★★ Apprendista
Messaggi: 67
Iscritto il: 31/05/2018, 9:37

Re: Range extender per Peugeot Partner e Citroën Berlingo

Messaggio da fifurnio »

ORA SECONDO STEP...
CAMBIO COMPLETO DEI MODULI BATTERIA ORIGINALI CON ALTRI DA 120 Ah
No so ancora se lasciare montato l'extender, visto che sbilancia il peso del mezzo verso l'asse posteriore, un peccato toglierlo con il lavoro che ha richiesto... ci penserò, credo lascierò le connessioni per poterlo riusare.
Fatti quattro conti se l'autonomia del mezzo nuovo con le Yuasa da 75 AH era di 150 km con moduli da 120 Ah dovrei arrivare a una autonomia di 240 km REALI
I moduli li ho già, sto facendo ancora le mie considerazioni, tipo la opportunità di implementare un sistema di condizionamento della temperatura (visto che è nelle stagioni invernali che ho visto scendere l'autonomia per poi non recuperare i valori precedenti) che mi porterebbe a spendere altro tempo ed energie.
Fiat doblò convertito in EV Peugeot Partner EV Fotovoltaico con accumulo con moduli Tesla S 5 kw a casa e laboratorio
Avatar utente
selidori
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 20938
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: EC4...
Contatta:

Re: Range extender per Peugeot Partner e Citroën Berlingo

Messaggio da selidori »

Io pendo dalle tue labbra.
Grazie per le condivisioni, se vorrai proseguire a farne, io le leggo sempre con libidine!
FAQ - Roaming!
Immagine Immagine
"Come sempre, basta sapere abbastanza poco e tutto diventa magicamente semplice" (T.P.)
Avatar utente
FrancoVecchi
★★★ Intenditore
Messaggi: 687
Iscritto il: 15/03/2023, 15:55
Veicolo: Nissan Leaf e+ Tekna

Re: Range extender per Peugeot Partner e Citroën Berlingo

Messaggio da FrancoVecchi »

Molto interessante, seguo i nuovi sviluppi.....
Nissan Leaf e+ tekna del 2020 dal 2023

fifurnio
★★ Apprendista
Messaggi: 67
Iscritto il: 31/05/2018, 9:37

Re: Range extender per Peugeot Partner e Citroën Berlingo

Messaggio da fifurnio »

La batteria con i nuovi moduli è praticamente finita, purtroppo fra una cosa e l'altra devo anche lavorare...
Ho usato moduli Samsung 12s 2p 120 Ah della 500e ultima serie, un lavoraccio dal punto di vista meccanico, reso possibile solo grazie al regalone di un compagno di ventura francese che mi ha spedito i pacchi batteria completi di un'altra macchina uguale ma senza i moduli originali Yuasa.
Ho predisposto un impianto di condizionamento termico dei moduli: i Samsung hanno dei canali per liquido tipo "antigelo" e ho collegato tutto ai tubi predisposti sui box batteria (sono 2), curioso che PSA abbia predisposto un impianto di condizionamento per poi non farlo.
Due parole sul modulo CAN-CAN: inserisce un dato diverso della capacità in Ah, ma più importante ricalcola il SOC con un algoritmo ibrido: esegue il reset SOC a ogni accensione sul valore della cella più bassa, da questo momento calcola e ricalcola il SOC sottraendo Wh (in linea CAN ho i dati di tensione e corrente istantanei di batteria), e siccome dopo un tratto di guida relativamente lungo si potrebbe produrre un valore deviato per cumulo di errori (non si sa mai) nel caso la corrente di batteria scenda sotto un certo valore per un certo periodo di tempo, situazione dove ritengo affidabile la lettura del valore della tensione di cella, riparto a calcolare il SOC da quel valore.
Nell'uso pratico ho visto produrre aggiustamenti di pochi km, quindi il calcolo sottrattivo è abbastanza preciso.

CAPITOLO GARANZIA....
Riesco a mettere le mani su un sistema di diagnostica OBDII con il protocollo di lettura dei parametri elettrici (li ho anche sulla linea can, ma devo avere il PC al seguito per vedere qualcosa) e quindi sullo smartphone leggo cose interessanti... tipo: le prestazioni della mia batteria sono precipitate per colpa di una sola cella su 80....
Questa maledetta una volta che il pacco è al 50% precipita in tensione, il BMS se ne accorge e aggiusta il calcolo del GOM ,stranamente non quello della capacità in Ah che da 75 è sceso solo a 63, mentre il GOM da 200 km era sceso a 120 km.
Qualche giorno fa vado in concessionaria, chiedo lumi sulla garanzia: devo lasciare la macchina, la deve venire a prendere un concessionario Peugeot autorizzato alle EV, questi fa il test e poi si vede cosa fare, ma, non è chiaro se io avrò mai il diritto di avere un report ufficiale sull'esito del test che mi dica quello che di fatto so già (cella debole), quindi potrebbe accedere che semplicemente possa sentirmi dire "la macchina è ok e all'interno dei parametri previsti"....
Un collega moldavo mi assicura che andrà così, perchè ? perché non hanno batterie di ricambio, perché la prova viene fatta da fermo con il l'accensione a manetta del riscaldamento elettrico (quindi a corrente nominale assai più bassa di quella assorbita dal motore) e che tutto finirà con la proposta di acquisto di una nuova auto con sconto speciale.
Chiedo al magazziniere il costo dei due pacchi batteria originali, va su terminale e...: il ricambio non è mai stato trattato in Italia...
Ora... io prendo una EV e mi produco l'energia in casa per fare la mia parte per l'ambiente e questi mi propongono la "rottamazione di un mezzo riparabile", bene, non coincide col mio modo di vedere le cose, quindi avanti con i moduli Samsung, i vecchi Yuasa li regalo al francese che li metterà in un sistema di accumulo.
Allegati
IMG-20230601-WA0051.jpg
IMG-20230601-WA0051.jpg (209.29 KiB) Visto 125 volte
20231111_181056.jpg
20231111_181056.jpg (223.51 KiB) Visto 125 volte
20231111_181046.jpg
20231111_181046.jpg (240.95 KiB) Visto 125 volte
20231106_082249.jpg
20231106_082249.jpg (213.16 KiB) Visto 125 volte

Rispondi

Torna a “Peugeot e-Partner”