Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Dotata di un motore da 83 kW abbinato all'asse anteriore ed alimentato da una batteria al litio ferro fosfato da 44 kWh per un'autonomia fino a 320 km
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 5518
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da VPP »

Per me il vero problema del caricatore monofase è che dalle colonnine pubbliche si può avere tutto, dai 7,2 kW massimi (praticamente mai...) fino a soli 3 kW su colonnine dichiarate da 11 o più kW (potenza però sempre riferita al trifase). Se si pensa di caricare spesso dalle QUICK pubbliche è meglio avere OBC trifase. Se si pensa di caricare sempre da casa in monofase e per strada solo da CCS2 allora su un'auto economica come la C-3 potrebbe avere senso risparmiare i 400 Euro.



mpeluc
★★★ Intenditore
Messaggi: 328
Iscritto il: 30/12/2018, 18:59

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da mpeluc »

Io sarei combattuto tra il 7,4kW (così dice https://ev-database.org/) e l'11kW. Probabilmente il rendimento sarà lo stesso perché l'OBC trifase è essenzialmente l'equivalente del monofase ma moltiplicato per tre. Per allungare i tempi di ricarica purtroppo c'è il trucco di usare un cavo monofase sulle colonnine da 22kW che allungherebbero i tempi per uno 0-100% da 4h 45m a 7h. Essendo un'auto cittadina e ricaricandola quasi esclusivamente a casa il caricatore da 7,4kW basta e avanza, quado dovrò spingermi un po' più in la da quello previsto dall'autonomia non mi fermerei di sicuro su una quick ma andrei direttamente su un fast che ricaricherebbe a 60kW. Certo che se dovessi rivenderla l'appetibilità sarebbe superiore con l'OBC d 11kW.
FV 2.94 kWp con inseguitore monoassiale.
carlocorio
★★ Apprendista
Messaggi: 20
Iscritto il: 31/01/2024, 19:32

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da carlocorio »

Hdi ha scritto: 10/02/2024, 18:52 Sperando che abbiano risolto i purtroppo noti problemi di affidabilità del OBC da 11kW utilizzato su molti modelli Stellantis.
Ho letto qualcosa sulla Opel Corsa. Ma mi pare di un paio di anni fa...
Avatar utente
marco
★★★★★ Amministratore
Messaggi: 36458
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da marco »

mpeluc ha scritto: 10/02/2024, 19:33 Per allungare i tempi di ricarica purtroppo c'è il trucco di usare un cavo monofase sulle colonnine da 22kW che allungherebbero i tempi per uno 0-100% da 4h 45m a 7h.
In realtà se si prende un cavo monofase da 16 A il tempo si triplica, quindi arrivi anche a 12 ore, ma pure io aggiungo "purtroppo" perché le colonnine non dovrebbero essere usate per "parcheggiare" ma per "ricaricare": prima o poi i vari gestori dovranno trovare una soluzione anche a questo, e forse l'unica facilmente risolvibile sarà applicare tariffa a tempo e amen, così i furbetti di turno non potranno più usare i vari trucchetti, qualunque essi siano.
Opel Corsa-e - Citroën C-Zero - Zero FX 7,2 kWh e 5,7 kWh - FV 4,32 kWp - PdC Mitsubishi Ecodan - e-bike pieghevole Fiido D21 - e-bike Kalkhoff Agattu (dal 2009) - Ninebot One E+ 320 Wh (ex Nissan Leaf 24 kWh)
Avatar utente
pIONiere
★★★★ Esperto
Messaggi: 8136
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: appena oltre il confine nordico dell'impero romano, nelle terre dei teutoni
Veicolo: Skoda Citigoe IV

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da pIONiere »

Una tariffa a tempo penalizzerebbe pure tutte quelle auto che hanno l'OBC lento, per esempio la tua CZero e buona parte delle PHEV che cosi magari rinuncerebbero a ricaricare e andrebbero di piu' a benzina. Non mi pare una buona idea.
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style

DarkAngel00
★★★ Intenditore
Messaggi: 761
Iscritto il: 03/08/2022, 16:57

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da DarkAngel00 »

non vedo il problema nell'usare un cavo monofase su un'auto trifase, se so che mi tratterò a lungo o che la carica è alta, xkè dovrei collegare in trifase?
mpeluc
★★★ Intenditore
Messaggi: 328
Iscritto il: 30/12/2018, 18:59

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da mpeluc »

marco ha scritto: 11/02/2024, 17:45 In realtà se si prende un cavo monofase da 16 A il tempo si triplica,
Nel caso specifico della ë-C3 si passerebbe da 7,4kW monofase (230V x 32A) a 11kW (√3 x400V x16A), in trifase hanno castrato l'amperaggio da 32A a 16A.
FV 2.94 kWp con inseguitore monoassiale.
Omix
★★ Apprendista
Messaggi: 86
Iscritto il: 24/10/2019, 7:40
Località: Padova
Veicolo: Berlingo

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da Omix »

Nessun dubbio, a dicembre mi è arrivato l’E-berlingo ordinato appositamente con l’obc da 7,4 e non 11 visti i problemi riscontrati da parecchi utenti.
Citroen e-Berlingo- Citroen E-C4- FV 8,5 KWp
DarkAngel00
★★★ Intenditore
Messaggi: 761
Iscritto il: 03/08/2022, 16:57

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da DarkAngel00 »

marco ha scritto: 11/02/2024, 17:45 .... ma pure io aggiungo "purtroppo" perché le colonnine non dovrebbero essere usate per "parcheggiare" ma per "ricaricare": prima o poi i vari gestori dovranno trovare una soluzione anche a questo, e forse l'unica facilmente risolvibile sarà applicare tariffa a tempo e amen, così i furbetti di turno non potranno più usare i vari trucchetti, qualunque essi siano.
non vedo da che pulpito ti elevi a dettare come io debba usare la MIA auto, le colonnine lente servono appositamente per caricare durante periodi lunghi, non per una ricarica veloce, per quello esistono le fast.
è un problema che ci sia una sola colonnina occupata in carica da ore? lamentati con chi non ne mette abbastanza, il problema è li, non nel dettare regole sulla limitazione all'uso di un mezzo personale non di tua proprietà.
che soluzione dovrebbero trovare? quella di fermare la carica dopo X ore? raddoppiare il prezzo dopo X ore? tutte cose che chi ha veramente un OBC lento verrebbe penalizzato senza motivo.
e chi non fa partire la ricarica ma appoggia solo il cavo? come lo punisci? chi mette la termica?
ripeto la soluzione è sempre la stessa, aumentare il numero di colonnine, non limitare la libertà alle persone.
Avatar utente
marco
★★★★★ Amministratore
Messaggi: 36458
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Quali pro e contro nello scegliere ë-C3 con OBC da 7,4 kW o 11 kW?

Messaggio da marco »

Il problema è chi arriva dopo che magari invece che ricaricare per parcheggiare deve parcheggiare per ricaricare, ma qui ormai siamo fuori argomento quindi forse è meglio che apriamo un nuovo argomento per approfondire meglio la questione.
Opel Corsa-e - Citroën C-Zero - Zero FX 7,2 kWh e 5,7 kWh - FV 4,32 kWp - PdC Mitsubishi Ecodan - e-bike pieghevole Fiido D21 - e-bike Kalkhoff Agattu (dal 2009) - Ninebot One E+ 320 Wh (ex Nissan Leaf 24 kWh)

Rispondi

Torna a “Citroën ë-C3”