E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Accumulatori atti ad immagazzinare l'energia e renderla disponibile quando necessario, riducendo al minimo la dipendenza dalla rete elettrica.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Avatar utente
andbad
★★★★ Esperto
Messaggi: 2141
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Messaggio da andbad »

VPP ha scritto: 07/06/2024, 11:45 E come pensi di fare più di 1 ciclo/giorno? Monti l'impianto su un Airbus e voli continuamente verso il sole?

Un accumulo connesso ad un impianto FV fa mediamente 200 cicli/anno, qualcosina di più nel profondo Sud Italia e qualcosina di meno nel "profondo" Nord.

I conti li devi fare con numeri reali ovvero con i cicli che farai realmente nella vita utile prevista dell'accumulo. Se usi numeri totalmente irrealistici allora i conti sono solo fuffa.
Faccio fatica a farmi capire.
Tenuto conto che, appunto, il numero di cicli cui sono capaci le celle è di gran lunga superiore a quelli che farà nella sua vita utile, perché sarà piuttosto il tempo a degradarle, fare 200 cicli l'anno o 250 non farà molta differenza.
Provo in un altro modo: se la vita utile dell'accumulo è 10 anni, ed in questi farò 200 cicli l'anno, alla fine ne avrà fatti 2000. Se stresso di più l'accumulo e ne faccio 300, dopo dieci anni ne avrò fatti 3000. Ma in entrambi i casi saranno sempre meno dei 5000 di cui sono capaci le celle.
Di conseguenza, che io reimmetta o meno in rete non cambia nulla per la vita utile (non è che se immetto dura di meno, per intenderci), quindi perché non farlo?
marcober ha scritto: 07/06/2024, 11:51 Noi ha torto. Per te il costo accumulo è ormai un costo gia sostenuto, che non sparisce o aumenta in base all'uso che farai dell'accumulo..dunque sull'utile MARGINALE non ha alcun impatto il costo FIGURATIVO dell'accumulo (posto poi che come ti dicnono, accumulo si rovinera piu per invecchiamento che per cicli..dunque un uso piu intensivo non cambia la sua prospettiva di vita)
Ecco, è quello che dicevo sopra. Ma nel ragionamento di quel conteggio dovrei calcolare solo il margine tra costo e prezzo marginale.

By(t)e


eVe: electric vehicle eVe - Leaf 30kWh 2016

VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6029
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Messaggio da VPP »

marcober ha scritto: 07/06/2024, 11:47 No. Leggi sotto GSE cosa dice
E' una delibera del 2012 che si riferisce appunto agli impianti incentivati (a.k.a. Conto Energia). Il testo che hai linkato dice esattamente quello che ho detto io cioè che se metti accumulo in impianti in CE ci vuole la contabilizzazione anche dell'energia accumulata con secondo contatore ovvero contatore bidirezionale.
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6029
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Messaggio da VPP »

@andbad ribadisco che il numero di cicli non lo decidi arbitrariamente tu. In un impianto FV sei vincolato dal fatto che produci solo di giorno e ci sono pure le stagioni oltre all'autoconsumo della casa che presumo non sia nullo.

Comunque ammesso che tu arrivi a 300 cicli/anno che è assolutamente irrealistico in 15 anni fai la metà dei cicli che hai calcolato tu. Questo significa che il costo di ammortamento a kWh scambiato raddoppia e il margine di guadagno diventa automaticamente negativo.
marcober
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 11374
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Messaggio da marcober »

andbad ha scritto: 07/06/2024, 11:48

Il degrado dipende da vari parametri,
si tutto molto bello..ma cambio domanda,,quanti cicli sono garantite le tue batterie?
FV: 15 kW Sunpower - Riscaldamento: PDC aria acqua ZUBADAN 12 KW
Pietro29
★★★ Intenditore
Messaggi: 341
Iscritto il: 12/12/2020, 18:13
Località: Rho
Veicolo: C-Zero 2016

Re: E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Messaggio da Pietro29 »

@VPP credo che il suo ragionamento non sia il valutare l'acquisto o meno di un accumulo. L'accumulo ormai lo ha preso.
Sta solo valutando se vale o meno usarlo non per uso personale ma per "aiutare" la rete. Questo utilizzo, vendere al GSE negli orari di maggior richiesta, comporterà un aumento artificioso dei cicli della batteria.
Se per uso esclusivamente personale farebbe 180 cicli l'anno (perché in molti giorni estivi la batteria non viene scaricata interamente), vendendo energia alla rete i cicli aumenteranno (magari ne farà 230 o 250...).

La questione è quindi una valutazione economica di questo utilizzo rispetto a continuare ad usare la batteria per scopi personali.
Non stiamo parlando della convenienza o meno di comprare una batteria.

Credo che questo utilizzo sia anche interessante per la rete: si vende energia alla rete durante le ore di picco di richiesta diminuendo il prelievo da fonti fossili.

Saluti
Ultima modifica di Pietro29 il 07/06/2024, 12:12, modificato 1 volta in totale.
C-Zero 2016 (dal 2020 - 15.000 km/anno) iOn 2011 (dal 2022) - FV 5,74 kWp - Induzione Bosch 7,2 kW

marcober
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 11374
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Messaggio da marcober »

VPP ha scritto: 07/06/2024, 11:58 se metti accumulo in impianti in CE ci vuole la contabilizzazione anche dell'energia accumulata con secondo contatore ovvero contatore bidirezionale.
In neretto dove dice anche se hai PMG come il ns amico :D

nei casi di sistemi di accumulo post-produzione (configurazione 3), per i soli impianti di produzione che
accedono alle tariffe onnicomprensive e/o che beneficiano dei prezzi minimi garantiti
FV: 15 kW Sunpower - Riscaldamento: PDC aria acqua ZUBADAN 12 KW
marcober
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 11374
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Messaggio da marcober »

andbad ha scritto: 07/06/2024, 11:53 Ma nel ragionamento di quel conteggio dovrei calcolare solo il margine tra costo e prezzo marginale.

By(t)e
certo. Ma levami un dubbio..se parli di 500 cicli anno..stai pensando di prelevare ANCHE da rete e poi reimmettere? perche in quel caso...
Hai batterie lato DC o AC? Hai M2 bidirezionale?
FV: 15 kW Sunpower - Riscaldamento: PDC aria acqua ZUBADAN 12 KW
Avatar utente
andbad
★★★★ Esperto
Messaggi: 2141
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Messaggio da andbad »

VPP ha scritto: 07/06/2024, 12:01 @andbad ribadisco che il numero di cicli non lo decidi arbitrariamente tu. In un impianto FV sei vincolato dal fatto che produci solo di giorno e ci sono pure le stagioni oltre all'autoconsumo della casa che presumo non sia nullo.

Comunque ammesso che tu arrivi a 300 cicli/anno che è assolutamente irrealistico in 15 anni fai la metà dei cicli che hai calcolato tu. Questo significa che il costo di ammortamento a kWh scambiato raddoppia e il margine di guadagno diventa automaticamente negativo.
Ma certo che lo decido io!
Se non immetto faccio 200 cicli, se immetto ne faccio 220. Ecco che ho deciso il numero di cicli.
Quindi che io immetta o meno non cambia nulla su quanto mi sia costata la batteria, ergo tutto ciò che ne viene è di guadagnato (lascia stare i calcoli di cui sopra che non hanno senso).
Inoltre quoto, che probabilmente scrive meglio di me :mrgreen:
Pietro29 ha scritto: 07/06/2024, 12:12 @VPP credo che il suo ragionamento non sia il valutare l'acquisto o meno di un accumulo. L'accumulo ormai lo ha preso.
Sta solo valutando se vale o meno usarlo non per uso personale ma per "aiutare" la rete. Questo utilizzo, vendere al GSE negli orari di maggior richiesta, comporterà un aumento artificioso dei cicli della batteria.
Se per uso esclusivamente personale farebbe 180 cicli l'anno (perché in molti giorni estivi la batteria non viene scaricata interamente), vendendo energia alla rete i cicli aumenteranno (magari ne farà 230 o 250...).

La questione è quindi una valutazione economica di questo utilizzo rispetto a continuare ad usare la batteria per scopi personali.
Non stiamo parlando della convenienza o meno di comprare una batteria.

Credo che questo utilizzo sia anche interessante per la rete: si vende energia alla rete durante le ore di picco di richiesta diminuendo il prelievo da fonti fossili.

Saluti
marcober ha scritto: 07/06/2024, 12:10 si tutto molto bello..ma cambio domanda,,quanti cicli sono garantite le tue batterie?
Garanzia immagino sia 2 anni come da legge. Ma se parli di specifiche tecniche dicono Design life: 15 Years (25°c), Cycle Life >7000 , 25°c
marcober ha scritto: 07/06/2024, 12:14 certo. Ma levami un dubbio..se parli di 500 cicli anno..stai pensando di prelevare ANCHE da rete e poi reimmettere? perche in quel caso...
Hai batterie lato DC o AC? Hai M2 bidirezionale?
Considerati i costi vari, dubito abbia senso prelevare da rete. Non è una cosa che ho considerato, al momento. I 500 cicli erano solo un esempio per fare numeri tondi. :)
Ho batterie DC collegate all'inverter del FV. Con M2 bidirezionale cosa intendi?

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe - Leaf 30kWh 2016
lupomar
★★ Apprendista
Messaggi: 97
Iscritto il: 13/03/2018, 18:45
Veicolo: Tesla M3 SR+

Re: E' legale immettere in rete prelevando dall'accumulo?

Messaggio da lupomar »

marcober ha scritto: 07/06/2024, 11:07
Le auto mi pare parlino di 3000 cicli attesi/8 anni
Dipende appunto da che tipo di batterie montano. Le celle di litio dicono ne facciano anche meno, ma le LFP della Tesla M3, che ho e che ritengo un plus non da poco, plus che quasi nessuno considera, dovrebbero fare 6000 cicli, che vuol dire 15-20 anni. Poi se i cicli di carica sono parziali come è ovvio, di cicli ne fa molti di più.

https://greenmove.hwupgrade.it/news/bat ... 06546.html

Anche le Huawei Luna hanno le batterie LFP quindi dovrebbero durare parecchio.

https://solar.huawei.com/-/media/Solar/ ... -15-S0.pdf
Tesla M3 SR+, MTB Canyon Neuron ON, In azienda: Fotovoltaico 20 Kwp con wallbox Prism Solar trifase, In altri immobili: Fotovoltaico da 7 Kwp con Prism Solar monofase, Fotovoltaico da 5,6 Kwp con wallbox Huawei.

Rispondi

Torna a “Batterie di Accumulo”