Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Il design di Ioniq 5 offre un'esperienza unica che può essere goduta solo in BEV dedicati, suggerendo un cambiamento nell'approccio al design.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
pepo154
★★★★ Esperto
Messaggi: 6532
Iscritto il: 19/10/2019, 19:20
Località: Prov di Milano
Veicolo: Corsa-e MY21

Re: Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Messaggio da pepo154 »

Purtroppo anche dopo km e km le batterie rimangono sempre fredde.
Sono sempre più grandi e difficili da scaldare senza riscaldamento attivo. Pure sulla Niro ho fatto un viaggio di 650 km diviso in 2 tratte e sia all'andata che al ritorno la batteria era fredda e andava a rilento.

Tienici aggiornati su come va il viaggio e la velocità di ricarica.
Purtroppo io non percorrerei la soluzione perché i service oramai non installano più niente a parte e sono meri esecutori della volontà della casa. Al massimo se la casa madre se autorizza un intervento di questo tipo (a che prezzo? Ne vale la pena?) ma i service difficilmente lo fanno di iniziativa (anche perché si prenderebbero grane sulla garanzia in caso non funzionasse qualcosa). A quanto pare nemmeno è interessata a questa cosa quindi si chiude la partita su un'auto nuova e in garanzia (e pure bella costosa).


Corsa-e Orange Immagine - Kia e-Niro 64 kWh Gravity Blue Immagine - e-Up White Immagine - Indice tratte autostradali coperte da Free To X

robynhub
★★ Apprendista
Messaggi: 45
Iscritto il: 21/08/2020, 12:41
Località: Foligno
Veicolo: Ioniq 5 MY23

Re: Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Messaggio da robynhub »

Mi sembra di capire che sono tutte le RWD che non sono dotate di heater. Ad averlo saputo prima prendevo la AWD.... :x

Se qualcuno sa se esiste la possibilita' di installarlo after market mi faccia sapere!

Edit: Sembra che su ebay si venda il pezzo mancante: https://www.ebay.com/itm/195539066497
Avatar utente
Paul The Rock
★★★★ Esperto
Messaggi: 2754
Iscritto il: 04/03/2019, 22:07
Località: Varese
Veicolo: Kona 64kWh XPrime

Re: Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Messaggio da Paul The Rock »

Il problema è che quello potrebbe essere il pezzo di ricambio... non è detto che tu possa montarlo senza perdere la garanzia se Hyundai stessa non prevede questo intervento... inoltre c'è da capire se serve anche un software aggiornato di conseguenza e non solo il pezzo (cosa probabile perché il software potrebbe essere "specializzato" per l'auto).
Bye Bye - Paul The Rock - Running on Hyundai Kona Electric MY18 64kWh XPrime powered at home by MyEnergi Zappi 2 7,2kW 32A
lucabon
★★ Apprendista
Messaggi: 42
Iscritto il: 19/12/2023, 15:54
Veicolo: Hyundai Ioniq 5

Re: Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Messaggio da lucabon »

@robynhub:
Le RWD 2023 in Europa dovrebbero avere tutte l'heater della batteria (a parte la mia...). La tua è modello 2023? Se sì, puoi controllare se nelle impostazione EV hai "Precondizionamento batteria" o "Modalità invernale"?

Per quanto riguarda il pezzo di ricambio: oltre a quello, servono anche i tubi (sono diversi dal "cavallotto" attuale) e il cavetto per il sensore della temperatura. Poi, come diceva @Paul The Rock, visto che Hyundai non prevede l'installazione aftermarket, perderesti sicuramente la garanzia e soprattutto non avresti la certezza di avere l'opzione abilitata a livello software, e quindi credo che nessuno ti farebbe l'intervento...
Hyundai Ioniq 5 RWD 77.4 kWh Evolution 2023
lucabon
★★ Apprendista
Messaggi: 42
Iscritto il: 19/12/2023, 15:54
Veicolo: Hyundai Ioniq 5

Re: Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Messaggio da lucabon »

pepo154 ha scritto: 10/01/2024, 18:16 Purtroppo anche dopo km e km le batterie rimangono sempre fredde.
Sono sempre più grandi e difficili da scaldare senza riscaldamento attivo. Pure sulla Niro ho fatto un viaggio di 650 km diviso in 2 tratte e sia all'andata che al ritorno la batteria era fredda e andava a rilento.
La prima ricarica sarà sempre lenta, ma dalla seconda in poi la batteria dovrebbe essere già in temperatura (dalla prima ricarica) e quindi ricaricare più velocemente. La batteria ci impiega tanto tempo anche a raffreddarsi, ovviamente se fuori non abbiamo temperature polari...
pepo154 ha scritto: 10/01/2024, 18:16 Tienici aggiornati su come va il viaggio e la velocità di ricarica.
Sicuro!
pepo154 ha scritto: 10/01/2024, 18:16 Al massimo se la casa madre se autorizza un intervento di questo tipo (a che prezzo? Ne vale la pena?)
Infatti, alla fine forse non ne vale la pena, almeno per l'uso che ne faccio io dell'auto (pochi viaggi lunghi). Basta programmare un tempo di sosta più lungo, magari approfittandone per fare un pranzo/spuntino o per leggere/rispondere ai post di forumelettrico.it :-)
Hyundai Ioniq 5 RWD 77.4 kWh Evolution 2023

robynhub
★★ Apprendista
Messaggi: 45
Iscritto il: 21/08/2020, 12:41
Località: Foligno
Veicolo: Ioniq 5 MY23

Re: Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Messaggio da robynhub »

lucabon ha scritto: 18/01/2024, 12:46 @robynhub:
Le RWD 2023 in Europa dovrebbero avere tutte l'heater della batteria (a parte la mia...). La tua è modello 2023? Se sì, puoi controllare se nelle impostazione EV hai "Precondizionamento batteria" o "Modalità invernale"?

La mia e' modello RWD 2023 Modello MY2023 72.6KWH 2WD EVOLUTION . Putroppo non ha l'heater (altrimenti non scrivevo qui) e mancano le voci dal menu'.
Aggiornamenti sw a power train fatti da poco in officina.

:(
lucabon
★★ Apprendista
Messaggi: 42
Iscritto il: 19/12/2023, 15:54
Veicolo: Hyundai Ioniq 5

Re: Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Messaggio da lucabon »

robynhub ha scritto: 17/01/2024, 17:33 La mia e' modello RWD 2023 Modello MY2023 72.6KWH 2WD EVOLUTION . Putroppo non ha l'heater (altrimenti non scrivevo qui) e mancano le voci dal menu'.
Negli UK tutte le model 2023 hanno l'heater. Probabilmente in Italia, visto che d'inverno fa un po' più caldo che nei paesi più a nord, hanno lasciato quelle già prodotte senza heater. Ora tutti i modelli (anche gli RWD) dovrebbero avere l'heater. Va be', noi facciamocene una ragione....
Hyundai Ioniq 5 RWD 77.4 kWh Evolution 2023
teuz.palmi
★ Principiante
Messaggi: 6
Iscritto il: 30/08/2022, 17:41

Re: Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Messaggio da teuz.palmi »

Anche io non ho l'heater sulla mia Ioniq 5 MY23 58KWh Progress. Leggendo i forum americani pensavo ci fosse e invece anche io non ho niente dal menù nonostante firmware update e richiami fatti
lucabon
★★ Apprendista
Messaggi: 42
Iscritto il: 19/12/2023, 15:54
Veicolo: Hyundai Ioniq 5

Re: Le Hyundai Ioniq 5 2023 hanno tutte l'heater della batteria?

Messaggio da lucabon »

Aggiornamento dopo il viaggio A/R Milano-Bruxelles.

Innanzitutto, una estrema piacevolezza della guida: sarà il cruise control che ti permette di azzerare l'ansia nel guardare il tachimetro ogni 50 millisecondi per vedere se stai superando il limite di velocità, sarà la mancanza delle marce che rende accelerazioni/decelerazioni molto confortevoli, sarà il fatto psicologico di non sprecare energia nelle frenate e/o discese e quindi non preoccuparsi più di quel tanto di rallentare molto prima, sarà anche magari un po' il fatto di poter ascoltare la musica ad un volume moderato (con la vecchia auto a combustione in autostrada dovevo alzare il volume altrimenti non si capiva nemmeno la melodia....), insomma... sarà quel che sarà, ma il viaggio è andato benissimo!

La caratteristica principale di questo "test", visto che non avevo vincoli di tempo, era spendere il meno possibile. Ho quindi deciso di utilizzare durante il viaggio di andata e ritorno solamente le UltraFast Ionity, che ha una buona copertura in Europa e soprattutto con soli 6 Euro si ha lo sconto di 20 centesimi sul prezzo di listino, che per me ha voluto dire 0,39€/kWh all'andata (ricariche in Francia) e 0,49€/kWh al ritorno (ricariche in Germania). Mentre ero a Bruxelles, ho ricaricato alle colonnine Quick Luminus (22kW) del Decathlon con un costo di 0,36€/kWh. Considerando anche la ricarica iniziale fatta a casa, in totale per le ricariche ho speso circa 150 Euro per fare 2046 km e quindi un costo di circa 7 centesimi al chilometro o circa 13,5 km/Euro (con la vecchia auto a benzina avrei speso almeno il doppio). Quando ero solo in macchina, non ho mai acceso il riscaldamento, però la temperatura esterna era piuttosto "mite" (intorno ai 10 gradi) e quindi anche accendendolo il consumo sarebbe stato sostanzialmente irrisorio.
Ho anche evitato le autostrade a pedaggio in Italia e Francia (in Lussemburgo, Belgio e Germania sono gratuite), mentre ho speso 45 Euro per l'acquisto della vignetta per le autostrade svizzere, che però "ammortizzerò" sui futuri viaggi in o che passano per la Svizzera.

Per quanto riguarda le ricariche, all'andata sono passato per la Francia (900 km in totale) e sarebbe bastata una sola ricarica al 100%, ma la prima stazione era relativamente piccola (solo 4 colonnine) ed, essendo locata all'interno dell'autostrada, era molto affollata e c'era un viavai di auto elettriche (quando sono arrivato mi sono collegato alla sola colonnina rimasta libera, e mentre caricavo sono andate via le altre auto in ricarica e prima della fine della ricarica ne sono arrivate ancora 3), e mi è sembrato doveroso rispettare l'eletriquette per cui ho staccato all'80% e mi sono fermato più tardi ad un'altra stazione.
Sempre in un'ottica di risparmio, escludendo qualche sorpasso, ho tenuto una velocità massima di 100 km/h, per un totale di circa 12h 30' di viaggio di cui 1h e 30' nelle due soste per ricarica e cena (nella seconda ricarica è l'auto che ha aspettato che finissi la cena....), e quindi una media in movimento di circa 82 km/h. Se consideriamo i kWh indicati dall'auto, l'efficienza è stata di 16,1 kWh/100km, ma se invece considerassimo i kWh prelevati da rete, l'efficienza diventerebbe 17,7 kWh/100km (circa il 10% in più).

Il viaggio di ritorno, invece, dal momento che accompagnavo un amico nella Germania del sud, era un pochino più lungo (1080 km), e quindi era obbligatorio fare almeno due ricariche. La prima parte del viaggio (550 km) ho tenuto la velocità massima consentita dalla strada (130 km/h quando non c'era limite) e ho tenuto acceso il riscaldamento, anche se quest'ultimo ha consumato solo l'1% dell'energia. Il consumo indicato dall'auto in questa prima parte è stato di 21,9 kWh/100km. Durante questo primo tratto ci siamo fermati per una veloce sosta in bagno (senza ricaricare), e poi per una tarda colazione vicino ad una stazione di ricarica. Anche in questo caso è l'auto che ha sostanzialmente aspettato noi, visto che era già oltre l'80%. Ci siamo quindi fermati un paio d'ore per il pranzo e una visita alla città dove poi si sarebbe fermato l'amico.
Sono poi ripartito da solo senza riscaldamento (faceva comunque relativamente caldo) riprendendo una guida "economica", tranne gli ultimi 30 chilometri prima della seconda ricarica che ho tenuto a circa 130 km/h per capire se la batteria si sarebbe scaldata a sufficienza per fare una "vera" ricarica ultra-veloce. Sono arrivato a casa con il 16% di carica residua, con una media di consumo di quest'ultima parte di 16,2 kWh/100km. La media totale del consumo del viaggio di ritorno è stata di 19,1 kWh/100km (indicatore auto), mentre considerando i kWh prelevati l'efficienza diventerebbe 21,0 kWh/100km. Il viaggio di ritorno è durato in totale 16h 30', con 1h 30' per le ricariche e colazione, considerando però che abbiamo fatto 30 minuti di coda per lavori in corso e che ci siamo fermati 2 ore per il pranzo e visita alla città che non avrei fatto se fossi stato da solo, con un tempo totale in movimento di circa 12h 30' (media circa 86 km/h).

Venendo alla velocità di ricarica, se la temperatura minima della batteria è inferiore ai 15 gradi, si ha una perdita nella velocità di ricarica di circa il 50%, mentre partendo da batteria molto scarica (<10%) la batteria ha più tempo per raggiungere la temperatura ideale prima del 50% di SOC e quindi ricaricare più velocemente. Dopo la ricarica, la temperatura della batteria purtroppo non si mantiene e scende inesorabilmente ai livelli della temperatura ambiente prima della ricarica successiva, a meno che non si mantenga una velocità elevata per almeno gli ultimi 30-40 km, andatura che permette alla batteria di aumentare di 3-4 gradi e quindi - se fuori non fa troppo freddo - permettere una ricarica ultra-rapida.

Di seguito metto i grafici di ricarica. La curva delle prime ricariche del viaggio di andata e di quello di ritorno è praticamente identica, come erano praticamente identiche le temperature e la percentuale di SOC all'inizio della ricarica. La seconda ricarica del viaggio di andata non fa molto testo perché si partiva dal 41%, mentre nella seconda del viaggio di ritorno è stata la prima volta che ho visto la potenza andare a 235 kW :-)
L'efficienza della ricarica Ultra-Fast si è aggirata intorno al 90%, con ovviamente una maggiore efficienza per le ricariche aventi potenza massima inferiore.

ANDATA - RICARICA 1 - Ionity Haut Koenigsbourg (Francia)
Ricaricati: 49,90 kWh [SOC 12%-80%]
Prelevati: 56,19 kWh (eff. 88,8%)
Potenza media/massima: 114/148 kW
Durata: 30m 41s
Ricarica Ioniq 5 12%-80% - 148 kW max
Ricarica Ioniq 5 12%-80% - 148 kW max
brx_charge1.png (66.72 KiB) Visto 109 volte

ANDATA - RICARICA 2 - Ionity Hauconcourt (Francia)
Ricaricati: 45,39 kWh [SOC 41%-100%]
Prelevati: 48,99 kWh (eff. 92,7%)
Potenza media: 64/134 kW
Durata: 52m 17s
Ricarica Ioniq 5 41%-100% - 134 kW max
Ricarica Ioniq 5 41%-100% - 134 kW max
brx_charge2.png (67.39 KiB) Visto 109 volte

RITORNO - RICARICA 1 - Ionity Nahetal (Germania)
Ricaricati: 62,76 kWh [SOC 9%-93%]
Prelevati: 67,83 kWh (eff. 92,5%)
Potenza media/massima: 96/152 kW
Durata: 42m 36s
Ricarica Ioniq 5 9%-93% - 152 kW max
Ricarica Ioniq 5 9%-93% - 152 kW max
brx_charge3.png (72.76 KiB) Visto 109 volte

RITORNO - RICARICA 2 - Ionity Illertissen (Germania)
Ricaricati: 73,6 kWh [SOC 0%-100%]
Prelevati: 81,68 kWh (eff. 90,1%)
Potenza media/massima: 96/235 kW
Durata: 51m 02s
Ricarica Ioniq 5 0%-100% - 235 kW max
Ricarica Ioniq 5 0%-100% - 235 kW max
brx_charge4.png (80.63 KiB) Visto 109 volte

Tranne per la seconda ricarica del viaggio di andata, in tutte le altre 3 ricariche è entrato in funzione il compressore per raffreddare la batteria, ed è rimasto in funzione per circa 20 minuti dopo la ripartenza (un po' di energia è stata consumata per "Cura della batteria").

Insomma, mi verrebbe da dire che si possono fare viaggi lunghi anche senza l'heater, con la prima ricarica che è "più lenta" solo di circa il 50%, e, avendo l'accortezza di arrivare con la batteria sotto il 10% e di fare un "preriscaldamento" negli ultimi km andando a velocità autostradali, le ricariche successive sono veloci quasi quanto dichiarato anche d'inverno.

Un'ultima considerazione sull'autonomia residua: avendo la consapevolezza - almeno sulla Ioniq 5 - che lo 0% a display corrisponde in realtà al 5% residuo reale (circa 30 km se si guida con parsimonia) e che per "aumentare" i km percorribili è sufficiente rallentare un po' (da 130 a 100 km/h ad esempio abbiamo circa il 40% di autonomia in più, sulla Ioniq da circa 330 km si arriva a 460km con un "pieno") e che ormai ci sono colonnine dappertutto (c'è un piano A, un piano B, uno C, uno D, E, F.....), fa vivere con molta serenità un lungo viaggio dove non ci sono vincoli stringenti di tempo, senza quasi nemmeno preoccuparsi di pianificare la ricarica.... ;-)

Prossimo viaggio lungo... Milano-Catania. Rimanete sintonizzati!
Hyundai Ioniq 5 RWD 77.4 kWh Evolution 2023

Rispondi

Torna a “Hyundai Ioniq 5”