Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Forum per discutere di bici a pedalata assistita e di problematiche legate a tutte le marche e modelli di biciclette elettriche.
Diego
Messaggi: 522
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Messaggioda Diego » 29/12/2018, 10:54

ciao a tutti,
dopo il monopattino (percorsi circa 500 km)

nilox-doc-pro-t3747.html

dopo i consigli e la decisione semi definitiva del passaggio ad una bici elettrica

consigli-per-fiido-d2-t3800.html

eccoci all'acquisto definitivo...finalmente arrivata ieri!!!

dopo una rapida messa a punto/montaggio/regolazioni ecc son pronto a testarla. non avendo mai provato una bici elettrica son rimasto subito sorpreso dalla spinta dell'assistenza (che assiste fino a 25 km/h).
il sensore è di pedalata e non di coppia pertanto si ha appunto l'effetto WOW quando il motore inizia a spingere e bisogna assecondarlo con le gambe. con una pedalata molto rilassata si viaggia ai 30 km/h (non ho ancora testato se sono reali con waze). effettuate le prove del caso, circa 5 km, effettuo una ricarica completa e son pronto per il canonico utilizzo casa-lavoro di 6.5 km circa.
il mio riferimento era sui 30 minuti circa con il monopattino, ora dopo i primi 2 viaggi sono sui 15 minuti circa. (diciamo mezz ora risparmiata ogni giorno)
batteria ha perso 1 delle 6 tacche quindi pur essendo inverno ecc dovrei assestarmi sui 50 km con 1 pieno ovvero 1 carica ogni 3 giorni per non svuotare troppo la batteria. ottimo risultato dato che il monopattino dovevo caricarlo ogni 6.5 km (inverno 9 km massimo per un pieno, aiutando anche con molte spinte)

note:
il fanale posteriore è bello e abbastanza visibile, con anche la segnalazione degli stop, quello anteriore a led è molto potente. la mancanza di ammortizzatore dietro si sente ma è + colpa delle strade che della bici. la sella è semi morbida, ma adeguata per il mio utilizzo. i freni entrambi a disco potenti.
ho effettuato un tratto di salita di circa 300 metri con pochi metri di dislivello, dove il monopattino a 1/3 della salita mollava il colpo...ora salgo a 20 km/h senza problemi!!!
notare che la bici essendo non europea ha l acceleratore, proibito nel nostro paese e prontamente disattivabile dal computer di bordo.
computer di bordo fornisce velocità/distanza per sessione/distanza totale/segnale di stop/accensione dei fanali.
è inoltre prevista la modalità 6 km/h (stile monopattino/hoverboard) o comunque per passeggiare senza spingere la bici.

al momento di aspetti negativi non ne ho trovati molti. forse sella non perfetta, assemblaggio e qualche pezzo non perfettamente rettilineo ecc ma io bado al sodo e la bici fa il suo dovere!

complessivamente sono molto soddisfatto dato che abbiamo ridotto i mezzi di trasporto in famiglia e questo mezzo diventa ogni giorno sempre + fondamentale. recuperare mezz' ora al giorno (in auto con il traffico normale ci si impiega circa 10-12 minuti...in bici posso passare dal centro risparmiando circa 0.5 km e meno traffico). conto inoltre di poter fare tratte + lunghe ora, inimmaginabili fino a ieri con il monopattino per ovvi motivi...

nei 3 mesi di monopattino ho imparato ad apprezzare questo tipo di mobilità, ho capito l'inutilità dell'auto, riapprezzato il fare un po' di moto (per chi come me fa' un lavoro sedentario)...e soprattutto che nel nostro paese non piove per sempre eheh. inoltre che se pedali il freddo è solo un limite mentale perchè ci si scalda...fin troppo!

IMG_20181228_193102.jpg
IMG_20181228_193102.jpg (213.98 KiB) Visto 385 volte
IMG_20181228_192228.jpg
IMG_20181228_192228.jpg (169.24 KiB) Visto 385 volte


da fine 2017 > zoe Q210 del 2013 + upgrade (40.000 km/anno) > FV 3.2 kWp + accumulo 6.6 kWh > twizy del 2012 (11.000 km/anno) > Monopattino Nilox DOC PRO > Bici elettrica CMS-F16 >


Diego
Messaggi: 522
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Messaggioda Diego » 31/12/2018, 17:35

aggiornamento:
40 km con la stessa carica. sempre in assistenza al massimo. la batteria è circa al 50% (ma forse qualcosa meno). negli ultimi 10 km circa l assistenza ha perso 1-2 km/h, indice del fatto che la batteria è sotto il 50% circa (comportamento noto per mezzi di questo tipo e di questa fascia).
gestire l abbigliamento in questi 2 giorni è stata la cosa più difficile. pedalando anche se con il supporto del motore, ci si scalda e ho alleggerito moltissimo il vestiario, guanti compresi.
la bici è solida ed affidabile, anche alle alte velocità la ruota (abbastanza larga) dona stabilità.
la luce posteriore ha diversi toni di luminosità/intermittenza che ci rendono più visibili col buio.

il tragitto casa-lavoro è diventato veramente prossimo al tragitto con l'auto. situazioni molto trafficate o senza marciapiedi che evitavo con il monopattino per ovvi motivi, ora sono alla portata.

per il momento non trovo note negative...meglio così!
da fine 2017 > zoe Q210 del 2013 + upgrade (40.000 km/anno) > FV 3.2 kWp + accumulo 6.6 kWh > twizy del 2012 (11.000 km/anno) > Monopattino Nilox DOC PRO > Bici elettrica CMS-F16 >

Avatar utente
renatoponzzo
Messaggi: 235
Iscritto il: 28/04/2018, 14:18

Re: Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Messaggioda renatoponzzo » 01/01/2019, 11:10

ottimo!
grazie della condivisione!

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 7514
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Re: Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Messaggioda marco » 01/01/2019, 11:48

Anche la sella mi sembra molto comoda. Ma per ripiegare la bici qual'è la procedura? Ed è pesante da riporre nel baule?
Nissan Leaf 24 kWh 2012 > Zero FX 5,7 kWh 2015 > Ninebot One E+ 320 Wh 2017 > FV 4,32 kWp 2019

Avatar utente
roberto72
Messaggi: 1008
Iscritto il: 28/03/2017, 11:17
Località: Vicino alla Laguna

Re: Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Messaggioda roberto72 » 01/01/2019, 15:52

marco ha scritto:è pesante da riporre nel baule?

Proprio leggera non è, perché la danno per 19,5 kg, a cui aggiungere eventuali accessori personali.
Biciclette pieghevoli da riporre nel baule dell'auto ce ne sono e anche di più leggere, ma difficilmente con quelle a pedalata assistita elettricamente si riesce a stare su pesi più vicini ai 10 kg che ai 20 kg.
La vedo perfetta per il commuting urbano...molto meno per trasportarla in giro nel baule dell'auto.
Nissan Leaf 24 kWh Consumo Immagine
Impianto FV 4,7 kWp


Diego
Messaggi: 522
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Messaggioda Diego » 02/01/2019, 9:37

la sella è comoda. non essendo abituato a pedalare e da zero passare a fare 13 km al giorno non ho avuto sofferenze pertanto è decisamente comoda. la bici pesa 20 kg, non l ho ancora ripiegata per metterla nel baule perchè non mi è ancora capitato ma in + occasioni la sollevo e la sposto con la "maniglia" che si vede tra il tubo orizzontale e quello della sella. diciamo che son 20 kg...quindi è un peso relativo/soggettivo...(la batteria incide ovviamente). non la piegherò tutti i giorni ma è un opzione a cui non potevo rinunciare. nel baule della zoe ci ho caricato di tutto quindi non è lo spazio il problema. come dice roberto72 il peso difficilmente per le assistite è inferiore, anzi...

la procedura per piegarla è la seguente: si piegano i pedali, si abbassa al massimo la sella e si sblocca il tubolare orizzontale a metà e la base del montante del manubrio. la bici poi di "piega in 2" e si ha ruota contro ruota (segue imm)

Immagine.png
Immagine.png (895.74 KiB) Visto 189 volte
da fine 2017 > zoe Q210 del 2013 + upgrade (40.000 km/anno) > FV 3.2 kWp + accumulo 6.6 kWh > twizy del 2012 (11.000 km/anno) > Monopattino Nilox DOC PRO > Bici elettrica CMS-F16 >

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 7514
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Re: Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Messaggioda marco » 02/01/2019, 15:19

Diego ha scritto:non l ho ancora ripiegata per metterla nel baule perchè non mi è ancora capitato


Scusa, ma io avevo capito che la utilizzassi tutti i giorni insieme all'auto, invece non la ripieghi quasi mai? Non era meglio allora prenderne una di quelle classiche non ripiegabili?
Io con non ho quasi mai bisogno di trasportarla, ho quella classica (sempre a pedalata assistita) e quando devo metterla nel baule uso il monoruota, ma giusto perché mi capiterà qualche volta all'anno.
Nissan Leaf 24 kWh 2012 > Zero FX 5,7 kWh 2015 > Ninebot One E+ 320 Wh 2017 > FV 4,32 kWp 2019

Diego
Messaggi: 522
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Messaggioda Diego » 02/01/2019, 17:59

purtroppo o x fortuna non era meglio Marco.
la situazione attuale dei veicoli in famiglia richiede molta versatilità (pieghi e carichi al volo, come questa bici o un monopattino), versatilità compromessa con una bici normale. o semplicemente un giorno in cui la pioggia ti coglie di sorpresa e si necessita di metter la bici in un attimo nel baule senza ribaltare sedili ecc...

inoltre quando vado da alcuni clienti è così piccola la bici che la porto "dentro".
è già capitato di caricare il monopattino anche sulla twizy...in 2 eheh...(cosa impensabile con una bici tradizionale ad esempio).

quando percorro lunghi rettilinei le ruote + grandi, un telaio + grande mi mancano...ma per poco sinceramente. questo compromesso al momento calza a pennello!
da fine 2017 > zoe Q210 del 2013 + upgrade (40.000 km/anno) > FV 3.2 kWp + accumulo 6.6 kWh > twizy del 2012 (11.000 km/anno) > Monopattino Nilox DOC PRO > Bici elettrica CMS-F16 >

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 7514
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Re: Vi presento la mia bici elettrica pieghevole CMS F16

Messaggioda marco » 02/01/2019, 18:22

Diego ha scritto:un giorno in cui la pioggia ti coglie di sorpresa e si necessita di metter la bici in un attimo nel baule senza ribaltare sedili ecc...


Hai ragione, con la bici tradizionale la pioggia che ti coglie di sorpresa è un casino. Con i monoruota, come anche la tua bici o monopattino, puoi anche farti l'andata in bici e il ritorno con mezzi pubblici in caso di bisogno (noi già fatto, e lo faremo anche a Roma per la Formula E : ci faremo Reggio Emilia > Roma in monoruota :lol: )
Nissan Leaf 24 kWh 2012 > Zero FX 5,7 kWh 2015 > Ninebot One E+ 320 Wh 2017 > FV 4,32 kWp 2019



Torna a “Bici Elettriche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite